Uomini e Donne | Trono classico cancellato per sempre? I motivi

0
25

Il Trono Classico di Uomini e Donne è l’essenza del dating show di Maria De Filippi, l’idea di base dalla quale si sono poi sviluppati il trono Over, il trono Gay e il trono Young. Perché oggi è a rischio cancellazione? Ripercorriamone la storia.

Trono classico uomini e donne
(Foto: Instagram)

Uomini e Donne è iniziato nell’ormai lontanissimo 1996, cioè quasi 25 anni fa. Il format, almeno nell’idea originale, avrebbe dovuto mettere in scena la versione adulta di un programma che Maria De Filippi aveva portato al successo alcuni anni prima con il titolo di Amici. 

Il “vecchio” Amici era molto diverso dal talent show a cui sono abituati i telespettatori di oggi: si trattava di un talk show dove venivano affrontati tematiche e problemi legate all’adolescenza, tentando di costruire una comunicazione efficace tra una generazione e l’altra.

Esattamente come Amici, Uomini e Donne era molto diverso da quello che conosciamo oggi. Si trattava all’epoca di uno spazio televisivo dove una coppia si raccontava al pubblico per condividere le difficoltà di una normale vita di coppia e, possibilmente, trovare soluzioni ai vari problemi.

Dal 2001 Uomini e Donne si è trasformato nel programma che conosciamo oggi, mantenendo inalterato soltanto il nome dello show. Anche la modalità di realizzazione cambia: se al principio le puntate erano trasmesse in diretta, nella seconda versione di Uomini e Donne le puntate vengono registrate e trasmesse in differita.

Perché, dopo vent’anni di ottimi ascolti Maria De Filippi sta pensando di chiudere il programma? 

Trono Classico di Uomini e Donne verso la chiusura

uomini e donne maria de filippi
Maria De Filippi a Uomini e Donne – Screenshot da video

Il problema fondamentale dello storico programma di Queen Mary sembra essere un brusco e irreversibile calo di ascolti, che da qualche tempo sta affliggendo lo show.

Proprio per questo motivo gli autori e i produttori del programma avrebbero deciso di sospendere la registrazione di nuove puntate. Nel tentativo di arginare la perdita di telespettatori, da qualche tempo il Trono Classico va in onda per pochissimi giorni alla settimana, mentre ampio spazio viene concesso al più seguito Trono Over.

Il trono delle Dame e dei Cavalieri di Uomini e Donne sembra infatti continuare ad appassionare i telespettatori molto più di quanto facciano le storie dei più giovani protagonisti del dating show: da tempo i telespettatori lamentano, infatti, che i ragazzi del Trono Classico mettono in scena storie poco interessanti.

Il Trono Classico è invecchiato (male)

gemma galgani sfogo uomini e donne
Gemma Galgani, Tina Cipollari, Gianni Sperti e Tinì Cansino a Uomini e Donne – Screenshot da video

Se il Trono Over ha letteralmente fatto il boom di ascolti nel corso degli ultimi anni è stato innegabilmente a causa dell’appassionante e tormentata storia personale di Gemma Galgani

La Dama Torinese è infatti una colonna portante del programma e, nonostante il fatto che da più parti in passato si sia ripetuto che la Dama fosse venuta a noia ai telespettatori, in realtà non è mai stato così.

Cos’ha Gemma più delle giovani e bellissime ragazze che siedono sul Trono Classico? Probabilmente soltanto una cosa: gli anni.

Si ha l’impressione, infatti, che con l’andar del tempo il pubblico di Uomini e Donne non si è rinnovato, rimanendo essenzialmente quello di vent’anni fa. Se ai suoi esordi il programma veniva seguito essenzialmente da donne dai trenta ai quarant’anni, che si appassionavano a storie di coetanee o di persone leggermente più giovani, oggi quello stesso pubblico si appassiona alle storie di protagonisti più maturi perché, semplicemente, i telespettatori sono invecchiati.

A sostegno di questa teoria c’è anche il fatto che il Trono Young di Uomini e Donne non ha avuto un successo clamoroso come quello Over. Lo stesso si può dire del Trono Gay, a parte qualche rara eccezione.

Si può dedurre, quindi, che la colpa non è delle Troniste e dei Tronisti del Trono Classico, quanto piuttosto del format che non ha saputo attrarre generazioni più giovani.

C’è anche da dire che un terribile colpo al programma fu inferto dalla storia di Sara Affi Fella e del suo tentativo (parzialmente riuscito) di frodare programma, telespettatori e sponsor. Da allora il programma deve aver perso attrattiva e, probabilmente, credibilità.

Il Trono Classico quindi verrà sospeso definitivamente? Probabile, ma nel frattempo da Mediaset fanno sapere che le puntate registrate finora saranno mandate in onda tutte insieme. Cosa avverrà dopo, è ancora tutto da decidere.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.