Coronavirus | Neonato nato da madre positiva | Come sta

0
15

Coronavirus Italia: neonato nato da madre positiva, come sta? Parla la direttrice del reparto di Ostetricia dell’ospedale di Piacenza.

neonato ospedale
bronchiolite nel neonato (Istock Photos)

A Piacenza, è nato il primo bambino da madre positiva al coronavirus. Il piccolo, fortunatamente, sta bene ed è risultato negativo ai test legati a Covid-19. Il bambino, nato con parto cesareo, sta bene così come la mamma ed il papà e tutti e tre sono ricoverati presso la struttura ospedaliera del Piacentino.

Coronavirus Italia: nato bambino da madre positiva, sta bene

neonato
maternità attaccamento del neonato (Istock)

Renza Bonini, direttrice del reparto di Ostetricia dell’ospedale di Piacenza dove il bambino è nato, ha spiegato i dettagli del parto come si legge su Sky Tg24.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

“La mamma proviene dal Lodigiano ed era già seguita dato che aveva richiesto di partorire presso la nostra struttura. Poi manifestata la positività al tampone, è stata ricoverata dapprima nel reparto malattie infettive e poi nella notte tra sabato e domenica scorse, avendo iniziato ad avvertire contrazioni e quindi il travaglio, abbiamo deciso di intervenire”, ha spiegato la dottoressa.

Leggi anche—>Coronavirus Italia | Primi casi in Puglia e Abruzzo | Aumentano i contagi

“Avvalendoci delle pochissime evidenze scientifiche, cioè dei pochissimi studi su questa casistica che ci sono attualmente in letteratura, abbiamo ritenuto che per salvaguardare la salute del feto il taglio cesareo fosse molto più sicuro per non infettare il neonato rispetto al parto naturale. Abbiamo quindi predisposto la strategia di nascita e con tutte le dovute precauzioni abbiamo provveduto portare alla luce questo bellissimo bimbo, terzo della coppia. Il piccolo sta bene così come stanno bene i genitori”, ha aggiunto Bonini.

Coronavirus ministero salute
Foto da salute.gov.it

Nel frattempo, gli esperti cercano di rispondere ad una serie di domande tra le quali quella su quanto durerà l’emergenza in Italia.