Home DIY DIY | Come realizzare una maschera di Carnevale fai da te

DIY | Come realizzare una maschera di Carnevale fai da te

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:00
CONDIVIDI

DIY | Come realizzare una maschera di Carnevale per la donna fai da te | Consigli e idee su come costruire una maschera chic e originale

Maschera di carnevale
Maschera di carnevale fai da te (Istock Photos)

Carnevale è quasi arrivato e siete pronte per festeggiarlo alla grande. Avete tutto l’occorrente ma vi manca ancora la maschera per completare il vostro travestimento chic. Come fare per essere uniche e rendere il giorno di Carnevale prezioso e originale? Semplice, seguendo tutti gli step che troverete di seguito e che vi spiegheranno come realizzare una maschera chic comodamente a casa propria.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI 

Maschera di Carnevale | L’occorrente per iniziare

Carnevale 2020 quando inizia e finisce
maschera di carnevale come realizzarla a casa fonte foto: Istock

Una maschera di carnevale può essere fatta di cartapesta, tessuto, carta o materiale di riciclo, basta solo un po’ di manualità, i materiali necessari ed un po’ di fantasia.

Ciò che vi servirà per realizzare la vostra maschera di carnevale saranno poche cose che potrete trovare semplicemente in un negozio fai da te o anche in una cartoleria o anche su internet (se volete risparmiare qualche soldo). Ecco di cosa avrete bisogno:

  • del tulle, scegliete voi il colore che più vi piace
  • dei glitter da colorare
  • un paio di forbici per ritagliare la vostra maschera
  • della colla ( va bene anche quella a caldo)
  • cartoncino
  • un bastoncino per il manico
  • un nastrino di tessuto per legare la maschera (in alternativa al bastoncino per il manico)

Potrebbe interessarti anche: Carnevale 2020 | Idee su come travestirsi in coppia

Procedimento | Come realizzare la maschera di Carnevale

maschera canrevale
maschera di carnevale come realizzarla a casa (Istock)

Una volta che hai tutto il materiale che ti occorre, procedi con l’assemblaggio degli stessi. Come? Di seguito le istruzioni per la tua Maschera di Carnevale super chic

  • crea un disegno. La maschera di tipo comune arriva leggermente sopra l’arco sopracciliare e termina prima delle guance, ma non è un obbligo.
  • Una volta creato il disegno, prendi un foglio di cartoncino o cartone da ritagliare (vanno bene anche dei fogli A4, l’importante è usarne un bel po’ per creare uno strato abbastanza compatto)
  • ritaglia con le forbici quindi il cartoncino seguendo il tuo disegno.
  • Lascia un po’ di spazio in più ai lati se vuoi attaccare un elastico o un nastrino per tenerla ferma. Ritaglia i buchi degli occhi più larghi rispetto alla misura dei tuoi occhi. Uno spazio visivo più ampio rende la maschera più sicura, comoda e, in genere più misteriosa.
  • inizia ora a dipingerla: puoi usare il colore che più preferisci, ricordando che il nero come base è quello più adatto. Ma anche una base bianca è adatta. Puoi, comunque decorarla con diversi colori e consistenze. Una prima bozza è utile per mantenere il disegno simmetrico su entrambi i lati della maschera. Tieni la maschera con attenzione: se le dita toccano la vernice fresca potresti sbavare il disegno o sporcarti. Stendi più mani di vernice per una tonalità e adopera un pennellino per fare linee pulite.
  • Lasciala asciugare: una volta terminata di dipingere la tua maschera di carnevale lasciala asciugare. Appoggia la maschera su una superficie all’aperto e lasciala stare. I tempi di asciugatura variano a seconda del tipo di colore usato, ma potrebbero essere necessarie anche 5/6 ore. Quindi, tanta pazienza! D’altronde se vuoi che la tua maschera sia all’altezza non puoi far altro che attendere pazientemente il risultato.
  • Una volta asciugata la maschera, procedi con le decorazioni extra da porre sulla tua creazione. La scelta su come decorarla è solo tua, ma prima di applicare elementi aggiuntivi considera il peso complessivo della maschera, lo spessore e l’impatto globale. Troppe decorazioni la faranno sembrare appesantita. Le maschere da ballo sono tradizionalmente chiassose e sgargianti, quindi aggiungere materiali come gemme, brillantini e piume colorate è la norma. Ricorda comunque la tua idea originale e non riempire troppo la tua maschera super chic.
  • Ultima cosa da fare è dipingere il manico che sorreggerà la tua maschera: per realizzare il manico usa un bastone oppure una bacchetta in legno, quella tipica cinese, per intenderci. E se proprio non amate la cucina giapponese, andrà bene anche del cartoncino arrotolato. L’importante in tal caso è la rigidità del cartone. Deve sostenere la maschera e dunque deve essere rigido e solido. Una volta trovato il manico adatto alla vostra maschera potete procedere a dipingerlo. Un unico colore è l’ideale. Puoi impreziosire il manico con delle piume o anche con strass, glitter colorati o  con qualsiasi altro elemento che stuzzichi la tua fantasia.
  • Fai aderire il manico al retro della maschera. La posizione non è importante, puoi attaccarlo ad un solo lato o ad entrambi ma, puoi anche non utilizzarlo affatto, usando al suo posto un filo di raso per legare la maschera alla nuca.

La tua Maschera di Carnevale chic è ora pronta. Ciò che rimane è indossarla nella tua serata misteriosa.

Come realizzare una maschera di carnevale in cartapesta

maschera carnevale
maschera carnevale come realizzarla a casa istock

Se il vostro desiderio è una maschera più “comune e semplice” allora la cartapesta è quella che fa al caso vostro. Per realizzare una personale ed originale maschera di carnevale in cartone, occorre innanzitutto ricavare da un foglio di carta di giornale tante strisce di circa 2,5/3 cm di larghezza.

Dopo di ciò, occorre versare la colla vinilica dentro un recipiente con dell’acqua tiepida e mescolare bene il tutto con un pennello. A questo punto le striscioline di giornale preparate in precedenza vanno immerse nella miscela di colla e lasciate in ammollo per un po’ di tempo.

Intanto per creare il viso occorre gonfiare un palloncino di medie dimensioni, mentre per fare il naso della maschera si deve gonfiare un palloncino piccolo che va annodato e poi ricoperto con della pellicola per alimenti.

Per gli ultimi ritocchi alla maschera di cartapesta, occorre rivestire il palloncino con diversi strati di strisce di giornale bagnate, alternando i vari strati di strisce di giornale con la colla vinilica leggermente diluita con acqua.

Una volta aver steso circa dieci strati di strisce, per rendere la maschera di cartapesta abbastanza resistente, occorre far asciugare la maschera per un giorno intero in un ambiente caldo ed asciutto.

Solo quando il lavoro si sarà perfettamente asciugato si può bucare ed eliminare il palloncino, ed infine disegnare e ritagliare sulla superficie della maschera realizzata, con l’ausilio del taglierino le sagome degli occhi e della bocca.

Infine, dopo aver stuccato la maschera per eliminare irregolarità ed averla decorata e colorata a proprio gusto, vanno praticati due piccoli forellini laterali due buchi per passarvi il nastro di raso necessario per indossarla.

(Fonte: faidatemania.it)

Costumi fai da te | 16 esempi bellissimi – Video Tutorial

Ora che avete a vostra disposizione una moltitudine di consigli e idee originali, non vi resta che mettervi all’opera e creare una splendida Maschera di Carnevale all’altezza! Buon divertimento!