Coronavirus colpisce anche in mare: ferma una nave da crociera – VIDEO

0
21

Una nave da crociera è stata fermata in California per sospetto contagio da Coronavirus

Quella del Coronavirus si è trasformata in una vera e propria epidemia e per evitare che quest’ultima sfoci nella più temibile e incontrollabile pandemia, molte misure cautelari sono state impartite dall’OMS, alle quali è necessario attenersi. I controlli più rigorosi sono stati eseguiti sulle zone rosse, definite tali per l’alto numero di contagio, ma anche nel resto del mondo, lo stato di allerta è stato attivato.

Nello specifico, come riporta il sito “TGCOM24”, una nave da crociera è stata bloccata davanti alle coste della California, in prossimità del porto di San Francisco, dal momento che alcuni passeggeri e membri dell’equipaggio hanno manifestato sintomi preoccupanti, riconducibili proprio al Coronavirus. La nave in questione è la Grand Princess e sembrerebbe essere partita dalle Hawaii. Immediati i tamponi e gli esami eseguiti sui passeggeri e i membri dello staff che sicuramente, a causa della diffusione del virus, vivranno una condizione di spavento e angoscia.

Il disagio che l’epidemia del Coronavirus porta con sé, non riguarda soltanto l’economia in calo o i lavoratori che sono costretti ad espletare le loro mansioni in condizioni particolari, ma ha colpito anche gli studenti, universitari soprattutto, alcuni dei quali si sono visti rimandare esami e corsi didattici, mostrandosi impotenti di fronte alla probabile chiusura di scuole e università.

Leggi anche:

Coronavirus | Ad Amici una lezione di prevenzione del contagio

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

coronavirus
coronavirus l’allarme dell’oms sulle morti (Istock)

Sebbene le autorità competenti abbiano sollecitato i cittadini a non cedere al panico, invitandoli ad attenersi esclusivamente ai protocolli di sicurezza impartiti dall’alto, questo non impedisce a chi si trova a subire quest’allerta da contagio, di lasciarsi prendere dall’ansia, limitandosi a sopravvivere piuttosto che vivere.

 

Gina D’Antonio