Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione I 5 indizi per capire se la dieta sta funzionando

I 5 indizi per capire se la dieta sta funzionando

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:27
CONDIVIDI

Nessuna dieta è giusta o sbagliata in assoluto, ecco 5 indizi per capire se la dieta sta funzionando o dobbiamo passare ad altro

pixabay

Parliamo spesso di diete per risolvere mille situazioni diverse, ognuna con un piano preciso da seguire e rispettare, con alimenti consigliati e altri proibiti. Ma in realtà quali sono i 5 indizi principali per comprendere se la dieta sta funzionando?
Uno degli obiettivi essenziali di una dieta, insieme allo scopo di fare calare il peso e il giro vita, è quello di dare buone abitudini per il presente e per il futuro. Ma cosa succede se questo regime alimentare ci fa vivere in realtà peggio di come stavamo prima? Potrebbe essere che quella particolare dieta non sia adatta a voi, che vi faccia mancare qualche componente essenziale e il corpo presenti il conto.

Quindi vediamo quali sono i 5 indizi principali per rendervi veramente conto se la dieta è efficace o meno, indipendentemente dal peso.
Percezione insistente di stanchezza
Chi inizia una dieta, specialmente se è la prima volta, forse non se ne rende nemmeno conto. Nei primi giorni è normale sentirsi un po’ diversi perché cambiano ritmi e abitudini alimentari. Ma se dopo una settimana o due la sensazione di stanchezza, fatica ad addormentarsi e ancora più ad alzarsi, continua significa che qualcosa non va. Verificate se state seguendo effettivamente la dieta ed eventualmente consultato il vostro medico per modificarla.
Un certo gonfiore addominale
La sensazione di pancia gonfia è uno dei primi segnali da non trascurare quando siamo in mezzo ad una dieta. Il gonfiore all’addominale può essere causato dallo scorretto equilibrio tra i vali alimenti, dalla presenza di troppe fibre. Ma anche da una certa fretta a mangiare e da uno stile di vita che non si accompagna bene alla dieta. Riducete, se non smettete del tutto, le cattive abitudini come troppi alcolici e sigarette, fate più attività fisica.

potrebbe interessarti: No white diet | i 5 cibi da sostituire a tavola

Dieta, mal di testa, stress e pelle: tutti gli indizi da considerare

pixabay

Stress e depressione latente
Il cambio delle abitudini alimentari può incidere anche sulla testa. Il periodo della dieta è certamente più stressante rispetto alle nostre giornate normali. Cerchiamo di raggiungere determinati obiettivi, ci mettiamo d’impegno e se già dai primi giorni non vediamo arrivare i primi risultati può diventare un problema. Quindi cerchiamo di stare calme, la dieta non deve diventare una nemica.

Frequenti mal di testa
Uno dei segnali più evidenti che questa dieta non è ideale per noi arriva dalla testa. Lo squilibrio tra calorie e nutrienti, se non è compensato in maniera intelligente può causare cerchi alla testa in diverse ore del giorno. Quindi ricordatevi di non saltare mai nessun pasto, cercando di mantenere un certo equilibrio.

ti potrebbe interessare: Dieta | I cinque cibi che possiamo mangiare senza sensi di colpa

pixabay

Avere la pelle secca
Questo è solo uno degli effetti collaterali di una dieta squilibrata o comunque non adatta a noi. La pelle più secca e ruvida può essere determinata dalla carenza di vitamine, di nutrienti, di olii essenziali per la sua buona salute. Fondamentale è continuare a puntare su verdura e frutta, ma anche di alimenti pieni di vitamina B (frutta secca, cereali integrali, legumi, uova, verdure con la foglia verde), per favorire la rigenerazione di pelle e tessuti. Inoltre almeno 2 litri di acqua al giorno aiutano la reidratazione naturale