Home Curiosità Ecco cosa dovresti sapere sull’acqua minerale in bottiglia

Ecco cosa dovresti sapere sull’acqua minerale in bottiglia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:15
CONDIVIDI

Consumare l’acqua minerale in bottiglia è ormai un gesto quotidiano che milioni di persone al mondo compiono. Sulle bottiglie però, è posta una data di scadenza, ecco cosa dovresti sapere. 

Ecco cosa dovresti sapere sull'acqua minerale in bottiglia
Fonte foto: Istock

Tutti noi teniamo in casa una piccola scorta di acqua minerale in bottiglia e nella maggior parte dei casi si tratta di bottiglie in plastica. Ma siamo certi di conservarla e consumarla nel modo giusto? Abbiamo mai preso in considerazione la data di scadenza indicata sul prodotto?

L’acqua minerale in bottiglia scade? Contiene dei conservanti? Ecco tutto quello che dovresti sapere se consumi acqua confezionata in bottiglie di plastica. 

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Alzarsi al primo squillo della sveglia rafforza la personalità

Acqua minerale in bottiglia | cosa dovresti sapere sulla scadenza del prodotto

Cosa dovresti sapere sulla scadenza dell'acqua minerale in bottiglia
Fonte foto: Istock

Fare il carico di cassette di acqua minerale in bottiglia ogni settimana è un gesto comune a milioni di famiglie. Dell’acqua controllata, pura, fresca di sorgente a completa disposizione di grandi e piccini.  Una scelta quasi obbligata, vista la poca sicurezza dell’acqua del rubinetto che in molti comuni d’Italia viene declamata come impura e ricca di sostanze tossiche come i metalli pesanti.

Dato per assunto che ogni società distributrice di acqua potabile debba sottostare a controlli costanti e provvedere alla depurazione delle acque attraverso il filtraggio delle stesse, la scelta che viene più semplice fare è quella di acquistare dell’acqua in bottiglia, magari quella pubblicizzata in modo più accattivante.

L’acqua minerale però, viene conservata in bottiglie di plastica, materiale soggetto a deterioramento e che contiene sostanze come il bisfenolo. Non conservata correttamente dunque, l’acqua minerale in bottiglia potrebbe diventare tutt’altro che salutare. Su ogni bottiglia di plastica infatti è posta una data di scadenza, che andrebbe rispettata. Questa data non si riferisce ad un ipotetico deterioramento dell’acqua ma della bottiglia che la contiene. L’acqua minerale in bottiglia infatti, non dovrebbe contenere conservanti. 

Solitamente la data di scadenza indicata va da un minimo di uno ad un massimo di tre anni, periodo dopo il quale, la plastica della bottiglia potrebbe iniziare a deteriorarsi e a rilasciare sostanze tossiche nell’acqua.

Importantissimo dunque conservare le bottiglie nel modo giusto, lontano da fonti di luce e di calore. La scelta migliore, sarebbe quella di acquistare la quantità di acqua consumabile in una settimana e tenere le casse in un luogo fresco e asciutto.

bere acqua
 iStock

Per eliminare il problema della plastica che sta uccidendo il pianeta, considerare l’acquisto di un depuratore casalingo potrebbe essere una scelta giusta.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Questi cibi fanno male al cervello