Ecco cosa fare quando si lascia il cane solo a casa

0
20

Quando si ama un cane e lo si considera un membro della propria famiglia, diventa sempre difficile lasciarlo solo in casa. Ecco qualche consiglio per rendere questo tempo sereno per il vostro amico a quattro zampe. 

i consigli per lasciare solo il cane in casa
Fonte foto: Pixabay

Se si ha un cane, si conosce perfettamente il senso di colpa che si prova quando lo si deve lasciare solo in casa per andare a lavoro. Diventa però un’esigenza alla quale far fronte con serenità e con qualche strategia.

Il cane è un animale da branco che vive bene in famiglia e che non vorrebbe mai staccarsi dai suoi ‘amici umani’ e per questo quando si sente solo, vive momenti molto stressanti e inizia una trepida attesa del loro ritorno. La cosa importante è dedicare almeno due ore al giorno alla passeggiata insieme al proprio cane, ma la passeggiata deve essere di qualità e non un passaggio veloce dell’isolato per ‘farlo sporcare’.  Ecco qualche consiglio da seguire quando si deve lasciarlo solo in casa.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come funziona il patentino per cani pericolosi

Tre consigli da seguire quando si deve lasciare il cane solo in casa

Tre consigli da seguire quando si deve lasciare il cane solo in casa
Fonte foto: Pixabay

Il cane è un essere vivente che ha l’esigenza di vivere in branco e ad oggi, la maggior parte dei cani vive come branco la propria famiglia umana, ma le esigenze naturali di questo magnifico animale non cambiano, esso infatti necessita di vivere tempo di qualità con il proprio amico umano.

La passeggiata con il proprio amico a quattro zampe deve essere svolta in modo distratto e veloce, ma il cane deve poter vivere nella natura, magari in un parco, potendo esplorare, annusare e anche correre e giocare libero in un’area a lui destinata. Se non si ha tempo da dedicare ad un cane, la scelta migliore sarà non accoglierlo in casa. 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.

Se, per necessità lavorative, si è costretti a lasciarlo diverse ore in casa, si potranno seguire dei consigli per far vivere serenamente questo tempo a fido.

1- Farlo abituare gradualmente all’assenza. In questo modo il cane si abituerà alle uscite e ai rientri, anche se non li vivrà in modo sereno e questo mai, proprio perché non concepisce la vita lontano dal suo branco.

2- Lasciare al cane un gioco di masticazione. Perfetti quelli che possono essere riempiti con del cibo, che lo impegneranno in un’attività per un po’ di tempo.

3- Premiare il cane quando si torna a casa sia vocalmente che materialmente con un biscottino e soprattutto prendendo pallina e guinzaglio per portarlo in passeggiata.

Ecco perché il tuo cane scava
Fonte foto: Istock

 

Se le ore che si debbono vivere fuori casa sono davvero molte, si potrà considerare l’ausilio di un dog sitter professionale o la frequentazione di uno dei tanti ‘asili per cani’ che esistono ormai in molte città.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ecco cosa dovresti sapere se il tuo cane scava sul pavimento