Porri | proprietà benefiche e valori nutrizionali | Come utilizzarli in cucina

0
40

I porri sono verdure molto versatili in cucina, apporto molti benefici all’organismo, grazie alle sostanze in essi contenuti, scopriamo quali.

Porri
Proprietà dei porri Fonte:iStock Photo

I porri sono un ortaggio che appartiene alla famiglia delle Liliaceae, la stessa di aglio e cipolla, hanno un sapore delicato e invitante, sono molto versatili in cucina.

Viene coltivato in tutto il mondo e raccolto dalla fine dell’autunno fino a metà inverno, è una fonte ricca acqua, sali minerali, vitamine e fibre. Quindi si può definire un alimento diuretico che apporta benefici anche all’intestino, può essere consumato anche dalle persone che seguono una dieta ipocalorica.

In cucina viene sostituito alla cipolla per la preparazione di diverse ricette, ha un gusto più delicato, consigliato rispetto alla cipolla e preferito dalle persone che non amano gusti decisi. Si utilizza solo la parte bianca, si può consumare sia crudo che cotto.

Scopriamo tutte le proprietà e le possibili controindicazioni.

 

Porri: che cosa sono

Porri
Porri Fonte: Pixabay

Il porro è una pianta erbacea, che si coltiva in tutto il mondo, la parte consumata sono  le porzioni basali delle foglie, che vengono chiamate guaine, che si sovrappongono a formare un falso fusto di forma cilindrica. Le foglie sono di colore verde all’esterno e più chiare verso il cuore della pianta, è una pianta originaria delle zone mediterranee, viene coltivato in zone a climi più freddi.  A differenza di aglio e cipolla, non cresce sotto terra.

In natura esistono due varietà:

  1. maturazione estiva: si presenta più piccola e tenera;
  2. maturazione invernale: meno tenera, con un sapore più intenso.

 

Proprietà e benefici

colesterolo
Porri abbassano il colesterolo Fonte: iStock Photo

Il porro viene consumato in cucina, non solo per il suo sapore delicato e leggero, ma anche grazie alle sue proprietà benefiche, scopriamo quali.

1- Depura l’organismo e stimola la diuresi: i porri vantano di queste proprietà, grazie all’alto contenuto di acqua, fibre, vitamine, sali minerali e antiossidanti. Si definiscono amici del fegato, dell’intestino, dei reni, della vescica e delle vie urinarie in genere. Svolge un azione antiossidante, grazie al potassio in esso contenuto, che aiuta a liberare il corpo dalle tossine, purificando così i reni,  le vie respiratorie e i polmoni.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 8 mosse per combattere la ritenzione idrica | Sane abitudini

 

2- Abbassa il livello di colesterolo: i porro come l’aglio, contengono allicina, che è un enzima che ha proprietà antibatteriche, antivirali, molto utile in quanto va ad abbassare il livello di colesterolo cattivo nel sangue.

 

3- Aiutano a perdere peso: come già ribadito, chi segue una dieta ipocalorica può consumare i porri senza alcun problema, perchè contengono poche calorie. Inoltre grazie alle fibre in essi contenute, aumentano la sazietà.

4- Benefici per l’apparato digerente: a differenza della cipolla, che favorisce la formazione di aria nello stomaco, i porri sono alleati per il benessere dello stomaco. Possiedono proprietà carminative, che vanno a ridurre la formazione di gas, quindi consigliati per le persone che soffrono di aerofagia, perchè facilitano la digestione. I porri hanno un potere leggermente lassativo, grazie alle fibre infatti aiutano anche in caso di stipsi.

5- Amici della pelle:i porri contengono antiossidanti, i polifenoli, che vanno a rallentare il processo di invecchiamento cellulare. Grazie alla silice, in essi contenuta, aiuta la pelle, mantenendola elastica e tonica più a lungo, non solo mantiene giovani le articolazioni.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 6 rimedi da preparare stasera per eliminare gonfiore, gas e perdere peso

 

6- Abbassa la pressione sanguigna e protegge il cuore: l’allicina mantiene più elastici i vasi sanguigni rivelandosi utile in caso di ipertensione, ma anche la presenza di potassio, che va a regolare la pressione sanguigna. I porri evitano la formazione di  coaguli nel sangue, in questo modo proteggono il cuore da infarto e ictus.

 

Valori nutrizionali dei porri

I valori nutrizionali fanno riferimento a 100 grammi:

  • Acqua 83 g
  • Fibre 1,8 g
  • Zuccheri 3,9 g
  • Proteine 1,5 g
  • Glucidi 1,8 g
  • Potassio 180 mg
  • Sodio 20 mg
  • Calcio 59 mg
  • Magnesio 28 mg
  • Fosoforo 35 mg
  • Lipidi 0,3 g ( 02 g di acidi grassi polinsaturi)
  • Vitamina A 1667 IU
  • Vitamina C 12 mg
  • Vitamina K 47 mcg
  • Vitamina E 0,9 mg

L’apporto calorico per 100 grammi di porri sono di 61 calorie.

Controindicazioni

Gonfiore addominale (Thinkstock)

I porri, essendo ortaggi che apportano solo benefici, presentano poche controindicazioni, ma si consiglia comunque un moderato utilizzo, soprattutto per le persone che hanno problemi intestinali, dato il suo effetto lassativo.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

E’ preferibile limitare il consumo in soggetti con:

  • pressione bassa
  • incontinenza urinaria
  • allergia al nichel: perchè i porri possono contenere tracce di questo metallo.

 

Come usare in cucina i porri

Quiche con porri e patate
Quiche con porri e patate Fonte:iStock Photo

I porri sono ortaggi che si possono consumare sia crudi che cotti, certamente crudi, mantengono intatte tutte le proprietà benefiche.

Potete preparare delle insalate, un valido sostituto della cipolla, in quanto ha un sapore più delicato, oppure utile per la preparazione di soffritti, minestre e zuppe.

Gli abbinamenti perfetti da fare con i porri sono con le patate, zucchine, spinaci e salumi come pancetta, salame, per la preparazione di torte salate.

I porri, si prestano molto bene a diverse cotture:

  • in umido
  • al forno
  • gratinati
  • in padella con burro o latte
  • arrostiti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Quiche con porri e patate | si prepara con pasta brisèe senza burro

Sono un ortaggio molto versatile che si presta, non solo a insaporire i piatti, ma anche protagonista di diverse ricette, da quelle più semplici a quelle più elaborate.

 

Ricette facili e veloci con i porri

l porri sono verdure molto versatili in cucina, si possono preparare diverse ricette da antipasti a secondi piatti.

Basti pensare alle zuppe, vellutate, frittate o risotti, ecco alcune ricette facili e veloci da preparare.

1- Vellutata di porri

Vellutata di porri
Vellutata di porri Fonte:iStock Photo

E’ un primo piatto gustoso che si prepara in pochissimo tempo, si deve preparare una salsa come la besciamella, che poi viene aggiunta alla base di verdure cotte e frullate, scopriamo come.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 porri grandi
  • 300 g di patate
  • 30 g di farina 00
  • 50 g di burro
  • 300 g di latte intero
  • 2 tuorli
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • brodo vegetale q.b
  • crostini di pane abbrustolito per servire
Preparazione 

Iniziate a preparare questa vellutata, tagliando i porri a rondelle, dovete eliminare la parte verde finale. I porri li mettete a lavare sotto acqua corrente fredda e poi li trasferite in una padella antiaderente con 3 cucchiai di olio extravergine e li lasciate appassire per circa 10 minuti.

Nel frattempo, dedicatevi alla preparazione delle patate, le sbucciate e le lavate, poi le tagliate a dadini e le fate bollire in una pentola con abbondante acqua salata. Fatele cuocere per circa 10 minuti, scolatele e aggiungetele ai porri in padella e mescolate, facendo insaporire per 5 minuti.

Poi portate a bollore il latte e fate sciogliere in un pentolino 30 g di burro, aggiungete la farina e mescolate, poi aggiungete il latte e lasciate cuocere per 5 minuti, aggiungendo un pò di sale e pepe.

In un boccale di un mixer frullate il composto ottenuto, poi mettete sul fuoco e cuocete per altri 10 minuti aggiungendo un pò di brodo vegetale caldo, mescolate fino ad ottenere una salsa dalla consistenza morbida e cremosa.

Togliete la pentola dal fuoco e aggiungete i tuorli e il restante burro, mescolate e servite subito la vostra vellutata di porri con crostini di pane, aromatizzati all’olio extra vergine di oliva.

2- Frittata di porri e parmigiano

Frittata di porri
Frittata di porri Fonte:iStock Photo

La frittata di porri è un secondo piatto, che si prepara in pochissimo tempo, e con pochi ingredienti. E’ un secondo piatto da preparare a cena quando non avete molto tempo a disposizione, accompagnato da un ‘insalata di lattuga e pomodori o un’insalata di patate.

Perfetta da servire come finger food in monoporzioni, scopriamo come.

 

INGREDIENTI per 3-4 persone

  • 4 Uova
  • 1 Porro grande
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Sale fino q.b.
  • Pepe q.b.
  • 2 cucchiai di Olio extra vergine di oliva

Preparazione

Per preparare questa frittata, iniziate a lavare il porro, poi togliete la parte verde e tagliate a rondelle.  In una padella antiaderente mettete due cucchiai di olio extra vergine di oliva, riscaldate un pò, poi aggiungete i porri tagliati, si devono appassire un pò e lasciateli cuocere fino a quando non saranno trasparenti.

In una ciotola mettete le uova, il sale e di pepe, poi aggiungete un pò di parmigiano grattugiato e mescolate per bene con una frusta o forchetta.

Porri in padella Fonte:iStock Photo

Mettete nella padella i porri in maniera uniforme, poi versate il composto di uova e fate cuocere a fiamma bassa almeno 10 minuti, dovete girare a metà cottura.

Servire la frittata sia calda che fredda.