Home Curiosita Tiroide | Queste 6 abitudini rischiano di danneggiarla

Tiroide | Queste 6 abitudini rischiano di danneggiarla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:50
CONDIVIDI

Aver cura della propria tiroide è fondamentale per poter vantare una vita sana. Scopriamo, quindi, quali sono le cattive abitudini che andrebbero cambiate al più presto.

Donna che si tocca il collo – Fonte: Istock photo

La tiroide è una ghiandola importantissima per il nostro organismo. Si occupa infatti di produrre gli ormoni che servono al nostro metabolismo per svolgere al meglio le sue tante funzioni.
Una tiroide in buona salute necessità di un equilibrio costante in quanto una funzione eccessiva o ridotta può portare a problemi diversi ma ugualmente pericolosi per il nostro benessere. Problemi che possono essere riconoscibili già attraverso alcuni sintomi.

Purtroppo, esistono diverse abitudini sbagliate che ogni giorno rischiano di comprometterne il corretto funzionamento e che pertanto andrebbero cambiate al più presto al fine di garantirsi la giusta dose di benessere.

Tiroide: le abitudini sbagliate da eliminare al più presto

tiroide
Tiroide – Fonte: iStock photo

Aver cura della propria tiroide spesso passa dal dover cambiare alcune abitudini ritenute erroneamente innocue. Tra queste ci sono quelle che riguardano alcune scelte alimentari ma anche altre di uso comune come, ad esempio, il fumare. Scopriamo insieme le più gravi e quindi da eliminare al più presto.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Fumare. Partiamo da una delle abitudini notoriamente più difficili da eliminare. Le sigarette, infatti, oltre ad essere potenzialmente pericolose per la salute in generale, contengono sostanze tossiche che nuociono alla tiroide. Inutile dire che anche il fumo passivo è potenzialmente dannoso e pertanto è sempre bene evitare di stare accanto a chi fuma.

Bere alcolici. Se un bicchiere ogni tanto non ha mai ucciso nessuno, esagerare con l’alcol può portare a problemi di ipotiroidismo che è uno dei sintomi di una tiroide che sta male. È quindi importante consumare bevande alcoliche con moderazione.

Non inserire cibi a base di iodio. La carenza di iodio è una delle principali cause di problemi alla tiroide in quanto lo iodio è necessario per consentire alla tiroide di produrre gli ormoni che le competono. È quindi importante cercare di alimentarsi sempre in modo corretto, non facendo mai mancare i giusti nutrienti all’organismo. Ovviamente non si deve neppure esagerare.
Gli alimenti che contengono iodio sono: il pesce, le alghe marine, i latticini, aglio e cipolla e i fagioli bianchi.

Esagerare con la caffeina. La caffeina è uno stimolante che se si esagera può portare ad uno squilibrio della tiroide. Questo non significa rinunciare al caffè che, tra le altre cose, è un super cibo che fa bene per molti aspetti. È importante però non superare le quantità consigliate che sono di circa 3 o 5 tazzine al giorno. Inoltre va ricordato che la caffeina è presente anche in altri alimenti come ad esempio il tè, il cioccolato e molte bevande che si trovano in commercio.

Condurre una vita sedentaria. Il nostro organismo è fatto per muoversi, stare all’aperto e fare attività fisica. Una vita sedentaria può portare quindi a degli squilibri della tiroide che se non presi in tempo possono diventare anche gravi. Per evitare che ciò avvenga è indispensabile fare almeno 30 minuti di attività fisica al giorno, evitando di passare troppe ore seduti.

Dare spazio allo stress. Lo stress è uno dei mali dei nostri tempi. Spesso sembra impossibile eliminarlo per via della vita stressante che si conduce, della pressione sul lavoro e di quella sociale che, seppur in modo diverso, incide comunque. Stressarsi, però, porta ad alterazioni della tiroide. Per questo motivo è importante, prima di tutto riconoscere se si è stressati e subito dopo evitare le situazioni che sono causa di stress. È inoltre utile cercare di gestire quelle che non si possono eliminare facendo ad esempio yoga, meditazione o andando a correre.

Potrebbe interessarti anche -> Trattamenti anti cellulite pericolosi per la tiroide

Ovviamente ci sono anche altri piccoli accorgimenti che si possono mettere in atto. Tra questi spiccano quello di non esagerare con il consumo di soia se si hanno già dei problemi o una familiarità e quello di evitare creme dimagranti che contengono tiroxina, ormone che va a stimolare la tiroide senza motivo e che andrebbe usato solo in caso di patologie e su prescrizione medica.

Fonte: viverepiùsani