Ritirato Salame per presenza Salmonella | Allerta per i consumatori

0
19

Ritirato dal Ministero della salute Salame contadino | Il rischio per la salute dei consumatori è alta, trovate tracce di Salmonella

Richiamo salame
Richiamo salame per rischio salmonella (Istockphoto)

Il Ministero della Salute ritira dal mercato Salame contadino. Il richiamo da parte del Ministero è avvenuto in data: 27 Febbraio 2020 e, come recita il modello del richiamo pubblicato, nel prodotto alimentare sono state trovate tracce microbiologiche per presenza di Listeria e Salmonella non conforme agli standard europei. Scopriamo di più sul Salame ritirato e la marca.

Potrebbe interessarti anche: Allerta Gelato Fior Fiore Coop | Ritirato per presenza allergeni

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Salame ritirato per presenza di Salmonella | La marca

Richiamo salame per rischio salmonella
Richiamo salame per rischio salmonella (Istockphoto)

Il Ministero della Salute avverte i consumatori riguardo un salame con presenza di Salmonella e Listeria al suo interno. Parliamo della marca: La Salumeria di Eustachio, con denominazione per la vendita: Salame contadino c\a.

Il ritiro ha interessato un lotto in particolare, con numero: PO4316. Il prodotto alimentare in questione è commercializzato da: Salumeria di Eustachio s.r.l., sede dello stabilimento in Via M. Pantaleoni, numero 1 – cap 31030 Casier provincia di Treviso (TV). Il marchio di identificazione dello stabilimento del produttore è CE IT H951H.

Il Salame contadino ritirato dai supermercati porta la data di scadenza o termine ultimo di conservazione nel mese di Luglio, giorno 15 dell’anno 2020.

Il Ministero della Salute ha ritirato il Salame contadino perché non in conformità delle Leggi Europee in merito di sicurezza alimentare. Nel lotto contaminato si evince che vi siano state trovate tracce microbiologiche per presenza di Salmonella e Listeria, dunque, molto gravi se ingerite dal consumatore.

salame
Salame ritirato dal mercato rischio salmonella (Foto Wikipedia)

A scopo precauzionale e per la sicurezza di tutti i consumatori, si consiglia, se si è in possesso di questo prodotto, di non consumarlo. Sempre se siete in possesso di questo prodotto controllate il numero di lotto se corrisponde a quello in allerta; nel caso dovesse corrispondere lo potete riportare con tranquillità dove lo avete acquistato, farvelo cambiare con un altro prodotto o farvi rimborsare dell’intero importo, non occorre presentare lo scontrino che attesta l’acquisto.

(Fonte: ministerodellasalute.it)