Home Gossip Michele Alessandrino | Chi è il re dei flahs mob contro il...

Michele Alessandrino | Chi è il re dei flahs mob contro il coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39
CONDIVIDI

Michele Alessandrino, chi è il re dei flash mob contro il coronavirus: “i messaggi delle persone in difficoltà mi fanno stare bene”.

michele-alessandrino
Michele Alessandrino – Screenshot da video

L’Italia esorcizza la paura del coronavirus cantando ai balconi. Ogni giorno, alle 18, in tutta Italia, la gente si affaccia ai balconi e alle finestre per cantare l’Inno di Mameli o alcune delle canzoni più famose della musica italiana. Tra i tanti cittadini che cercano di strappare un sorriso a tutti c’è Michele Alessandrino che è diventato il re dei flash mob prima imitando Morgan e poi Achille Lauro, ma chi è il famoso imitatore?

Michele Alessandrino, chi è il re dei flash mob contro il coronavirus: “ho 20 anni e sono di Caserta. Volevo strappare un sorriso ai miei vicini di casa”

 

Michele Alessandrino si è raccontato in un’intervista rilasciata ai microfoni di Novella 2000. Il giovane ha 20 anni, è di Caserta e ed è uno studente al primo anno della facoltà di scienze dell’investigazione e della sicurezza, presso l’ateneo di Perugia. Come la maggior parte degli italiani perchè, purtroppo, c’è ancora gente che non ha capito l’importanza di stare in casa, Michele Alessandrino sta osservando le regole del Governo.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Per trascorrere con più leggerezza le sue giornate in casa e strappare un sorriso e parenti, amici e conoscenti, ha deciso di lanciarsi in alcune imitazioni che sono diventate virali. Durante i flash mob organizzati per combattere l’emergenza del coronavirus che, in Italia, potrebbe avere il picco dei contagi il 18 marzo, Michele si è calato prima dei panni di Morgan e poi di Achille Lauro.

Oggi, il giovane è considerato una star dei flash mob, ma tutto è nato per caso. “E’ stato del tutto inaspettato, è nato tutto come una cosa che doveva far sorridere me, il mio vicinato e i miei followers. Il risultato è stato poi eccezionale e ancora non me lo spiego. Quello che mi ha colpito di più sono stati i messaggi da persone che provengono da zone molto in difficoltà come Veneto e Lombardia, sono quelli che mi hanno fatto sentire bene“, ha spiegato a Novella 2000.

Il ventenne, poi, ha promesso che si cimenterà in altre esibizioni. Probabilmente si calerà nei panni di Elettra Lamborghini. “Ci saranno altre esibizioni, tutti si aspettano Elettra, forse li accontenterò, vedremo, purtroppo non sono abile a twerkare”, ha concluso.