Gnocchi di patate | la ricetta base da preparare a casa

0
37
Gnocchi
Gnocchi di patate: ricetta base Fonte: Pixabay

Preparare gli gnocchi di patate a casa, non è difficile, anzi è una grande soddisfazione, vi porterà via pochissimo tempo, con un risultato a dir poco strepitoso.l

Sono uno dei piatti che piace a tutti sia grandi che piccini, un classico della tradizione culinaria che ci fa tornare indietro con gli anni. Ebbene sì è la pasta che tutte le nostre nonne preparavano la domenica, in alternativa alla classica pasta all’uovo.

Certamente il sapore di quelli preparati in casa sono totalmente diversi rispetto a quelli che si acquistano al supermercato. E’ una ricetta che si presta alla preparazione di diversi piatti, potete condirli con del semplice sugo di pomodoro arricchito con del fiordilatte, oppure con del pesto di basilico o del sugo ai 4 formaggi.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Piatto tipico italiano: la ricetta degli gnocchi alla sorrentina

Gli gnocchi sono forse il primo formato di pasta casalingo, in passato venivano preparati con acqua e farina e dopo aver preparato l’impasto non si tagliava con il coltello, ma venivano strappati a mano.

Scopriamo le due ricette una con l’uovo e l’altra senza.

Gnocchi di patate: la ricetta base

Gnocchi: ricetta base Fonte: iStock Photo

Un piatto facile e veloce da preparare con pochissimi ingredienti, vi porterà via poco tempo, perfetti da preparare per un pasto veloce, squisito e tradizionale.

 

Ingredienti per 4-5 persone

  • 500 grammi di patate a pasta bianca
  • 120 grammi di farina
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • noce moscata q.b.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Gnocchi di spinaci e patate: il primo più primaverile che c’è!

Preparazione

Per preparare questa ricetta base, iniziate a avare le patate bene, sotto acqua corrente, poi trasferitele in una pentola con abbondante acqua. Controllate la cottura inserendo i rebbi di una forchetta, se entrano facilmente, spegnete e scolatele, mettetele in un piatto coperte e lasciatele intiepidire. Infarinate una spianatoia, poi sbucciate le patate e riducetele a purea con uno schiacciapatate, mettete in una ciotola ampia, aggiungete il sale, la farina, noce moscata e l’uovo. Con una forchetta, amalgamate tutto, fino ad ottenere un composto liscio che non si appiccica alle mani.

Formate due rotoli con l’impasto ottenuto, dovrà avere uno spessore di 2 cm circa, poi tagliate con un coltello a lama affilata, così da ottenere dei tocchetti.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Come conservare le patate in modo perfetto | Segui i consigli

Poggiate nella parte posteriore della grattugia da formaggio ciascun tocchetto, esercitando una leggera pressione, in questo modo otterrete l’effetto ruvido tipico degli gnocchi.

Per quanto riguarda la cottura, basta versarli direttamente in una pentola con abbondante acqua salata che bolle, non appena verranno a galla gli gnocchi, li scolate e li condite secondo la ricetta.

 

Gnocchi senza uova

Gnocchi senza uova Fonte:Pixabay

Può accadere che vi siano finite le uova e non sapete come preparare gli gnocchi, non andate in panico, ecco la ricetta che vi risolverà il problema.

Dopo aver lavato e sbollentato le patate come specificato sopra, iniziate a schiacciare le patate calde con uno schiacciapatate direttamente su un piano da lavoro o spianatoia  sulla spianatoia. Aggiungete la farina e il sale ed impastate con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido. Togliete una porzione di impasto per volta e poi la stendete con la punta delle dita, dovrete formare dei filoncini che dovranno avere uno spessore di 2 cm. Poi vanno tagliati a tocchetti e lo passate sul riga-gnocchi, o sulla grattugia per formaggio, come specificato sopra, oppure con i rebbi di una forchetta, premendo leggermente con il pollice.

Lasciateli cuocere e poi procedete al condimento.

Come si possono conservare?

Una volta preparato gli gnocchi, li potete conservare crudi su un canovaccio di cotone  per un paio di ore e non di più, altrimenti la cottura si dovrà prolungare e poi si seccheranno a contatto con l’aria.

In alternativa, potete congelare gli gnocchi, mettendoli in un vassoio adatto al congelamento,poi dopo 20 minuti, trasferite gli gnocchi di patate in un sacchetto alimentare. In questo modo non si attaccheranno tutti, poi li cuocete come di solito, senza scongelarli prima.

Gnocchi di patate |  La ricetta -VIDEO