Gabriele Muccino | Chi è, età, altezza, carriera e vita privata

0
46

Chi è Gabriele Muccino? Età, altezza, carriera, vita privata, curiosità e tutto ciò che c’è da sapere su uno dei più importanti registi italiani.

gabriele muccino
Muccino – Fonte Instatgram da https://www.instagram.com/gmuccino/

Gabriele Muccino è uno dei registi italiani più importanti, famosissimo anche all’estero, ma chi è davvero? Quanti anni ha? Quanto è alto? Andiamo a scoprire tutto.

Nome: Gabriele Muccino
Età: 52 anni
Altezza: 183 cm
Luogo di nascita: Roma
Data di nascita: 20 maggio 1967
Segno zodiacale: toro
Professione: regista
Account social: https://www.instagram.com/gmuccino/

Gabriele Muccino: vita privata

gabriele muccino
Muccino – Fonte Instatgram da https://www.instagram.com/gmuccino/

Figlio di Luigi Muccino, dirigente RAI, e di Antonella Cappuccio, costumista e pittrice, Gabriele Muccino nasce a Roma il 20 maggio 1967. Dopo il diploma, si iscrive si iscrive alla facoltà di Lettere dell’Università La Sapienza di Roma, ma abbandona per dedicarsi al cinema offrendosi in qualità di assistente volontario e frequentando il Centro Sperimentale di Cinematografia di Cinecittà nel corso di regia.

Comincia a lavorare come regista di alcuni documentari prima di trovare il successo nel cinema. Dal 2002 al 2006 è stato sposato con Elena Majoni dal 2002 al 2006 mentre nel 2012 è convolato a nozze con Angelica Russo.

E’ padre di tre figli: Silvio Leonardo (nato nel 2000 da una relazione con Eugenia F. Di Napoli), Ilan (avuto nel 2003 con Elena Majoni) e Penelope (nata nel 2009 da Angelica Russo).

Gabriele Muccino: il rapporto con il fratello Silvio

silvio muccino
Gabriele e Silvio Muccino (Chris Jackson/Getty Images)

Dopo una diatriba, tra Gabriele e Silvio Muccino sarebbe scoppiata la pace come riportato dall’Ansa. Gabriele, in seguito ad alcune dichiarazioni fatte da Silvio Muccino nei suoi confronti, lo querelò. Nel 2016, che nel corso di un’intervista ai microfoni de L’Arena di Massimo Giletti, accusò il fratello, assente in studio, di avere aggredito la moglie Elena Majoni nel 2012. “Gabriele è una persona violenta – aveva detto Muccino jr – ha colpito sua moglie con uno schiaffo perforandole il timpano”.

Da lì la decisione di querelarlo per diffamazione. Durante la prima udienza a gennaio 2020, però, le parti, come ha scritto l’Ansa, sono arrivate ad un accordo “Il mio assistito ha deciso di ritirare la querela – ha detto l’avvocato Longari -. Si è comportato da fratello maggiore chiudendo una vicenda che lo aveva molto ferito”.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Gabriele Muccino: la carriera

gabriele muccino
Muccino – Fonte Instatgram da https://www.instagram.com/gmuccino/

Il grande successo arriva nel 2001 quando dirige il film “L’ultimo bacio” in cui recitano Stefano Accorsi, una giovanissima Martina Stella e Giovanna Mezzogiorno. Si aggiudica cinque David di Donatello 2001, tra cui il David di Donatello per il miglior regista.

Nel 2003 esce il nuovo e atteso film, Ricordati di me e, successivamente, sbarca a Hollywood per dirigere La ricerca della felicità (2006) e Sette anime (2008), entrambi con Will Smith protagonista. Nel 2010 esce Baciami ancora, sequel de L’ultimo bacio e nel 2012 dirige la commedia Quello che so sull’amore (Playing for Keeps), interpretata da Gerard Butler, Jessica Biel, Catherine Zeta Jones, Uma Thurman, Dennis Quaid, e Judy Greer.

Nel 2015 esce Padri e figlie, il suo decimo film: L’Estate Addosso e nel 2018 dirige A casa tutti bene. Nel 2020 torna al cinema con il film “Gli anni più belli”.

Ha diretto anche diversi videoclip musicali come “E ritorno da te” di Laura Pausini, “Baciami ancora”, “Tensione evolutiva” e “L’estate addosso” di Jovanotti, Welcome to the world di Jaselli e “Mio fratello” di Biagio Antonacci.

gabriele muccino
Gabriele Muccino – Fonte Instatgram da https://www.instagram.com/gmuccino/