Festival di Cannes | Il Coronavirus ferma la manifestazione, tutto rinviato

0
24

Il Festival di Cannes sarà rinviato per l’emergenza Coronavirus, gli organizzatori pensano a date alternative. Possibile sovrapposizione con Venezia. Il cinema torna d’estate.

Coronavirus, si ferma anche Cannes
Coronavirus, si ferma anche Cannes (Getty Images)

Dopo lo sport e gli spettacoli televisivi, anche il cinema comincia ad adeguarsi all’emergenza sanitaria contro il Coronavirus che sta coinvolgendo il mondo. L’attenzione è focalizzata su Asia, Europa e America. Nello specifico Cina, Italia, Spagna, Francia, Inghilterra e Stati Uniti per il momento. I contagi si stanno diffondendo a macchia d’olio, quindi le manifestazioni in programma slittano: è successo con gli Europei di calcio, alcune produzioni cinematografiche e ora tocca agli eventi.

Leggi anche –> Coronavirus | Per molte donne #stareacasa non è sicuro: appello D.i.Re

Il Festival di Cannes, che avrebbe dovuto tenersi dal 12 al 23 maggio, chiude i battenti. Almeno per come era stato concepito inizialmente. Per la seconda volta nella sua storia, la manifestazione viene annullata: la prima volta capitò nel 1968, durante le manifestazioni studentesche, visto che diversi registi della Nouvelle Vague vi presero parte. Ora le ragioni sono altrettanto importanti e pertinenti, anche se non si pensa ad un annullamento definitivo piuttosto ad una ricollocazione. Il mondo della celluloide, seppur in ascesa dopo un periodo di stallo, con questa pandemia ha subìto un duro colpo dal punto di vista economico. Il dietrofront di Cannes è un segnale ulteriore di queste difficoltà.

Festival di Cannes, rinvio ufficiale: “Stiamo pensando a date alternative”

Festival di Cannes spostato per Coronavirus
Festival di Cannes spostato per Coronavirus (Getty Images)

La speranza è ritrovare – quanto prima – un barlume di normalità, nel frattempo serve resistere rimanendo uniti verso un obiettivo: il COVID-19 va arginato. Per questo gli organizzatori del concorso cinematografico si affidano a Twitter per comunicare la scelta – difficile e dolorosa ma opportuna – di fermarsi, almeno momentaneamente: “Abbiamo preso la decisione, il Festival di Cannes non si svolgerà nelle date previste. Sono state prese in considerazione date alternative, per cercare di preservare questa edizione, vedremo cosa fare in accordo con il governo francese e il municipio di Cannes”, si legge.

Leggi anche –> Coronavirus | Paziente 1 di Codogno sta meglio: vedrà nascere la figlia

Il cinema cambia riferimenti, spunti e persino date. La Settima Arte presta il fianco alla prudenza: il pensiero va subito alla prossima Mostra del Cinema di Venezia, la manifestazione al Lido è prevista nel periodo che va dal 2 al 12 settembre. Ancora non è stata presa alcuna decisione in merito a possibili spostamenti, anche perché mancano parecchi mesi. La speranza è che, per quelle date, il Coronavirus e le sue conseguenze siano soltanto un lontano ricordo. Potremmo dunque assistere alla sovrapposizione degli eventi di Cannes e Venezia, l’ipotesi è quella di rilanciare – in via del tutto eccezionale – una stagione estiva con il cinema che torna ad essere protagonista sotto l’ombrellone.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI