I consigli utili per una spesa intelligente ai tempi del Coronavirus

0
44

Ecco i consigli utili per fare una spesa intelligente, razionale e sicura in questo momento di grande emergenza dettata dalla pandemia del Coronavirus.

spesa
Foto da Pixabay

L’emergenza per il Coronavirus ha bloccato da qualche giorno l’Italia. Il Governo ha imposto ai cittadini di rimanere a casa e di limitare il più possibile gli spostamenti. Non solo. La vita si è praticamente fermata: i negozi sono chiusi, le attività commerciali sospese e gli uffici sono vuoti. Sebbene almeno i supermercati siano rimasti aperti, si assiste spesso a vere e proprie scene di panico: per paura di rimanere con il frigo vuoto si fanno file interminabili davanti ai market, ci si accalca trasgredendo alle regole che impongono una certa distanza tra le persone e si compra qualsiasi cosa. Tutto questo è assolutamente inutile. Si può andare tranquillamente a fare la spesa ogni volta che lo si ritiene necessario, anche in questo periodo di quarantena. Anche se c’è l’assalto ai supermercati la spesa è consentita. Gli alimentari continueranno a essere riforniti e non ci saranno mancanze, se non quelle determinate da una spesa compulsiva fatta da tutti i clienti nello stesso momento. E’ importante però sapere cosa comprare e cosa ci può essere davvero utile, evitando così di accumulare roba con il rischio che venga anche sprecata. Di seguito qualche consiglio per una spesa razionale, efficiente e sicura.

Ecco come comportarsi quando si va a fare la spesa 

uomo che fa la spesa
Fonte Istock

Le regole per una spesa sicura sono poche e facili da rispettare:

  • bisogna rispettare la distanza minima di un metro tra una persona e l’altra
  • indossare i guanti quando si viene a contatto con gli alimenti freschi
  • rispettare il proprio turno per entrare al market, evitando così assembramenti di persone, inutili e dannosi
  • portare con sé l’autocertificazione per evitare di essere multati dalle forze di polizia

Il consiglio, anche per una questione di comodità, è quello di recarsi al market più vicino alla propria casa in orari dove presumibilmente c’è meno gente, come la mattina presto o nel primo pomeriggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Coronavirus Italia | 10 consigli del MOIGE per stare a casa con i figli

Cosa acquistare ai tempi del Coronavirus

donna supermercato
Fonte Istock

Quando si sta reclusi in casa per tanto tempo, come in questo momento, è fondamentale fare una spesa intelligente evitando di accumulare roba e quindi anche di sprecarla. A questo proposito avevamo già parlato della spesa per non sprecare il cibo. Una mossa intelligente è fare scorta di alimenti non deperibili come acqua, pasta, legumi, passata di pomodoro, farina, latte a lunga conservazione, biscotti o cereali. Si può fare scorta anche di bibite gassate, succhi di frutta ed alcolici. Per quanto riguarda invece gli alimenti freschi bisogna acquistarne in misura limitata perché hanno una scadenza ravvicinata e possono guastarsi ancor prima di averli consumati. Il pane fresco può essere tranquillamente tagliato a fette e congelato. Il pane in cassetta o da colazione invece si conserva per diverso tempo se chiuso ma, una volta aperto, deve essere consumato in pochi giorni, al massimo in una settimana. Anche la carne fresca può finire dentro il surgelatore ed essere consumata dopo un bel po’ di tempo mentre il pesce no, va mangiato subito, a meno che già non lo si acquisti surgelato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cucina che passione! | 21 pasti settimanali e tante idee ricette facili

cibo
Fonte iStock

Anche i nostri animali a quattro zampe sono importanti. Si può fare scorta di pappe secche e umide ma attenzione alla scadenza! Ben venga invece l’acquisto di lettiera, che può essere usata anche dopo molto tempo.

di Maria Lucia Panucci