Home Attualità Coronavirus, la Serie A giocherà a porte chiuse

Coronavirus, la Serie A giocherà a porte chiuse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:31
CONDIVIDI

La Lega di Serie A ha già chiesto al governo di chiudere gli stadi almeno per la prossima giornata per il Coronavirus, ma non può rinviare le partite a causa di un calendario troppo compresso

Chiuso per Coronavirus. Lo sport in Italia si allinea con le direttive del governo e, se possibile, le accentua. Così, almeno per la prossima giornata di Serie A in programma tra il 29 febbraio e il 1° marzo, la Lega Calcio ha chiesto al governo di far disputare le partite a porte chiuse, perché un rinvio non è possibile.

potrebbe interessarti: Coronavirus | il decorso dell’infezione nei bambini molto piccoli

Non in tutti gli stadi ma certamente in quelli delle regioni già interessate dalla chiusura di scuole e università in questi giorni.
L’Inter potrebbe giocare con San Siro chiuso (oppure in campo neutro) giovedì prossimo in Europa League il ritorno contro il Ludogorets. Domenica sera è in programma Juventus-Inter, ritorno di Antonio Conte a Torino, e l’ipotesi di giocare senza pubblico è concreta: “Ci adegueremo a quello che decideranno gli enti preposti”, ha confermato poco fa il presidente juventino, Andrea Agnelli, a Radio24.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

istock