Home Attualità Taylor Swift | La cantante diventa uomo nel video ufficiale di “The...

Taylor Swift | La cantante diventa uomo nel video ufficiale di “The man”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:54
CONDIVIDI

Taylor Swift presenta il video musicale “The man”, estratto dall’album “Lover”. La cantautrice diventa un uomo per veicolare la parità di genere e annientare il machismo più becero.

Taylor Swift diventa uomo nel suo ultimo video
Taylor Swift diventa uomo nel suo ultimo video (Getty Images)

La musica come mezzo di integrazione sociale, come veicolo di sensazioni, suggestioni e umori di un Paese, di uno Stato, o meglio ancora come canale principale di una nuova e particolarissima filosofia di vita. Il mondo dell’arte musicale si evolve e muta a seconda dei canoni attuali presenti nel costume e nella società. Ultimamente, ad esempio, è tornata sulla cresta dell’onda la questione di genere: una certa libertà di scelta che esula dagli stereotipi naturali maschio e femmina, uomo e donna, ma si colloca in una dimensione più ampia e fluida che valica – anche in campo artistico – i confini prestabiliti e le classificazioni abituali.

Leggi anche –> Indiana Jones | L’ultimo capitolo della saga non sarà diretto da Spielberg

In Italia, ha provato ad abbattere lo steccato prima Renato Zero – negli anni ’70-80 e poi Achille Lauro: il cantautore romano è emerso di recente per via della sua vena Punk Rock che strizza l’occhio alla psichedelia, con l’obiettivo di ridisegnare le collocazioni di genere: la delicatezza contrapposta al machismo prevaricante mostrata con l’irriverenza di un abito elaborato e mai frivolo, a fare da cornice ad un’architettura musicale ben precisa.

Taylor Swift in versione maschile nel video di “The man”

Taylor Swift si trasforma nel video di "The man"
Taylor Swift si trasforma nel video di “The man” (Getty Images)

Negli Stati Uniti prova a replicare – all’interno di un contesto ben diverso – l’attrice, compositrice e cantautrice statunitense Taylor Swift nell’ultimo suo video “The man” singolo estratto dall’album “Lover”. L’artista mostra tutto il peggio della mascolinità e lo fa mostrando sé stessa in versione maschile: protagonista del girato, infatti, è Tyler. Classico uomo senza scrupoli che crede di avere il mondo in mano pensando di poter tarpare le ali a chiunque si frapponga sul suo sentiero.

Leggi anche –> Helen Mirren chiama Checco Zalone: “Sogno un film con lui”

L’ultimo brano della Swift fa emergere l’ipocrisia latente che si cela nell’alterata morale collettiva secondo cui è ancora il patriarcato ad essere dominante senza alcuna possibilità di scelta. La cantautrice rimette tutto in discussione con fare sferzante e coinvolgente, riuscendo – parzialmente – anche ad ammaliare il pubblico della Rete che la premia in fatto di visualizzazioni. Stiamo assistendo ad un mutamento prospettico, gli artisti – di qualunque campo, compreso quello musicale – ci vogliono sottolineare quanto sia ormai trapassato il tempo delle certezze: il primo ventennio del Duemila ci ha condotto all’insegna delle sfumature – che non sono solo cinquanta e di grigio – per aprire gli orizzonti ad un nuovo vissuto che non termina certamente dopo aver concluso la riproduzione casuale. Taylor Swift lo sottolinea, con garbo e sfrontatezza, dalle prime strofe sino all’inciso di questo suo ultimo lavoro. Nel video persino un accenno al film documentario Americana, altro progetto autorevole di cui è ideatrice.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI