Coronavirus | Giuseppe Conte emana il Decreto Cura Italia: cos’è?

0
38

Il Coronavirus ha reso necessario un nuovo Decreto del Presidente Conte, mirato stavolta alla salvaguardia dei lavoratori e alla protezione dell’economia italiana.

conte decreto cura italia
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte (Fonte: Instagram)

Il Decreto Cura Italia è stato definito una manovra economica studiata e varata a tempo di record, con il solo fine di salvaguardare i posti di lavoro degli italiani e sostenere l’economia in un momento di difficilissima pausa forzata.

Il Decreto ha messo a disposizione degli interventi a sostegno delle aziende e dei lavoratori italiani circa 25 Miliardi di Euro mentre sono stati mobilitati finanziamenti per oltre 350 miliardi.

Ad affiancare il Presidente Conte nell’illustrazione del Decreto, durante l’ultima diretta, ci sono stati il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri e il ministro del lavoro Nunzia Catalfo.

Conte vara il Decreto Salva Italia: l’ennesimo contro il Coronavirus

presidente del consiglio
Foto da Facebook @GiuseppeConte64

Il Governo ha stabilito la messa a punto di una serie di misure d’emergenza per salvaguardare l’economia italiana, nella consapevolezza che, purtroppo, non sarà sufficiente. “Siamo consapevoli che questo Decreto non basterà” ha dichiarato Giuseppe Conte. “Ma il governo oggi risponde al presente e lo farà anche domani”.

Si tratta quindi di una misura efficace perché sarà resa effettiva da subito e che potrà essere modificata nel prossimo futuro con l’aggiunta di altri interventi economici aventi lo stesso scopo, esattamente com’è accaduto con i Decreti emanati in rapida successione e che hanno rese operative misure sempre più stringenti per la quarantena.

La prossima fase della manovra sarà attuata in un Decreto previsto per Aprile, che andrà a integrare e completare quello di Marzo che, oggi, comprende ben 120 articoli, segno dell’immane lavoro legislativo che è stato messo a punto dal governo in pochissimi giorni.

3 miliardi e mezzo saranno destinati al rafforzamento del sistema sanitario italiano, mentre altri 10 miliardi saranno utilizzati a tutelare aziende e posti di lavoro. 

Obiettivo dichiarato dal Ministro dell’Economia è che nessun italiano, passata la crisi, si ritrovi senza lavoro e senza gli strumenti economici essenziali per sostenere la propria famiglia.

Nel Decreto sono anche comprese misure a sostegno delle famiglie che si trovano in difficoltà logistiche a causa della chiusura delle scuole. Il congedo parentale sarà esteso a 15 giorni (con retribuzione al 50%) e sarà assicurato un voucher baby sitter di 600 Euro per le famiglie che hanno bisogno di badare a bambini fino ai 12 anni.

Inoltre tutti i lavoratori autonomi, stagionali e di altre forme riceveranno un assegno di 600 Euro per il mese di Marzo. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE => Il lavoro del governo durante l’emergenza Coronavirus

Per i lavoratori autonomi e per i liberi professionisti il decreto stanzia inoltre 3 miliardi di Euro per compensare il loro periodo di inattività forzata. Queste categorie inoltre sono sospese dal versamento dei contributi previdenziali.

lavoratori dipendenti invece riceveranno un premio da 100 Euro se rimarranno sul posto di lavoro nel mese di Marzo e possono contare su un reddito annuo inferiore a 40.000 Euro.

La sospensione dell’IVA è confermata senza limiti di fatturato per tutte le aziende e i professionisti che lavorano nei settori più colpiti dalla crisi economica creata dal Coronavirus.

È stata inoltre annunciata la disapplicazione della ritenuta d’acconto per i compensi ricevuti a Marzo per tutti i professionisti e le imprese con fatturato sotto i 400.000 Euro.

Anche l’Agenzia delle Entrate sospenderà la riscossione di cartelle, saldo e stralcio, rottamazione TER e molti altri provvedimenti.

La sospensione potrà durare da uno o due mesi a seconda del settore di attività dei contribuenti, tuttavia il Governo invita tutti gli italiani che sono nelle condizioni economiche di pagare l’IVA regolarmente di farlo per aiutare l’enorme sforzo economico del Paese.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.