Coronavirus | “Mi chiamo Mattia, ho 29 anni: il Covid-19 ti uccide dentro”

0
52

Coronavirus, la testimonianza di Mattia: “ho 29 anni e ogni giorno dece scegliere quale vene farmi martoriare. Il Covid1- ti uccide dentro”.

coronavirus-mattia
Mattia, un ragazzo di 29 anni malato di coronavirus – Foto Facebook da https://www.facebook.com/filipporossivt/

Mattia è un ragazzo di 29 anni colpito dal coronavirus, che ha deciso di rendere pubblica la propria testimonianza per sensibilizzare tutte quelle persone che, ancora oggi, non hanno capito quanto sia importante rispettare la quarantena chiesta dal Governo restando a casa ed uscendo solo per necessità. a riportare la sua storia è Filippo Rossi che, sulla propria pagina Facebook, ha pubblicato la foto e le parole di Mattia.

Coronavirus, la testimonianza di Mattia: “ho 29 anni ed ogni giorno devo scegliere quale vena farmi martoriare. Restate a casa”

coronavirus
coronavirus allarme dell’oms sulle morti (Istock)

Giovanissimo e con il coronavirus che colpisce tutti senza distinzione. Mattia, direttamente dal letto d’ospedale dove lo stanno curando, ha lanciato un messaggio importante a tutti quelli che continuano a non rispettare il decreto del Governo.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

“Ciao a tutti sono Mattia un ragazzo di 29 anni si avete letto bene.. 29 ANNI perché sta m**a di virus prende anche i giovani e a sto giro ha deciso di rompere le pa**e a me.. non è una semplice influenza non ascoltate ciò che dicono in tv. Sono stro**te“, scrive Mattia.

Un virus che ti stravolge la vita come ha raccontato anche Gianni Zampino. Questo virus ti uccide dentro.. la terapia non è semplice.. per favore rimanete in casa non dovete fare le olimpiadi risparmiatevi la corsetta fatelo per i vostri cari.. siate responsabili.. i supermercati non finiscono le scorte non siamo in guerra SVEJA!”, scrive.

Infine, esattamente come la dottoressa che mangia e dorme da sola per la paura del contagio, Mattia esorta tutti a restare in casa. “Mentre voi decidete che pizza ordinare e che serie vedere io devo sta a combatte con medicinali pesanti .. decide quale vena farmi martoriare. Datemi retta: non lo auguro al peggior nemico quello che sto passando io.. siate responsabili e un minimo più altruisti!”.