Home Reality Show Grande Fratello GF Vip | Clizia squalificata? Parla l’Associazione Nazionale dei Carabinieri

GF Vip | Clizia squalificata? Parla l’Associazione Nazionale dei Carabinieri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:29
CONDIVIDI

GF Vip | Clizia Incorvaia è al centro delle polemica per aver dato del mafioso ad Andrea Denver. Tanto da far intervenire pubblicamente l’associazione nazionale dei carabinieri

Clizia Icorvaia piange al GF Vip
Incorvaia (Screen)

Clizia Incorvaia non riesce proprio a stare lontana delle polemiche. Se prima del suo ingresso al GF Vip non si faceva altro che parlare del suo famoso bacio con Riccardo Scamarcio, e la relativa rottura con Francesco Sarcina de Le Vibrazioni, ora la modella è di nuovo nell’occhio del ciclone per aver dato del mafioso ad Andrea Denver, definendolo un Buscetta.

L’affermazione ha fatto arrabbiare non solo il pubblico da casa, che chiede l’espulsione della modella, ma anche le forze dell’ordine. Tant’è che nelle scorse ore sono arrivati diversi post social da parte dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri.

“La signora in bikini” ha scritto l’associazione, facendo riferimento alla clip in cui la modella dava del mafioso a Denver in piscina. “Dovrebbe fare meno bagni in piscina e studiare un po’ di storia!” ha proseguito il portavoce dell’associazione. “Dovrebbe chiedere scusa a tutti i familiari delle vittime di mafia”.

L’associazione nazionale dei Carabinieri contro Clizia Del GF Vip sta facendo discutere e non poco. Il pubblico vuole la modella fuori dalla casa.

Leggi anche:

Andrea Montovoli è stato raccomandato al GF Vip? L’accusa di Lorenzo Crespi

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Clizia Incorvaia smascherata al GF Vip: interviene il suo staff

gf vip clizia incorvaia
Clizia Incorvaia al Grande Fratello Vip 2020 – Screenshot da video

Le cose per Clizia Incorvaia, dopo il suo scivolone con Andrea Denver al Grande Fratello Vip, non si stanno mettendo nel migliore dei modi. Il pubblico del piccolo schermo ha beccato anche il momento in cui la modella, durante un confronto con Antonio Zequila, escogitava un modo per uscirne al meglio durante la diretta di lunedì sera. Inventando che lei si era semplicemente limitata a fare un riferimento alla battuta di un film, Il traditore, che parla proprio di Buscetta.

La polemica sulla fidanzata di Paolo Ciavarro, i due tra l’altro hanno anche discusso nella notte, è proseguita così oltre che il suo staff ha dovuto lanciare un comunicato social ammettendo sì che le frasi pronunciate al GF Vip sono di una gravità inaudita, ma che ci si sta scagliando con troppa passione contro di lei.

La polemica di Clizia Incorvaia al Grande Fratello Vip per aver paragonato Andrea Denver a Tommaso Buscetta non sembra voler finire qua e, probabilmente, comporterà l’uscita della modella nella diretta di domani sera con Alfonso Signorini.

Leggi anche:

Serena Enardu | Ambra Lombardo tuona: “Ha strumentalizzato la sua storia”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

In quanto management della Signora Clizia Incorvaia, ci sembra doveroso puntualizzare ed essere estremamente “limpidi” su quanto accaduto. Le affermazioni della Signora sono state è vero alquanto fuori luogo e molto, molto colorite nessuno lo mette in dubbio. Desideriamo sottolineare, che ci si sta accanendo contro di lei – con una esagerata condanna mediatica – su una frase che nulla aveva a che fare con l’organizzazione Mafia nella sua accezione più stretta. La Signora Incorvaia – oltretutto siciliana – ha soltanto in maniera energica durante una discussione – fatto un riferimento a tutto ciò che quotidianamente tutti noi leggiamo sulle testate giornalistiche: i pentiti ecc ecc … riportandolo in un battibecco con un altro concorrente della casa. Riteniamo che oggi il nostro paese abbia dei problemi molto ma molto più gravi ed importanti sui quali porre riflessioni non ultimo il Corona Virus e trovare il tempo per accanirsi su questa ragazza per una frase detta durante una litigata – dove ognuno di noi spesso dice per rabbia cose prive di senso – sia un atteggiamento di grande superficialità. In ogni caso ogni provvedimento attuato nei confronti di Clizia lo si accetterrà ma sempre nel limite in cui lo stesso non raggiunga dei termini eccessivi e lesivi della sua immagine. Desideriamo inoltre anche sottolineare che – confrontandoci con la nostra divisione legale – la Cassazione non ritiene reato o diffamazione, delle affermazioni “sopra le righe” come quella pronunciata dalla Sig.ra Incorvaia quando avvengono in una discussione dove i toni si esasperano. Ci sembra sia estremamente utile sottolineare questo aspetto, anche dal punto di vista legale. Grazie. Team Clizia

Un post condiviso da Clizia Incorvaia (@cliziaincorvaia) in data:

Il pubblico riuscirà a perdonare lo scivolone di Clizia Incorvaia al GF Vip?