I 2 rimedi più efficaci per la pressione bassa | Scopri quali sono

0
21

Quel senso di spossatezza e stanchezza generale che spesso ci assale potrebbe nascondere un problema relativo alla pressione bassa. La pressione bassa palesa i suoi sintomi all’improvviso e spesso non ci trova pronte. Possiamo contrastare l’abbassamento della pressione sanguigna con questi 2 rimedi naturali.

I 2 rimedi più efficaci per la pressione bassa
I 2 rimedi più efficaci per la pressione bassa | Scopri quali sono (Istock photo)

Esistono 2 rimedi naturali non proprio conosciuti da tutte per contrastare la pressione bassa che talvolta diviene un problema non poco fastidioso soprattutto quando ci troviamo fuori casa, ad un evento particolare. Scopriamo insieme come possiamo affrontare il problema senza ricorrere a medicinali.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Che cos’è la pressione bassa?

Pressione bassa? Rimedi naturali
Che cos’è la pressione bassa? (Istock photo)

Solitamente siamo affette da questo disturbo nei periodi più caldi dell’anno, effettivamente, quando la temperatura sale, la probabilità di risentirne si fa maggiore. Il sito web fondazioneveronesi.it ci da moltissime informazioni utili per contrastare la pressione bassa in estate come

Specie nella stagione calda ed in soggetti con una propensione alla pressione bassa, sarà d’aiuto bere un maggior quantitativo di acqua, abolendo invece qualsiasi tipo di alcolici che accentuano la vasodilatazione e aumentano la disidratazione, eventualmente salare un po’ di più (ma sempre senza esagerare) gli alimenti.

Nei mesi estivi, è bene fare anche maggiore attenzione alla dieta, evitando pasti troppo abbondanti e ricchi in carboidrati (ipotensione post-prandiale) e alzandosi lentamente da tavola al termine del pasto.

Anche l’abbigliamento ha la sua importanza: meglio indossare vestiti leggeri e non esporsi al sole o uscire di casa nelle ore più calde della giornata per non rischiare colpi di calore.

Maggiore accortezza, con l’alzarsi delle temperature, va prestata all’assunzione di terapie con farmaci ipertensivi (ed anche di altro tipo) per i quali potrebbe essere necessario ricalibrare il dosaggio sempre sotto consiglio medico.

Fonte: fondazioneveronesi.it

La pressione, anche chiamata ipotensione si riferisce particolarmente a dei valori compresi tra i 100 per la massima e i 60 per la minima. Questa, tende a manifestarsi soprattutto al risveglio quindi nelle prime ore del mattino. È comune la prescrizione di prodotti che vadano ad integrare alcune lacune del nostro organismo come potassio e magnesio.

Leggi anche >>>

Primi integratori per la pressione bassa

Il potassio è importante perché controlla la contrazione muscolare e il ritmo del cuore, regola l’equilibrio dei fluidi all’interno di tutto l’organismo, contribuisce alla sintesi delle proteine e trasforma gli zuccheri in glicogeno. Un contenuto cospicuo di potassio si trova in patate, cavoli, broccoli, spinaci, asparagi, pomodori, lattuga, legumi, banane, albicocche, fichi, uva, kiwi, frutta a guscio.

Il magnesio, un minerale di fondamentale importanza per il nostro organismo perché mantiene in buona salute sistema nervoso, i muscoli, il metabolismo e le ossa. Si trova principalmente in frutta secca, semi, avocado, cereali integrali, banane, cacao e verdura a foglia verde.

2 rimedi naturali contro la pressione bassa che non conoscevi

Non avreste mai pensato che uno dei rimedi naturali per la pressione bassa potesse essere un frutto di bosco consigliato sia agli adulti che ai bimbi. Stiamo parlando del ribes nigrum ed è possibile trovarlo in farmacia formato conta gocce. Con 50 gocce al dì, a digiuno, risulterà un notevole alleato pronto a migliorare il vostro stato di pressione bassa aiutandovi a combatterlo.

Il secondo è forse un rimedio decisamente più famoso e usato. si tratta della liquirizia. Una curiosità però che di cui non tutte siamo a conoscenza è che la migliore liquirizia in assoluto è proprio quella italiana. Infatti, l’eccellenza calabrese si aggiudica al livello nazione ed internazionale l’etichetta di miglior liquirizia del mondo, realizzata nell’azienda familiare Amarelli, con sede a Rossano in provincia di Cosenza dal 1731. Per uso terapeutico basta succhiare uno stecco di liquirizia o una caramella purché non sia zuccherata ma fatta di frutto integro al 100% e la sensazione di ripresa non tarderà a manifestarsi.

2 rimedi naturali contro la pressione bassa
2 rimedi naturali contro la pressione bassa che non conoscevi (Istock photo)

Tutti questi consigli va sicuramente ritenuti molto utili se non si ha una patologia radicata, ma è bene in primis riferirsi sempre al proprio medico che, in caso di diagnosi e persistenza saprà come aiutarvi al meglio.