Home Bellezza Pelle Igienizzante: 5 modi per riparare la pelle dopo l’uso

Igienizzante: 5 modi per riparare la pelle dopo l’uso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:16
CONDIVIDI

In questo periodo di emergenza legata al contagio da Coronavirus, il gel igienizzante è diventato indispensabile come anche i lavaggi frequenti delle mani. Ecco 5 modi per riparare la pelle dopo lo stress di lavaggi e prodotti igienizzanti. 

Igienizzante | come riparare la pelle delle mani dopo l'uso
Fonte: Pixabay

L’igiene è fondamentale in questo periodo in cui il Coronavirus è entrato nella nostra vita stravolgendola completamente. Le direttive sanitarie per evitare il contagio tuonano imperative, lavarsi le mani molto spesso con acqua e sapone ed utilizzare un gel igienizzante a base alcolica quando non si ha accesso all’acqua corrente. Il risultato però, se da un lato ci rende sicuri contro il contagio, resta disastroso per la pelle delle nostre mani che è letteralmente aggredita da tensioattivi, disinfettanti e alcool minino all’80% di concentrazione.

Scopriamo 5 modi per prendersi cura della pelle delle nostre mani dopo l’utilizzo copioso di igienizzanti. Importantissimo sarà prendersi cura anche delle mani delicate dei bambini che subiranno ancor di più l’azione aggressiva degli igienizzanti.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coronavirus | Maschere viso per la quarantena: le più amate dalle star

5 modi per prendersi cura della pelle delle mani stressata dall’utilizzo di igienizzanti e sapone

5 modi per prendersi cura della pelle delle mani dopo l'igienizzante
Fonte foto: Pixabay

Le mani risultano essere la parte del corpo più sofferente in seguito all’emergenza Covid-19. L’igiene delle mani infatti è il primo protocollo di sicurezza per evitare di essere contagiati dal Coronavirus e il mondo della scienza consiglia di effettuare un lavaggio completo con acqua e sapone almeno ogni ora, utilizzando ove non si possa usufruire di acqua corrente un gel igienizzante a base alcolica. 

Tutti questi metodi anti contagio però, rendono la pelle delle mani ipersensibile, screpolata e disidratata e per questo dovremo dedicar loro delle cure particolari per ripristinare il film idrolipidico della pelle e lenire le eventuali irritazioni.

Ecco 5 modi per riparare la pelle delle mani dopo l’utilizzo di igienizzanti e sapone:

1-Utilizzare sempre una crema idratante 

Tenere sempre a portata di mano una crema idratante specifica per le mani, sarà la prima cura da eseguire subito dopo averle igienizzate. Per evitare contaminazioni del prodotto, è consigliabile preferire una confezione con dispenser, in modo tale che le mani non vengano mai a diretto contatto con la crema.

2-Oli vegetali 

Quando si utilizza la crema per le mani, si potranno aggiungere durante l’applicazione una decina di gocce di olio vegetale dal potere riparatore, come quello di Iperico, di Elicriso o di Rosa Mosqueta.

3-Burri vegetali 

Un eccezionale trattamento di bellezza e riparatore per la pelle delle mani consiste nel fare un impacco di burro vegetale e indossare dei guanti protettivi per alcune ore. Perfetti il burro di karitè di argan, di cocco e di mandorle dolci.

4-Unghie 

Come la pelle delle mani, anche le unghie risentiranno dell’utilizzo di prodotti aggressivi, per questo sarà bene dopo aver applicato la crema mani, idratare tutta l’unghia ed il contorno con un prodotto specifico. Perfetto l’olio di ricino.

gel-igienizzante-mani-fai-da-te
Gel igienizzante mani – Fonte Instagram da https://www.instagram.com/p/BntR0t9l_s5/

5-Prodotti medici 

Nel caso in cui si sviluppi una reazione cutanea molto importante, sarà fondamentale rivolgersi al proprio medico o al farmacista per la prescrizione di un prodotto specifico che riporti la pelle in piena salute.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: La beauty routine in quarantena con ricette casalinghe fai da te