Le astuzie per conservare a lungo frutta e verdura

0
55

Ogni giorno gettiamo nella pattumiera moltissimi alimenti perchè si deteriorano in fretta. Il punto è che non li conserviamo nel modo corretto.

Patate che germogliano, cipolla che appassisce, banane annerite….la lista è molto lunga. Ogni alimento deve essere  conservato adeguatamente se si desidera prolungare la sua vita. Ci sono alimenti che non andrebbero mai conservati in frigorifero, ed altre piccole accortezze che ti faranno risparmiare sprechi e denaro.

Sullo stesso argomento >>>> 5 cibi da non riscaldare mai: attenzione al pericolo tossicità

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

I trucchi per prolungare la vita di frutta e verdura

trucchi conservare bananeQuando ci rechiamo al supermercato frutta e verdura fresche vengono esposti sul banco uno accanto all’altro in una moltitudine di colori. Sarebbe fantastico se sul banco i prodotti venissero già esposti mostrando il modo corretto di conservarli in modo che una volta arrivati a casa questi prodotti si preservino invece di deteriorarsi con estrema facilità.

Fare in modo che frutta e verdura restino fresche  è una questione di conservazione e una buona conservazione consente il mantenimento delle qualità nutrizionali e gustative di questi alimenti . Ecco alcune astuzie sorprendenti che ti permetteranno di prolungare  la vita di frutta e verdura.

1. Banane

Quando le banane maturano emettono un gas che si chiama etilene. Coprendo il picciolo della banana si impedisce all’etilene di raggiungere le altre parti del frutto che si conserva più a lungo.

2. Cipolle

Le cipolle vengono vendute al supermercato in una apposita retina non a caso. Puoi prolungare la vita delle tue cipolle fino a 6 o 8 mesi, mettendole in una calza di nylon e conservandole in un luogo fresco e al riparo dalla luce diretta. E’ importante che le cipolle non siano a contatto l’una con l’altra quindi assicurati di separare ogni cipolla facendo con un nodo ogni volta che ne inserisci una.

3. Aglio

Anche l’aglio si può conservare per mesi con estrema facilità. Il modo migliore per farlo è quello di metterlo in un contenitore o in un sacchetto di carta forati in un luogo buio e asciutto.

4. Erbe aromatiche

Le erbe aromatiche come il prezzemolo si possono conservare fino a 4 o 5 giorni semplicemente tenendole in un vasetto con acqua come faresti con i fiori. Inoltre donano un tocco di classe alla tua cucina.

5. Le patate

Le patate germogliano con estrema facilità quando non vengono conservate in un luogo freddo e buio come una cantina. Per evitare questo basta conservare le patate in una cesta insieme a due mele. Le mele svilupperanno l’etilene e questo gas inibirà la germogliazione. Assicuratevi di riporre nella cesta patate integre e non ammaccate.

6. Gli avocado

Sempre più presenti nelle nostre cucine questo frutto esotico trova impiego in molteplici ricette. Conservato a basse temperature per esempio in frigo, può interrompere il processo di maturazione dell’avocado e renderlo immangiabile. Per conservarlo e fargli raggiungere il giusto grado di maturazione dovresti conservarlo in un sacchetto di carta. Se desideri accellerare la maturazione metti una banana nella busta.

7. Pomodori

Il gusto del pomodoro dipende dal suo grado di maturazione. Il pomodoro andrebbe conservato ad una temperatura superiore ai 10 gradi.

8. Funghi

I funghi si deteriorano facilmente a contatto con l’acqua, quindi si sconsiglia di conservarli in frigorifero coperti da pellicola come si trovano solitamente sul banco della vendita. Per conservare i funghi bisogna riporli in un sacchetto di carta in un luogo fresco e asciutto e mettere nel sacchetto alcuni rametti di prezzemolo, che funge da antiossidante.

9. Fragole

Non è necessario lavare le fragole prima di conservarle perché l’assorbimento di acqua potrebbe rovinarle. Se si desidera congelarle pulirle con dell’aceto bianco, rimuovere lo stelo e metterle in un sacchetto ermetico.

10. Lattuga, spinaci e cavolo verde

Per conservare le verdure a foglia larga in generale bisogna innanzitutto lavare le foglie in abbondante acqua fredda e farle asciugare per bene. Una volta asciutte è possibile metterle in un sacchetto ermetico ma prima bisogna avvolgerli in della comune carta da cucina. In questo modo possono essere conservati per una o due settimane.

11. Limoni

Se hai utilizzato solo mezzo limone, puoi conservare l’altra metà mettendo un pò di sale sulla polpa prima di riporlo in frigorifero. Sarà quindi sufficiente sciacquarlo prima dell’uso. Con questa astuzia il limone si conserva perfettamente per un massimo di 3 giorni.

12. Gli avocado iniziati

L’avocado una volta aperto si ossida con estrema facilità. Il limone aiuta l’avocado a mantenere il suo colore verde. Basta cospargerlo con poche gocce di limone diluite in olio di oliva per conservarlo per uno o due giorni.

13. Patate sbucciate

Le patate appena sbucciate tendono a diventare grigie. Se haipelato troppe patate e vuoi cucinarle nei giorni successivi aggiungi alcune gocce di aceto bianco alle patate prima di riporle in frigorifero, si conserveranno per 3-4 giorni.

14. Banane mature

Puoi evitare di gettare via le banane troppo mature e conservarle per preparare degli ottimi frullati. Prima che marciscano sbuccia le banane mature, tagliale a metà e congelale. Puoi conservarle in questo modo per più di 2 mesi.

15. Piante aromatiche

Per conservare il prezzemolo, il coriandolo o qualsiasi altra erba, puoi tritarli finemente, e farle essiccare in forno per poi riporle in dei barattoli ed utilizzarle al bisogno. Esiste anche un’altro metodo. Basta tritarle e aggiungere burro fuso o olio extra vergine e riporle in un vassoio per cubetti di ghiaccio prima di congelarle.

Ti potrebbe interessare anche >>>> DIY | 28 modi creativi per riciclare gli scarti di cucina

Questi trucchi sono rivoluzionari in cucina. Ti renderai presto conto di quanto questi semplici gesti ti faranno risparmiare tempo, spreco e denaro.