L’errore che fai ogni giorno e che fa afflosciare il seno

0
68

Il seno di una donna può afflosciarsi per diverse ragioni. Scopri le cause del seno cadente e come ritardare o evitare la ptosi mammaria.

 (Istock)

Il seno è indubbiamente una delle parti del corpo femminile alla quale le donne tengono di più. Il seno rappresenta la femminilità, la passionalità ma anche la maternità. Con il passare del tempo il suo aspetto può cambiare. Molti fattori concorrono a trasformare quella perfetta coppa di champagne che avevamo in gioventù. L’età o la maternità per esempio sono tra le principali cause del seno cadente, noto anche come ptosi mammaria.

La ptosi mammaria non è un fenomeno inevitabile. Il seno cadente può essere evitato o ritardato il più a lungo possibile. Scopri come prevenire la ptosi mammaria e i consigli per rassodare il seno già cadente.

Sullo stesso argomento >>>11 cose che probabilmente non sai riguardo al seno

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Cause del seno cadente

Il tempo passa inesorabilmente e lascia dei chiari segni sul nostro aspetto. Rughe, capelli bianchi, pelle sottile. Per fortuna possiamo rimediare a tutto e attenuare i segni del passare del tempo. Anche il seno è una vittima del tempo per questo è necessario intraprendere delle azioni preventive molto presto per un seno sodo e bello, tutta la vita.

La ptosi mammaria può avere diverse cause:

1/La causa congenita

L’aspetto del nostro seno può dipendere da fattori genetici che ci predispone ad avere un seno piccolo ipotrofico più soggetto a divenire cadente negli anni, oppure un seno  tuberoso caratterizzato da una forma cilindrica del seno più soggetto alla comparsa di smagliature. Di fronte la genetica le azioni correttive che intraprendiamo sono meno efficaci.

2/ La gravidanza

Quando una donna diventa madre il seno cambia aspetto indipendentemente che allatti al seno il bambino oppure no. Nei mesi che precedono il parto il seno subisce dei cambiamenti a causa delle variazioni ormonali che spesso si traducono in un aumento di volume del seno a causa del quale la pelle è più tesa e potrebbe non riuscire a sostenere troppa tensione. Quando una donna allatta al seno, dopo lo svezzamento, si esauriscono le riserve di grasso e la pelle potrebbe allungarsi e cedere. Se desideri approfondire l’argomento: GRAVIDANZA: come cambia il SENO.

3/ Il peso

Le fluttuazioni di peso incidono significativamente sulla natura del seno. Così come avviene durante la gravidanza, anche quando si prende peso le dimensioni del seno aumentano causando una tensione del legamento che non riesce a sostenere il nuovo peso e di conseguenza la pelle intorno del seno può indebolirsi e cedere. Scopri 7 modi scientificamente provati per rassodare il seno dopo aver perso peso.

4/ Gli ormoni

Gli ormoni influiscono molto sullo stato e sulla compattezza della pelle. Gli estrogeni sono i principali ormoni sessuali femminili e aumentano la produzione di collagene che influisce sulla qualità della pelle. Il collagene permette al tessuto connettivo della pelle di rimanere  elastico e compatto. Una secrezione bassa di estrogeni si ripercuote negativamente sullo stato del seno, la pelle diventando meno elastica può far cedere il seno.

5/L’ invecchiamento

Collegandoci a quanto detto sopra e alla importante funzione degli estrogeni, è evidente come l’invecchiamento porti a modificare negativamente l’aspetto del seno. La menopausa riduce le secrezioni ormonali e il tessuto cutaneo perde elasticità. La pelle meno elastica non è  in grado di sostenere il peso del seno. Ti potrebbe interessare capire se stai per avere una menopausa precoce scoprendo tutti i segnali per riconoscerla.

5 errori da evitare per avere un seno più sodo

Ecco cosa ti succede se non indossi più il reggisenoPrevenire il rilassamento del seno o quanto meno cercare di ritardarlo, è possibile evitando di commettere alcuni errori quotidiani, quali:

1/Bere troppo caffè

Il caffè agirebbe sul metabolismo degli ormoni femminili riducendola produzione degli estrogeni, stando alle affermazioni della specialista Helena Jernström, ricercatrice presso l’Università di Lund. Dunque bere troppo caffè renderebbe il seno meno sodo.

2/Fare diete drastiche

Spesso quando si decide di mettersi a dieta è perchè si è decisamente raggiunto il punto massimo di peso e si tende a voler tornare in forma il prima possibile commettendo l’errore di ricorrere a diete draconiane che fanno perdere i chili in tempi molto rapidi ma impongono al corpo una carenza di nutrienti essenziali per la salute generale ma anche per la salute della pelle che risulterà meno tonica e tendente ai cedimenti.

3/Non assumere vitamina C

Abbiamo parlato di quanto gli estrogeni siano importanti per aumentare la produzione di collagene. Anche la vitamina C è coinvolta nella sintesi del collagene, e dunque responsabile della tonicità della pelle. La vitamina C mantiene la pelle sana e compatta. Per avere un bel seno bisogna integrare nella dieta alimenti ricchi di vitamina c. Questi 5 alimenti sono ricchi di vitamina C.

4/Indossare un reggiseno non adatto al tuo seno

La compattezza del seno dipende anche dal reggiseno. Non indossare il reggiseno adatto potrebbe essere devastante per il seno tanto che gli esperti consigliano di non indossare il reggiseno. Il reggiseno non dovrebbe essere troppo stretto o troppo largo. Scopri i 7 tipi di seno che esistono al mondo e il tipo di reggiseno che lo valorizza.

Ti potrebbe interessare anche >>> L’influenza nelle donne con il seno grande dura più a lungo

seno, donna

5/Fumare

Il fumo provoca molti danni alla salute. Fumare incide  negativamente anche sull’elasticità del tessuto cutaneo e del collagene. La nicotina al pari della mancanza di vitamina C, provoca una diminuzione della quantità di estrogeni e questo può favorire l’invecchiamento precoce della pelle nelle donne.