Home DIY Pongo fatto in casa per i bimbi | Gioco sfizioso ed educativo

Pongo fatto in casa per i bimbi | Gioco sfizioso ed educativo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:16
CONDIVIDI

Un nuovo modo di giocare, educativo, pratico, curioso e divertente. Potete realizzare per i vostri bimbi un pongo morbido e colorato per arricchire la varietà dei giochi da sperimentare e stimolare al contempo la loro manualità e fantasia. Oggi vi proponiamo una ricetta semplice e veloce per fare il pongo.

Pongo fatto in casa per i bimbi
Pongo fatto in casa per i bimbi | Gioco sfizioso ed educativo (Unsplash photo)

Quale modo più grazioso e creativo per divertirsi con qualcosa di sicuro, semplice da realizzare e naturale? Avete la possibilità di cimentarvi nella creazione del Pongo fatto in casa per far giocare i vostri bimbi in modo educativo ed originale. I passaggi non sono affatto difficili, anzi, scopriamoli insieme!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Tutto parte dal DAS

Pongo fatto in casa per i bimbi
Pongo fatto in casa per i bimbi | Facile da realizzare (Unsplash photo)

L’Adica Pongo era al principio una ditta italiana produttrice di giocattoli educativi, questo tra gli anni sessanta e ottanta. Il logo che la contraddistingueva aveva la scritta appunto Adica Pongo tutta in maiuscolo e colorata, l’A di Adica in rosso come la scritta Pongo, la D, la I, la C e la seconda A celeste, verde chiaro, verde scuro e arancio.

Il vero successo di questa grande azienda furono proprio due prodotti in particolare: DAS e Pongo. Successivamente, a questi due, si aggiunse il famosissimo Didò. Il DAS fu opera dell’inventore Dario Sala de non era altro che una sostanza per modellare molto simile alla creta. Il suo potere di solidificazione veniva portato a compimento senza bisogno del calore di un forno ed entra a far parte del commercio dal 1962 al 1966 sotto forma di polvere da miscelare con dell’acqua.

Dal 1967 il DAS diviene una pasta confezionata già pronta per essere utilizzata. Parliamo ora del Pongo, plastilina malleabile dai mille colori, che può essere tranquillamente riutilizzata. Tante versioni del Pongo si diffusero con il tempo tra cui una versione molto originale, il pongo luce, il quale conteneva un materiale luminescente al buio.

In seguito l’Adica si dedicò anche alla progettazione di giocattoli da cartolibreria, possiamo ricordare come annota Wikipedia

i veriplani (aeroplani a filo), il tenniset, il paroliamo, gioco in scatola mutuato dalle regole dell’omonima trasmissione su Rai 2 (1983), il crack (quadri animati). Alcuni dei giochi erano poi degli ibridi fra gioco da tavola e DAS, in un primo tentativo dell`azienda di fronteggiare le crisi di vendite senza però allinearsi alla concorrenza; basti pensare al Gioco del Calcio – Forza Azzurri, in parte elettrico e in parte costituito da giocatori da costruire in DAS, oppure alla Dama Clickmagnetica.

Leggi anche >>>

Pronte? All’opera! Pongo fai-da-te

Proporre delle attività nuove e che esulano un po’ dai classici della routine dovrebbe essere l’arma più potente di ogni mamma. L’esperienza giocosa per il bambino è di volta in volta un bagaglio molto importante che lo guiderà passo passo verso stimoli sempre nuovi fino a condurlo ad un’incessante curiosità.

Questa pasta modellabile si presta benissimo alla creazione o meglio, all’invenzione di forme; si può dar vita ad oggetti, animali, a tutto ciò che i bambini ad esempio, sono soliti vedere all’aria aperta (il sole, le nuvole, gli alberi, i fiori ecc…).

Questo gioco, così divertente e fai-da-te ha moltissimi vantaggi, per primo il fatto che finalmente saprete di cosa è fatto il pongo con il quale i vostri bimbi giocano e poi, da non sottovalutare, il costo, davvero irrisorio rispetto a quello in commercio.

Ingredienti

  • 2 tazze di farina bianca
  • 1 tazza di sale finissimo
  • mezza tazza di amido di mais
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 tazze di acqua
  • aromi naturali quelli che preferite oppure coloranti naturali

Procedimento

Mescolate in un pentolino gli ingredienti farina, sale, amido di mais, olio di semi, limone, infine acqua e aromi
Fate cuocere per circa 5 minuti mescolando bene finché il composto non diviene difficile da girare. Lasciate raffreddare e trasferitelo sul piano da lavoro. Dividete il panetto in più parti possibili per le tante colorazioni ed aggiungete ad ogni pezzo pochino di colorante alimentare, fate incorporare bene il colore.

Pongo fatto in casa per i bimbi
Pongo fatto in casa per i bimbi | Ricetta pratica e veloce (Unsplash photo

Potete usare i coloranti alimentari o usare ingredienti naturali, come curcuma, cacao e tanto altro che riesce a conferire un colore brillante. Chiudete il pongo fatto in casa in un contenitore a chiusura ermetica e riponetela in frigo, la conservazione si aggira attorno alle due/tre settimane.