Home Gossip La moglie di Piero Pelù: “A Sanremo non avrei mai diretto l’orchestra”

La moglie di Piero Pelù: “A Sanremo non avrei mai diretto l’orchestra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:47
CONDIVIDI

La moglie di Piero Pelù è una direttrice d’orchestra di fama internazionale ma non è salita sul podio per dirigere i musicisti durante l’ultimo Sanremo. Il motivo? Gianna Fratta e Piero Pelù non saranno mai come Albano e Romina.

moglie piero pelù
Gianna Fratta e Piero Pelù nel giorno del loro matrimonio (Foto: Instagram)

Assolutamente innamorati e pieni di stima l’uno nei confronti dell’altra, Piero Pelù e Gianna Fratta avrebbero potuto essere una delle coppie più cool di Sanremo 2020 ma hanno scelto di non presentarsi insieme sul palco dell’Ariston.

Lei, quarantasei anni e un carattere da leonessa, è stata infatti irremovibile: non avrebbe mai diretto l’orchestra durante l’esibizione di Piero, che ha partecipato al Festival con Gigante.

Non perché non apprezzasse la canzone (scritta per il nipotino di Piero nato da pochissimo, Rocco) o perché non si sentisse all’altezza del ruolo (figuriamoci!), ma perché non aveva alcuna intenzione di finire nel mirino del gossip.

E Piero Pelù come l’ha presa? Pare benissimo e pare, tra le altre cose, che della classifica gliene importasse davvero poco. Lo ha raccontato la stessa Gianna alle pagine di Oggi.

La moglie di Piero Pelù: “Mai come Albano e Romina”

moglie di piero pelù
Gianna Fratta (Foto: Instagram)

Sono diversissimi, così diversi che non si capisce perfettamente come facciano ad amarsi così tanto: lui è uno dei rocker più scatenati del nostro panorama musicale, un animale da palcoscenico anche a sessant’anni, lei è una direttrice d’orchestra che porta nel cuore la lirica e la musica classica.

Lui ha trasformato il compostissimo teatro Ariston di Sanremo in uno degli stadi in cui ha cantato nei suoi infiniti tour su e giù per la penisola, lei ha preferito restarsene a casa a godersi la performance.

Eppure, l’assenza di Gianna Fratta dal podio dell’Ariston è stata notata da più parti, tanto che in moltissimi si sono chiesti perché la moglie di Piero Pelù non lo avesse sostenuto nella competizione sanremese.

La verità è estremamente semplice: “Ci sarebbe stato l’effetto Al Bano e Romina, tutti si sarebbero concentrati sulla mogliettina”. E come si capisce chiaramente, lei, di fare “la mogliettina” non ha alcuna intenzione.

E’ stato proprio il carattere di Gianna a conquistare Piero Pelù il quale, all’età di quasi sessant’anni suonati, si è sentito dare dell’immaturo da quella che all’epoca era solo la sua donna e non ancora sua moglie.

Sempre a “Oggi”, infatti, Gianna ha dichiarato di aver lasciato Piero Pelù dopo soli cinque mesi di relazione a causa della sua eccessiva immaturità.

Spaventato dall’idea di perdere quella che aveva intuito essere la donna della sua vita, El Diablo ha fatto marcia indietro, ha messo letteralmente la testa a posto e ha chiesto a Gianna di sposarlo.

Chi si aspetta che Gianna metta al mondo presto un piccolo Pelù, rimarrà deluso: sposata al suo mestiere prima ancora che a suo marito, Gianna non ha intenzione di diventare madre ed è estremamente gelosa della propria indipendenza, e intende assicurare anche a Piero la massima libertà personale ed artistica.

Proprio a questo, e non ad altro, è stata dovuta la decisione di non mettere piede all’Ariston. Lui l’ha presa male? A quanto pare assolutamente no: era troppo impegnato a divertirsi e a spogliarsi sul palcoscenico nonostante il segno di lutto che ha portato al braccio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piero Pelù (@pieropelufficiale) in data:

In merito alla competizione, Gianna ha rivelato che Piero Pelù non ricordava nemmeno in che posizione si fosse classificato la sera prima: era troppo impegnato a fare un tifo sfegatato per Rancore.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.