Capelli lucenti e voluminosi | evita gli errori più comuni

0
64

Tante sono le donne che vogliono sfoggiare capelli lucenti e voluminosi, ma non sempre riescono perchè commettono degli errori. Scopriamo quali.

Capelli
Capelli lucenti e voluminosi Fonte: Stock Adobe

I capelli devono essere curati e trattati periodicamente così da avere sempre una chioma splendente e voluminosa.

Si sa che i lavaggi frequenti, le tinture, le tecniche di asciugatura e i prodotti che si utilizzano per definire lo styling possono solo danneggiare ed indebolire la chioma.

Dei buon risultati si possono ottenere, solo se ci prendiamo cura dei capelli ogni giorno, seguendo sei semplici consigli, ma allo stesso tempo, si devono evitare degli errori comuni. Tante donne focalizzano l’attenzione a tutti i consigli da seguire, ma non si rendono conto che il più delle volte commettono errori.
Noi di CheDonna.it vi diamo qualche consiglio a riguardo, così la vostra chioma sarà voluminosa e lucente.
Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Capelli voluminosi, sani e lucidi: come si può

 

apelli
Capelli lucenti e voluminosi Fonte:Pixabay

Sfoggiare capelli lucenti, sani e voluminosi non è difficile, basta porre attenzione, perchè il più delle volte i prodotti in commercio garantiscono ottimi risultati, ma possono appesantire i capelli, facendo perdere lucentezza.

Questo dipende soprattutto dai siliconi presenti al loro interno, che purtroppo a lungo andare, creano una patina sul tutta la chioma, ma si può ovviare a questo problema, utilizzando prodotti naturali. I capelli sicuramente vanno lavati bene e poi si dovranno asciugare a testa in giù, in modo da donare volume.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Maschera agli oli essenziali per nutrire i capelli crespi: ricetta – VIDEO

 

I capelli devono avere poca acqua in testa, prima dell’asciugatura, infatti si consiglia di avvolgerli in un asciugamano, in modo da eliminare l’acqua in eccesso.

Anche la temperatura dell’acqua è fondamentale, perchè se è troppo calda i capelli tendono a danneggiarsi, infatti gli hairstylist consigliano di lavare i capelli con acqua tiepida. Il risciacquo finale deve essere fatto con acqua fredda, in modo da far richiudere le cuticole, e i capelli risulteranno più luminosi.

Inoltre per curare la chioma in profondità si consigli di fare almeno una volta a settimana una maschera ristrutturante oppure anche un impacco prima dello shampoo. Noterete subito i capelli luminosi, voluminosi e splendenti,  utilizzate sempre prodotti naturali.

Se decidete da eseguire la maschera, questa va applicata su tutta la chioma, iniziando dalla radice, fino ad arrivare alle punte, dovrete lasciare in posa almeno 10 minuti. Il tempo e il tipo di maschera dipende soprattutto da quella che scegliete di fare, perchè dipende dal tipo di capelli:

  • secco
  • sfibrato
  • grasso
  • con forfora
  • spento
  • poco voluminoso

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Capelli lisci | come mantenerli a lungo | segui i consigli

 

In alternativa alla maschera potete utilizzare gli impacchi, anch’essi specifici per i capelli, ecco alcuni.

  • Secchi: mettete in una terrina, lo yogurt bianco e l’olio di semi di lino, poi miscelati tutti gli ingredienti e applicate sui capelli e lasciate agire per  15- 20 minuti, poi risciacquate. Capelli saranno setosi e lucenti.
  • Grassi: purtroppo sono soggetti a sporcarsi più facilmente, che ne dite di un impacco con rucola e limone? E’semplice, fate riscaldare abbondante acqua e fate bollire le foglie di rucola, poi filtrate il tutto ed aggiungete il succo di mezzo limone. Miscelate bene e quando sarà tutto freddo, applicate sui capelli e lasciate agire per 15- 20 minuti.

In entrambi gli impacchi, si consiglia di avvolgere i capelli nella pellicola o in una cuffia per doccia, poi lasciate in posa.

 

 

Errori più comuni che danneggiano i capelli

Shampoo perfetto
Fare spesso ,lo shampoo Fonte: iStock Photo

 

Ecco alcuni errori più comuni che possono danneggiare i capelli.

 

1 – Sbagliare ad applicare il balsamo

Dopo aver fatto lo shampoo come di consueto, è importante sciacquare bene i capelli, non ci dovrà essere nessun residuo di shampoo. Poi si prosegue ad applicare il balsamo, mai sulle punte, perchè possono appiattire i capelli o di renderli pesanti. Inoltre dopo l’applicazione, si devono sciacquare bene i capelli, fino a quando l’acqua non sarà trasparente.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Balsamo per capelli | come sceglierlo e utilizzarlo

 

2- Asciugare spesso con la piastra

Non è salutare per i capelli asciugarli sempre con la piastra, perchè i capelli possono rovinarsi e la probabilità che si possano formare le doppie punte. Ormai è pratica comune di utilizzare piastra lisciante, spazzole o arricciacapelli per avere una messa in piega perfetta, ma non è affatto vero. Si possono avere i capelli che desiderate utilizzando tecniche alternative.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Capelli ondulati | ecco come farli a casa con e senza piastra

Si deve tener conto che i capelli già sono stressati da agenti atmosferici, cambiamenti ormonali,  raggi solari, salsedine, cloro in estate o chi frequenta sport acquatici. Quindi se si può evitare di stressarli ulteriormente sarebbe perfetto.

Anche in questo caso sono sempre consigliabili le maschere che riescono a garantire la massima protezione dal calore.

3. Utilizzo sbagliato dello shampoo a secco troppo

Lo shampoo a secco è un’ottima soluzione soprattutto per le donne che hanno poco tempo a disposizione per fare lo shampoo con acqua. E’ una soluzione perfetta se volete ottenere dei capelli vaporosi e lucenti, ma tutte o quasi commettono un errore durante l’esecuzione. Quando l’applicate sui capelli, dovete vaporizzarlo ad una distanza di almeno 30 cm, in caso contrario, la polvere dello shampoo rimane su tutta la chioma, e non è bello a vedersi. Inoltre se non si rispetta tale distanza, lo shampoo non si distribuisce in modo omogeneo sulla cute e sulle radici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Olio di cocco per capelli | scopriamo i benefici e come utilizzarlo

4- Fare spesso lo shampoo

Fare spesso lo shampoo è un abitudine comune, si dovrebbe fare non più di due volte a a settimana, discorso a parte per chi pratica sport. Le donne che hanno i capelli grassi possono farlo anche tre volte a settimana, per evitare di stressarli maggiormente.

Le donne che hanno i capelli sottilissimi, commettono l’errore di ripetere più volte lo shampoo in una settimana, ma il consiglio è di farlo ogni 6 giorni, magari utilizzando un prodotto specifico che dona volume ai capelli, così non risulteranno appiattiti.

5. Non fare mai una maschera

I capelli che sono sottoposti a frequenti stress come:

  • cloro: non solo in estate, ma anche le donne che praticano nuoto;
  • inquinamento atmosferico; in particolar modo per le donne che vivono in città o praticano sport all’aperto, ma sempre in città;
  • tinture
  • asciugature con piastra e arricciacapelli.

In questi casi, o in maniera preventiva sarebbe opportuno fare almeno una volta a settimana una maschera idratante, abbinato ad uno shampoo anch’esso specifico.

E’ davvero importante farla per rafforzare la chioma, così da non risultare secca e sfibrata.

 

Come utilizzare la lacca per capelli
Lacca per capelli Fonte:iStock Photo

6 – Utilizzare lacca prima della piastra

Spruzzare la lacca sui capelli umidi e poi si procede all’asciugatura, è una pratica completamente sbagliata per due motivi.

1- L‘alcool contenuto nella lacca a contatto con il calore brucia e di conseguenza anche i capelli;

2- Si forma sui capelli una patina che rende i capelli più spenti.