Home Cultura Oscar 2020 | Joaquin Phoenix vince e dedica il premio al fratello

Oscar 2020 | Joaquin Phoenix vince e dedica il premio al fratello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:34
CONDIVIDI

Joaquin Phoenix trionfa agli Oscar 2020 come miglior attore protagonista e pronuncia un discorso con dedica commovente al fratello

Joaquin Phoenix oscar
Photo by Kevin Winter/Getty Images

L’egoismo, la discriminazione, lo sfruttamento del prossimo e della natura ma anche il perdono, le seconde opportunità e il migliorarsi giorno dopo giorno.

Il discorso di accettazione del premio Oscar pronunciato da Joaquin Phoenix, miglior attore protagonista grazie alla sua straordinaria interpretazione in Joker, è già entrato nel mito. Parole ispirate e che sanno ispirare, che ci invitano a riflettere su quanto e in quale modo possiamo sbagliare ogni giorno ma anche sulle opportunità di rimediare che ci vengono regalate altrettanto quotidianamente.

Come già aveva fatto ai Bafta, l’attore lascia emergere il suo spirito di convinto ambientalista e animalista, vegano e in prima linea per difendere il mondo della natura. Un po’ come Di Caprio lo scorso anno, Joaquin Phoenix invita tutti a riflettere sulle decine di modi in cui l’uomo sta minacciando il pianeta ma, a differenza dell’illustre collega, amplia poi la prospettiva e trasforma il discorso animalista e ambientalista in una grande metafora sul vivere umano, su come si possa cadere in errore ma poi risorgere, migliorare, anche grazie all’aiuto di chi Sto arrivando! tendere la mano.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Oscar 2020 vincitori | I film e gli attori che hanno trionfato

Un discorso che merita di esser ascoltato e riascoltato e che dunque vi proponiamo qua sotto in versione integrale e tradotto per tutte voi.

Oscar 2020, il discorso di Joaquin Phoenix

Joaquin Phoenix miglior attore
Photo by Kevin Winter/Getty Images

Lascia scendere le lacrime solo nel finale quando ricorda il compianto fratello River, l’attore morto a soli 23 anni per overdose nel 1993. Per il resto Joaquin Phoenix parla con passione, trasporto e grande partecipazione, coinvolgendo la platea degli Academy Awards in un discorso impegnato per i diritti e contro ogni forma di discriminazione.

L’attore celebra il suo Oscar con parole in cui miscela abilmente vita privata e impegno ambientalista, rendendo così il secondo ancor più vicino al cuore di tutti i suoi ascoltatori e facendo scendere anche qualche lacrima extra.

Anche voi finirete per commuovervi? Scopriamolo insieme rileggendo le parole del premio Oscar come miglior attore protagonista 2020, Joaquin Phoenix.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cinema | Oscar 2020, cosa aspettarsi da quest’edizione

“Sono così pieno di gratitudine adesso. Non sento di essere migliore rispetto agli altri attori nominati o a chiunque altro in questa stanza perché condividiamo lo stesso amore per il cinema. E questa forma di espressione mi ha regalato una vita straordinaria. Non so dove sarei senza il cinema. Ma penso che il dono più grande che ha dato a me e a molti di noi sia l’opportunità di usare la nostra voce per i senza voce. Ho pensato a lungo ad alcune delle questioni pressanti che fronteggiamo come collettività. Penso a volte che sentiamo o ci fanno sentire che lottiamo per cause diverse. Ma per quanto mi riguarda, vedo condivisione. Penso che, sia che parliamo di disuguaglianza di genere o razzismo o diritti Lgbt o diritti degli indigeni o degli animali, stiamo parlando della lotta contro l’ingiustizia. Stiamo parlando della lotta contro l’opinione che una nazione, un popolo, una razza, un genere, una specie, ha il diritto di dominare, usare e controllare un’altra con impunità. Penso che siamo diventati davvero sconnessi dal mondo naturale. Molti di noi sono colpevoli di una visione del mondo egocentrica e crediamo di essere al centro dell’universo. Andiamo nel mondo naturale e lo deprediamo per le sue risorse. Ci sentiamo in diritto di inseminare artificialmente una mucca e di rubare il suo bambino, anche se le sue grida di angoscia sono inconfondibili. E poi le prendiamo il latte fatto per il suo vitello e lo mettiamo nel suo caffè e nei nostri cereali. Temiamo l’idea di cambiamento personale – ha continuato Phoenix – perché pensiamo che dobbiamo sacrificare qualcosa, rinunciare a qualcosa. Ma gli esseri umani al loro meglio sono creativi e ricchi di immaginazione, e possiamo creare, sviluppare e applicare sistemi di cambiamento benefici per tutti gli esseri senzienti e l’ambiente. Sono stato una canaglia per tutta la mia vita, sono stato egoista. A volte sono stato crudele, è stato difficile lavorare con me, e sono grato che molti di voi in questi stanza mi abbiano dato una seconda possibilità. Penso che è quello che succede quando siamo al meglio: quando ci sosteniamo l’un l’altro. Non quando ci cancelliamo a vicenda per i nostri sbagli passati, ma quando ci aiutiamo l’un l’altro per crescere. Quando ci educhiamo a vicenda, quando ci guidiamo a vicenda verso la redenzioneQuando aveva 17 anni, mio fratello scrisse questo verso. Diceva: ‘Corri verso il rifugio con amore e la pace seguirà‘”

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda il consumo giornaliero dei vari alimenti e quali sono i migliori tra i quali scegliere CLICCA QUI!

Joaquin Phoenix discorso oscar
Photo by Kevin Winter/Getty Images