7 alimenti ricchi di melatonina che ti aiutano a dormire

0
64

Sonno e alimentazione sono correlati. Se hai problemi di insonnia assumi cibi ricchi di melatonina come ciliege o banane.

Dormire
Fonte: iStock Photo

Il sonno è direttamente collegato alle nostre abitudini alimentari, a confermarlo è il professor Michael Grandner, uno degli autori di uno studio condotto presso il Center for Sleep and Circadian Neurobiology dell’Università della Pennsylvania atto a confermare l’esistenza di una correlazione tra nutrienti e sonno.

Optare per un’alimentazione sana, pasti equilibrati, leggeri e ricchi di sostanze nutritive favorisce un buon sonno. Inoltre possiamo avvalerci di cibi ricchi di melatonina, l’ormone del sonno, tra le alternative naturali migliori per contrastare i disturbi del sonno. Scopri quali sonoi 7 alimenti più ricchi di melatonina.

Sullo stesso argomento >>>> Frappè di banana alla cannella per curare i disturbi del sonno

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

7 cibi ricchi di melatonina per dormire bene

Fonte: Istock

Quando si ha difficoltà a prendere sonno e si vuole evitare di assumere sonniferi tradizionali,  si può provare con le alternative naturali. La melatonina, ad esempio, è ottima per favorire il sonno. La melatonina, l’ormone del sonno, viene principalmente secreto di notte, il che gli conferisce il potere di riporre il nostro corpo tra le braccia di Morfeo.

Questo ormone si trova in vari alimenti che assunti di sera prima di coricarsi promuovono la normale funzionalità del sonno. Tra questi alimenti ne troviamo 7 particolarmente ricchi di melatonina o di elementi essenziali per la secrezione di questo ormone, come triptofano, magnesio o calcio.

Gli alimenti che favoriscono il sonno sono:

1/Ciliegie

Le ciliegie sono una delle principali fonti naturali di melatonina. A confermare il loro potere sedativo è stato uno studio pubblicato nel 2012 condotto da ricercatori americani. Secondo lo studio in oggetto bere succo di ciliegia due volte al giorno, mattina e sera, conferirebbe mediamente un’ora di sonno in più a notte. Se vuoi approfondire l’argomento >>>  Le ciliege: perchè fanno così bene? Tutte le proprietà

2/Zenzero

Oltre alle sue proprietà afrodisiache, lo zenzero è ricco di melatonina. Può essere assunto in vari modi, fresco o in polvere,  in una tisana, in uno yogurt o sotto forma di olio essenziale per arricchire vari piatti e dessert. Se vuoi lasciarti ispirare dallo zenzero prova queste 10 ricette con lo zenzero.

3/Banana

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Pineal Research, le banane sono ricche di potassio e magnesio, che miscelati insieme favoriscono la secrezione di melatonina nel nostro corpo. Per sfruttare appieno i suoi benefici basta mangiare una sola banana prima di andare a dormire o all’ora di cena. Scopri tutti gli altri benefici e  cosa succede se ne mangi una al giorno.

4/Ananas

L’ananas è un frutto pieno di triptofano, che oltre ad aiutare a secernere la melatonina ha lo stesso effetto sulla serotonina, l’altro ormone del sonno. L’ananas andrebbe consumata fresca o in succo, prima di andare a letto.  Scopri gli altri 5 buoni motivi per mangiarla ogni giorno

5/Fiocchi d’avena

I fiocchi d’avena caratteristici della cucina americana vengono generalmente consumati al mattino, per colazione. Tuttavia, consumati la sera, a cena o come dessert, favorirebbero il sonno grazie al loro contenuto di magnesio ma anche di triptofano, l’elemento essenziale per la formulazione della melatonina reperibile anche mangiando mandorle e lenticchie. Per approfondire l’argomento >>>> Farina d’avena: proprietà benefiche per l’organismo

6/Pomodori

I pomodori sono un’ottima fonte naturale di melatonina. Oltre alle sue proprietà antiossidanti, aiutano il corpo a rilassarsi per agevolare il sonno. E’ preferibile consumarli freschi o in succo, possibilmente biologici, in modo da beneficiare appieno delle  sue proprietà. Scopri anche perché non dovresti mai tenerli in frigo.

7/Orzo

I cereali integrali, come l’orzo, aiutano il ​​sonno poichè sono un’ottima fonte naturale di magnesio. Come mostra uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Sleep Medicine. In effetti, assumere orzo di sera aiuterebbe specificamente ad avere un sonno riposante e profondo.

Tipotrebbe interessare anche >>>> Insonnia | Facciamo bene ad assumere melatonina?

I momenti giusti per consumare frutta
frutta(Istock photo)

Secondo il team di ricerca del Center for Sleep and Circadian Neurobiology dell’Università della Pennsylvania guidato da Grandner ha scoperto inoltre che le persone che hanno maggiori disturbi del sonno tendono a mangiare di più perché secernono più grelina, una proteina che stimola l’appetito e anche perchè dispongono di più tempo per mangiare. Inoltre è emerso che l’insonnia è spesso associata al consumo di dolci o cioccolato.