Acqua e miele | Ecco perché berla fa bene

0
88

L’unione di acqua e miele da vita ad un piccolo elisir in grado di portare notevoli benefici al nostro organismo.

Il miele è da sempre un alimento considerato sano e ricco di proprietà benefiche. Spesso consigliato in sostituzione dello zucchero si usa per insaporire torte e biscotti, per dolcificare tè o tisane e persino per combattere il mal di gola. Non tutti sanno, però, che il consumo di miele insieme all’acqua da vita ad una bevanda che assunta al mattino e a digiuno fa bene all’organismo. Si tratta dell’acqua di miele, più nota semplicemente come bevanda a base di acqua e miele.

Acqua e miele: ecco perché fa bene

cucchiaino di miele
Cucchiaino di miele – Fonte: Pixabay

Chi non ama i sapori troppo dolci, forse troverà strano bere un bicchiere di acqua e miele. Eppure gli effetti positivi che ha sull’organismo sono tali da renderla una bevanda davvero preziosa per il nostro organismo. Scopriamo, quindi, quali sono i principali effetti benefici.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Rafforza il sistema immunitario. Il miele, ricco di proprietà, contiene vitamine, minerali ed enzimi che sostengono l’organismo. Il sistema immunitario viene quindi sollecitato e rafforzato.

Dona energia. Un bicchiere di acqua e miele al mattino da una sferzata di energia all’organismo, rendendo subito più svegli e pimpanti. L’ideale per iniziare alla grande la giornata.

Previene le infezioni urinarie. Grazie alle proprietà diuretiche dell’acqua calda e a quelle disinfettanti del miele, un bicchiere di acqua di miele assunto al mattino aiuta ad evitare fastidiose cistiti.

Fa bene all’intestino. Non tutti lo sanno ma il miele ha un leggero effetto lassativo che può portare sollievo a chi soffre di stitichezza.

Migliora la digestione. Il miele contiene degli enzimi che supportano il fegato rendendolo più efficiente per ciò che riguarda la digestione. In questo modo i nutrienti vengono assorbiti con maggior facilità.

Allevia le allergie. Bere un bicchiere di acqua e miele al mattino aiuta a contrastare le allergie o, quantomeno, a ridurne i sintomi. Assumendolo, infatti, si riduce la sensibilità ai pollini e ad altre particelle che, specie in primavera, stimolano il sistema immunitario causando le famose reazioni allergiche.

Aiuta a contrastare il mal di gola. Il miele è da sempre noto per le sue capacità disinfiammanti e anti infiammatorie. Sciolto nell’acqua tiepida aiuta a combattere il mal di gola.

Allevia la tosse. Le sue proprietà emolienti rendono il miele in acqua tiepida un ottimo rimedio per contrastare ed alleviare la tosse.

Aiuta a contrastare il colesterolo. Con acqua e miele aumentano le possibilità di abbassare in modo naturale il colesterolo.

Idrata la pelle. L’acqua calda con il miele aiuta la pelle ad idratarsi, specie se la bevanda viene assunta al mattino e a digiuno.

Disintossica l’organismo. Insieme a del succo di limone, acqua calda e miele aiutano l’organismo a disintossicarsi.

Acqua e miele, come preparare la bevanda

miele e allergie
Miele – Fonte: iStock photo

Ora che abbiamo appurato i principali benefici dati dall’acqua di miele, cerchiamo di capire come preparare insieme questa bevanda speciale.
Gli ingredienti sono davvero semplici, bastano infatti

  • Un cucchiaino di miele (di tipo biologico)
  • Un bicchiere di acqua tiepida

Per preparare la bevanda basta far sciogliere il miele nell’acqua tiepida e berla subito, possibilmente appena svegli e prima di fare colazione.
Si tratta di un rimedio che dona una piacevole sensazione di sollievo già dalla prima volta che lo si beve. Tuttavia per poter riscontare maggiori risultati è necessario assumerlo almeno tre volte a settimana ed in modo costante.

Potrebbe interessarti anche -> Tisana miele e cannella: ottima per perdere peso

Attenzione:
Per ottenere dei benefici dal miele è necessario usare quello di tipo biologico. Alcuni tipi di miele contengono infatti zucchero non dichiarato che può rendere meno efficiente o del tutto vani i risultati che si desidera ottenere.
Se si soffre di diabete o si hanno problemi con la tolleranza degli zuccheri, è meglio evitare il miele al digiuno in quanto può portare ad un innalzamento della glicemia. In caso di dubbi è sempre bene chiedere prima al proprio medico curante.