Home Salute e Benessere Invidia | proprietà e benefici | Come utilizzarla in cucina

Invidia | proprietà e benefici | Come utilizzarla in cucina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

L’ invidia è una pianta che apporta benefici al nostro organismo. Scopriamo tutte le proprietà e come si può utilizzare in cucina.

Invidia
Invidia proprietà Fonte:Pixabay

 

L’indivia è una pianta, che spesso viene confusa con la cicoria, anche se presentano differenze rilevanti, perchè ha un sapore un pò amaro, la possiamo trovare riccia e chiara, con un cuore ricco di foglie.

E’originaria del bacino del Mediterraneo, si utilizza in cucina in diversi modi, esplica diversi benefici per la nostra salute, questo grazie alle innumerevoli proprietà, in quanto è povera di grassi, ma ricca in sali minerali.

Scopriamo tutte le proprietà dell’invidia e come utilizzarla in cucina.

 

Invidia: proprietà e benefici

colesterolo
Invidia e colesterolo iFonte: iStock Photo

L’indivia è una pianta che si adatta a diversi climi, mediamente a quelli freddi, ma non gelati, infatti a temperature che vanno da 0 ai -5 gradi, non riescono.

Esistono tre varietà:

  • scarola: presenta le foglie più croccanti, allungate e di colore che va dal giallo del cespo fino alle foglie esterne verde chiaro o scuro;
  • riccia: si trova prevalentemente in inverno, si presenta con foglie di colore verde e con i bordi arricciati, non formano un grumolo;
  • belga: le foglie sono di colore bianco e la forma ricorda quella di un radicchio.

L’indivia è un ortaggio che presenta diverse proprietà nutrizionali, è una verdura molto preziosa per la nostra salute, scopriamo il perchè.

 

Calorie e valori nutrizionali

L’invidia possiede solo 15 di  kcal per 100 g, contiene:

  • acqua: 93 g di acqua, 1,6g di
  • fibra totale: 1,6 g perfette per chi soffre di irregolarità intestinale;
  • carboidrati: 2,7 g
  • proteine: 0,9 g
  • lipidi: 0, 3 g
  • potassio: 380 mg
  • sodio: 10 mg
  • calcio: 93 mg
  • fosforo: 31mg di fosforo
  • acido folico
  • vitamina A, C K e vitamine del gruppo B.

L’invidia è consigliata per le persone che seguono una dieta dimagrante, in quanto contiene contiene pochi grassi ed aumenta la sazietà.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Patate | benefici per il nostro organismo e possibili controindicazioni

 

Quindi possiamo concludere definendo l’invidia:

  • alleata del sistema immunitario, grazie al suo elevato contenuto di vitamina C;
  • utile per la sintesi del collagene;
  • mantiene l’integrità dei vasi sanguigni;
  • protegge dalle infezioni virali: in quanto va a rinforzare i globuli bianchi;
  • accelera la guarigione delle ferite;
  • facilita il transito intestinale: grazie alle fibre presenti in quest’ortaggio;
  • riduce la glicemia ed il colesterolo cattivo: perfetti per i pazienti obesi e diabetici.
  • importante per la pelle e la vista;
  • rafforza il nostro sistema immunitario: grazie alla vitamina C;
  • svolge un ruolo importante nella coagulazione del sangue, in quanto aiuta il sangue quindi a coagulare normalmente, per la presenza della vitamina K;
  • regola i livelli di colesterolo nel sangue: non solo non fanno aumentare il metabolismo corporeo e vanno a regolare la pressione arteriosa;
  • previene le malformazioni come la spina bifida: grazie alla presenza di acido folico;
  • proteggere le ossa dalle fratture: per la presenza della vitamina K.

 

Come utilizzarla in cucina

Invidia: lavare sotto acqua corrente Fonte:iStock Photo

L’invidia è molto versatile in cucina, si può utilizzare sia cruda che cotta, che va a smorzare il tipico sapore amaro, però come tutte le verdure, le sostanze nutritive tendono a  perdersi con il trattamento termico.

Ecco come prepararla:

  1. bollita
  2. saltata in padella
  3. cotta a vapore
  4. grigliata: la varietà belga

Nel caso della cottura sulla griglia, si va ad esaltare il suo sapore, poi la potete condire semplicemente con un filo di olio extra vergine di oliva e un pò di pepe nero e del prezzemolo. Potete accompagnare il piatto con formaggi freschi e stagionati, del pesce e carne alla brace.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

L’indivia scarola invece viene utilizzate per la preparazione di minestre, zuppe e per farcirla, potete saltarla in padella, così perderà il sapore amaro. Se non si voglio perdere le sue proprietà nutritive, potete cuocere al vapore.

E’ importante oltre alla cottura, acquistare l’invidia di qualità, in quanto non deve presentare:

  • foglie macchiate
  • bordi anneriti
  • cespo: deve essere di un colore brillante
  • non deve essere appassito.
  • foglie croccanti al tatto

 

Dopo l’acquisto, l’invidia si può conservare in frigo per 4-5 giorni, avvolta in un foglia di carta o di carta assorbente, invece se decidete di cuocerla, potete conservarla per qualche giorno in più.

E’ fondamentale prestare attenzione alla pulizia, come per tutte le verdure ed ortaggi, no è difficile, ma neanche semplice, in quanto a differenza di altre, presenta foglie molto compatte che richiedono particolare attenzione.

Iniziate ad incidere la parte inferiore, eliminando il torsolo, aiutandovi con un coltello ben affilato e  lama seghettata. Togliete le foglie esterne, che sono di colore un pò più scuro, staccate quelle interne piano, poi lavatele sotto acqua corrente fredda.

Poi procedete al taglio, dipende dalla ricetta che dovrete preparare, ecco alcune ricette da preparare a casa in modo facile e veloce:

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Involtini di bietola al forno | un contorno diverso dal solito

1Pennette all’indivia belga con le noci: è un piatto semplice, che si prepara in pochissimo tempo, ecco gli ingredienti per la realizzazione:

Ingredienti per 2 persone

  • 180 g di pasta corta
  • 100 g di speck a dadini
  • 1 cespo di invidia belga
  • 8 noci
  • panna fresca q.b.
  • 1 scalogno
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione: iniziate a far bollire dell’abbondante acqua salata, in una pentola, non appena bollirà buttate la pasta e lasciatela cuocere secondo indicazioni sulla confezione. Lavate accuratamente l’invidia belga e poi tagliatela a pezzetti, in una padella antiaderente, fate rosolare uno scalogno tritato con un filo di olio extra vergine di oliva.

Aggiungete l’invidia e lasciate cuocere per pochissimi minuti, aggiungete lo speck, le noci a pezzetti e un pò di panna fresca, fate addensare tutto a fiamma media. Aggiustate con il sale e pepe, non appena la pasta sarà cotta, scolate e saltate in padella per 1 minuto, servite  e gustate.

2- Invidia belga con prosciutto cotto: è un piatto caldo, ecco cosa occorre:

  • 8 cespi di indivia belga
  • 1,5 dl. di panna liquida
  • 2 cucchiaini di Maizena
  • 120 g di groviera grattugiata
  • 8 fette di prosciutto cotto
  • 1,5 dl. di latte
  • noce moscata q.b.
  • sale e pepe q.b.

Preparazione: dopo aver pulito l’invidia, fatela cuocere a vapore per circa 10 minuti. Nel frattempo, in un pentolino, fate diluire la Maizena con il latte, fate cuocere a fiamma bassa, fino a quando non si addensa. Aggiungete un pò di sale, pepe e la noce moscata, aggiungete la panna e lasciate cuocere per qualche minuto. Versate il gruviera grattugiato, continuate a mescolare e mettete da parte, accendete il forno a 200°.

Prendete le foglie di invidia, adagiate su ognuna di essa il prosciutto cotto e legatele con lo spago da cucina, poi stendete la crema che avete preparato in una pirofila, adagiate l’invidia e ricoprite con la salsa rimasta.

Spolverate con il formaggio rimasto e lasciate cuocere in forno per circa 10 minuti, poi per 5 minuti in modalità il grill. Servite e gustate calde.

 

1- Insalata mista con verdure o ortaggi: un piatto che si prepara facilmente, non prevede cottura, dopo la pulizia tagliate a pezzi le foglie.

Insalata Fonte: iStock Photo

Aggiungete le carote tagliate  a julienne, i pomodori tagliati a metà, le olive verdi denocciolate e la cipolla tagliata a fettine sottili. Potete anche arricchire con finocchi e mais.