Prugne | proprietà e benefici per l’organismo | Controindicazioni

0
30

Le prugne sono frutto molto consumato, sia fresco che secco, grazie alle sue proprietà benefiche. Scopriamo qualcosa in più a riguardo.

Prugne
Prugne: proprietà Fonte:Pixabay

 

Le prugne, chiamate anche Prunus domestica, sono frutti che appartengono alla famiglia delle Rosacee. Crescono tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, ci riferiamo al frutto fresco, mentre quelle secche li troviamo tutto l’anno, quindi le possiamo consumare sempre.

Le prugne fresche, hanno un sapore più aspro, ma contengono molti zuccheri, infatti si sconsiglia a chi soffre di diabete. Sono coltivate un po’ in tutta Europa e negli Usa, dove quella californiana, è la più diffusa. La prugna è molto conosciuta, grazie alle sue proprietà e benefici, ha diverse varietà e la buccia può essere di diversi colori che va dal giallo al rosso violaceo.

E’ un frutto con tantissime proprietà terapeutiche, che apporta tanti altri benefici al nostro organismo, scopriamo quali.

 

Prugne: valori nutrizionali

Le prugne sono un alimento molto nutriente, saziante, ma contiene molti zuccheri, quindi sconsigliate nei soggetti diabetici. Ecco i valori nutrizionali per 100 g di prodotto:

  • Acqua 87,50 g
  • Proteine 0,5 g
  • Carboidrati 10,5 g
  • Grassi 0,1 g
  • Fibre 1,5 g
  • Apporto calorico: Kcal 45

Inoltre questo frutto possiede:

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Prugne umeboshi: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

 

Le prugne secche le possiamo gustare tutto l’anno, si ottengono dalla disidratazione delle prugne fresche, quindi contengono una maggiore concentrazione di sostanze nutritive.

Scopriamo le proprietà benefiche di questo frutto.

 

Proprietà delle prugne

salute dell'intestino
Azione regolatoria Fonte:iStock Photo

Le prugne esplicano diverse proprietà benefiche per il nostro organismo, vediamo quali.

 

1- Azione drenante, disintossicante e regolatoria

Le prugne contengono acqua e fibre, soprattutto nella qualità essiccata, quindi hanno un effetto saziante, quindi va a migliorare il transito intestinale. E’ consigliato in caso di stitichezza, in quanto va ad ammorbidire le feci e facilita l’evacuazione.  L’effetto lassativo delle prugne è dovuto dalle fibre alimentari in esse contenute, ma ponete sempre attenzione, senza esagerare con le quantità.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Invidia | proprietà e benefici | Come utilizzarla in cucina

 

2-  Azione antiossidante e antinfiammatoria

Queste due proprietà dipendono dalla presenza della vitamina A e dei polifenoli, che vanno a proteggere il nostro corpo dall’azione dei radicali liberi, che si sa vanno a causare dei danni irreparabili alle cellule del nostro organismo.

3- Previene la stanchezza

Graie al potassio, un sale minerale davvero importante, in quanto previene i crampi muscolari, infatti gli sportivi consumano abitualmente le prugne.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Stitichezza: gli alimenti giusti per contrastarla

 

4- Proprietà rimineralizzanti e rinvigorenti

Grazie al contenuto di sali minerali e vitamine, le prugne, combattono la stanchezza e la spossatezza. Inoltre utili per chi pratica sport, in quanto va ad reintegrare i sali minerali persi soprattutto durante l’attività fisica, molto intensa.

 

Controindicazioni

gravidanza
Gravidanza Fonte: iStock Photos

Come già ribadito più volte, le prugne, se vengono consumate abitualmente e in quantità eccessiva apporta degli effetti indesiderati come:

  • diarrea
  • meteorismo
  • flatulenza
  • aumento del peso corporeo
  • spasmi e gonfiori addominali: in soggetti che soffrono di colite
  • alza il livello di zucchero: sconsigliato per i soggetti diabetici.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Le donne gravide devono consumarle con moderazione e sotto stretto controllo medico, stesso discorso vale per le mamme che allattano, perchè il consumo eccessivo potrebbe causare diarrea nel più piccolo.

Come utilizzare le prugne

Prugne
Confettura di prugne Fonte:Pixabay

Le prugne vengono utilizzate sia in cucina che nel campo dell’estetica, scopriamo  come.

1- In cucina: le prugne si sposano bene sia per la preparazione di ricette dolci, che salate. Si possono cucinare deliziose marmellate per decorare e farcire dolci, crostate, e biscotti. Oppure le potete mangiarle con lo yogurt e i cereali, così da rendere più gustosa la merenda o uno spuntino dopo aver praticato un’attività fisica. Che ne dite la mattina di mangiare qualche prugna, prima di fare prima colazione, così da favorire l’evacuazione.

 

Capelli doppie punte Fonte: iStock Photo

2- In estetica: mangiare regolarmente le prugne, dona benefici alla pelle, in quanto risulterà più lucida ed elastica. Molti centri di bellezza utilizzano le prugne per la preparazione di diverse maschere per il viso, per donare idratazione alla pelle soprattutto per le donne mature. Non solo, le prugne vengono utilizzate per rinforzare i capelli, prevenirne la caduta e la formazione di doppie punte.