Emergenza Coronavirus | Conte: “Pronti 25 miliardi di euro per ripartire”

0
23

Emergenza Coronavirus, arrivano i primi aiuti economici. Conte ha approvato lo stanziamento straordinario di 25 miliardi di euro.

Premier Giuseppe Conte sull'emergenza Coronavirus
Premier Giuseppe Conte sull’emergenza Coronavirus (Getty Images)

“Insieme ce la faremo”, sono giorni che il Premier Giuseppe Conte lo ribadisce come un mantra salvifico. Il nostro Paese sta attraversando una fase delicata, complice l’emergenza sanitaria per il Coronavirus. Fronteggiare il COVID-19 non è assolutamente facile: le autorità competenti stanno facendo il massimo, politica e scienza al servizio della collettività per preservare la salute dei cittadini e far rialzare un Paese alle prese con reiterati contagi e anche, purtroppo, qualche vittima.

Leggi anche –> Coronavirus Italia | Come cambia la vita dei disabili con le nuove norme

Mentre l’ansia cresce, tutta l’Italia è divenuta zona rossa: vige la restrizione di circolazione su tutto il territorio nazionale, a meno che non ci siano motivi di lavoro o salute. Si esce, previa autocertificazione, solo per necessità: le attività e i luoghi di aggregazione sono chiusi, sospeso anche il campionato di calcio, fermo lo sport. Un’auto-quarantena che mette in difficoltà, fra le altre cose, anche l’economia: il lavoro, quando c’è, va avanti a singhiozzo con gli introiti ridotti ai minimi termini dato l’inevitabile arresto di molte professioni per prestare il fianco alla guarigione da questa situazione di stallo.

Emergenza Coronavirus, 25 miliardi per risollevare l’Italia

Emergenza Coronavirus, pronti nuovi stanziamenti economici per l'Italia
Emergenza Coronavirus, pronti nuovi stanziamenti economici per l’Italia (Getty Images)

Non tutti, purtroppo, possono o riescono a lavorare da casa. Molti sedi sono chiuse, negozi con le saracinesche abbassate, scuole senza nessuno. Questa è la situazione di uno Stato alle prese con un’emergenza batteriologica, per questo servono sostentamenti che l’Esecutivo ha promesso in tempi brevi. Detto, fatto. Subito dopo l’emanazione del decreto legge #iorestoacasa, Giuseppe Conte aveva garantito stanziamenti ulteriori per aiutare le attività e i datori di lavoro – con relativi dipendenti – in difficoltà, scongiurando l’eventualità del licenziamento. Pronto un fondo straordinario di 25 miliardi di euro, per dare un po’ di respiro a una comunità – quella italica – attanagliata dall’ansia e in preda a continui dubbi. Ce la faremo, dicono.

Leggi anche –> Emergenza Coronavirus | L’intrattenimento si sposta sui social. Le iniziative

Gli aiuti economici sono il primo passo per riprendere la retta via, il resto arriverà. Intanto i professionisti, medici e scienziati, sono al lavoro senza sosta: il COVID-19 può essere arginato. Serve la disponibilità di tutti e un pizzico d’ottimismo, confidando nell’autorevolezza e competenza di chi continua a ripeterci che c’è di peggio. Anche se non sappiamo bene cosa.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI