Home Tatuaggi White Ink Tattoo: i tatuaggi bianchi che fanno impazzire le donne

White Ink Tattoo: i tatuaggi bianchi che fanno impazzire le donne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:54
CONDIVIDI

I tatuaggi bianchi sono una tendenza abbastanza recente che si sta affermando soprattutto tra le donne di tutto il mondo. Delicati,  molto discreti e davvero eleganti, i tatuaggi bianchi sono meravigliose decorazioni che, insieme a tantissimo pro, hanno anche alcuni contro.

white tattoo
white tattoo (Foto: Instagram)

Il fascino dei tatuaggi bianchi deriva dalla loro estrema eleganza, che li fa assomigliare addirittura a cicatrici in rilievo appena guarite o in fase di guarigione.

Apprezzatissimi dalle donne che non amano essere appariscenti, ma che al contrario preferiscono catturare l’attenzione con piccoli dettagli assolutamente indimenticabili, i white ink tattoo sono adatti a donne di tutte le età e riescono a essere piuttosto versatili, anche se non tutti i soggetti sono adatti a essere realizzati con l’inchiostro bianco.

Nel corso del tempo sono nate, inoltre, delle vere e proprie leggende metropolitane intorno ai tatuaggi bianche: alcune vere, altre assolutamente da sfatare.

Tatuaggi bianchi: quali disegni preferire?

tatuaggio bianco
(Foto: Instagram)

soggetti migliori per tatuaggi bianchi sono semplici, lineari e non sfumati.

Il bianco infatti è inadatto a realizzare sfumature, che finiscono per risultare talmente delicate da confondersi con la pelle.

Un soggetto davvero apprezzato, che fa sempre una bellissima riuscita, sono invece le scritte.

Di fondamentale importanza è la scelta del carattere tipografico con cui realizzare la scritta, che dovrà essere estremamente chiaro, preferibilmente non troppo arzigogolato. Meglio ancora se le dimensioni della scritta non saranno troppo piccole, dal momento che in un tatuaggio di piccole dimensioni i tratti potrebbero apparire poco distinguibili.

Anche quando si realizzano figure piuttosto complesse è sempre da preferire uno stile fumettistico, magari limitandosi esclusivamente a tracciare il contorno della figura senza lasciarsi prendere dalla tentazione di inserire troppi dettagli.

Pro e contro dei tatuaggi bianchi

tatuaggi bianchi
(Foto: Instagram)

Perché fare un tatuaggio bianco? In cosa differiscono da un comune tatuaggio con inchiostro nero? Quanto sono “in” e quanto sono “out”?

Eleganza, raffinatezza e molto altro: i pro

L’eleganza dei tatuaggi bianchi è uno dei motivi del loro successo. Adatti anche alle donne dalla pelle delicata e dallo stile raffinato, i white tattoo non alterano in maniera eccessiva il look, anche quando vengono realizzati in punti visibili del corpo.

Il glamour è un altra delle caratteristiche chiave dei white tattoo, che in alcuni casi possono ricordare pizzi e merletti oppure gioielli e altre bellissime decorazioni per il corpo.

Discrezione è un’altra delle parole d’ordine dei tatuaggi bianchi: saranno visibili soltanto a un occhio molto attento, come piccoli segreti da custodire.

Originalità, in questo caso, indica che i tatuaggi bianchi non sono ancora diffusi quanto quelli neri o quelli colorati. Per questo motivo risultano ancora estremamente originali, soprattutto a causa del fatto che spesso, quando vengono ripassati molte volte, finiscono per l’assomigliare a piccole o elaborate cicatrici.

I contro dei tatuaggi bianchi

Il bianco sbiadisce con il tempo, perché finisce per essere assorbito dalla pelle, esattamente come accade al nero o a qualunque altro colore. Differentemente dai colori più scuri, però, il bianco diventa praticamente invisibile sulle pelli molto chiare.

Il bianco ingiallisce al sole, soprattutto a seguito di una lunga esposizione, quindi talvolta si potrebbe notare un’alterazione del pigmento.

Rimuovere un tatuaggio bianco risulta più doloroso del rimuovere un tatuaggio nero, perché l’operazione necessiterà di un più lungo lavoro con il laser.

Leggende metropolitane sui tatuaggi bianchi

I tatuaggi bianchi spariscono? Diventano invisibili? Cambiano colore? Rimangono in rilievo? La risposta a queste e a molte altre domande che da tempo confondono le idee in merito ai white ink tattoo.

I tatuaggi bianchi non cambiano colore assorbendo quello degli abiti con cui entrano in contatto e nemmeno quello di altre sostanze che finiscono per toccare.

Non tutti i tatuaggi bianchi sono a rilievo: si tratta di un effetto che si ottiene realizzando un tratto molto spesso ed estremamente pigmentato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nana Charle (@nanacharle) in data:

Sono adatti alle pelli chiare, ma paradossalmente non a quelle scure, che tendono ad assorbire il bianco molto più velocemente nel corso del tempo.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.