#KobeBryant | La famiglia racconta: “Siamo devastati dal dolore”

A pochi giorni dalla morte la famiglia condivide il dolore per la morte prematura di Kobe Bryant e sua figlia Gianna Maria.

Kobe-bryan
Photo Instagram

Kobe Bryant giocatore di basket NBA, il Black Mamba è morto domenica 26 gennaio in un incidente in elicottero precipitato sulle colline di Calabasas, in California. La sua morte ha sconvolto milioni di persone in tutto il mondo, era una leggenda sportiva, un marito amorevole e padre devoto inoltre nell’incidente è morta anche la figlia di 13 anni Gianna Maria. In un articolo della NBC, le loro famiglie raccontano il loro dolore insopportabile a seguito di questo tragico evento. Oltre a sua figlia Gianna altre sette persone erano con lui su quel volo della Sikorsky S-76 rivelatosi fatale: John Altobelli, sua moglie Keri e la loro figlia Alyssa, Sarah Chester e sua figlia Payton, Christina Mauser e infine Ara Zobayan.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Kobe Bryant, il dolore di chi resta

Kobe Bryan
Photo Instagram

Kobe Bryant, il gigante del basket, lascia Vanessa Bryant, moglie e madre di quattro figlie tra cui la defunta Gianna Maria. Dalla tragica morte del campione di fama mondiale tutti i riflettori sono puntati su di lei, la moglie di un defunto eroe che ha lasciato un vuoto e ha commosso il mondo intero, moltiplicando tributi e messaggi di cordoglio sui social.

Vanessa Bryant vive un dolore immenso da moglie e soprattutto da madre, sopravvivere alla morte di un figlio si dice sia la prova più difficile del mondo.  Qualche giorno dopo questo tragico incidente, la donna, che deve farsi forza per sostenere le altre figlie, si sfoga sui social e sul suo account Instagram pubblica una foto della sua famiglia sotto la quale scrive:

“Grazie per tutte queste preghiere. Ne abbiamo bisogno. Siamo completamente devastati dalla perdita brutale del mio adorato marito, Kobe – l’incredibile padre dei nostri figli – e la mia bella e gentile Gianna, una figlia brillante, amorevole e comprensiva, un’incredibile sorella per Natalie, Bianka e Capri. ” 

Vanessa Bryant ha inoltre espresso il suo dispiacere e la sua vicinanza alle altre famiglie che hanno perso i loro cari nello stesso incidente.

“Siamo anche devastati per le famiglie che hanno perso i loro cari domenica e condividiamo il loro dolore intimamente. Non esistono parole per descrivere il nostro dolore in questo momento.

Anche il marito di Christina Mauser, altra vittima dell’incidente,  ha espresso il suo dolore: “È orribile, ho tre bambini piccoli e ancora non so come andrò avanti senza mia moglie”.

Il fratello di John Altobelli racconta di sentirsi ancora sotto shock: “Quando abbiamo sentito la notizia, eravamo divisi tra shock e negazione. Ma oggi fa davvero male (…) Sono a corto di parole. “.

Come superare il lutto?

Il lutto è soggettivo, ognuno lo manifesta e lo vive a modo suo, l’importante è affrontarlo perchè evitare le emozioni che si provano rallenta solo il processo di accettazione. La morte è una parte inevitabile della vita che mette fine alla nostra esistenza pertanto è una fase che tutti dovremo affrontare prima o poi. Accettare non significa dimenticare, ma semplicemente continuare a vivere onorando il ricordo della persona che ci ha lasciato.

Grazie a questa travolgente pubblicazione su Instagram, Vanessa Bryant coglie l’occasione di condividere una nuova raccolta fondi MambaOnThree, le donazioni serviranno ad aiutare finanziariamente le famiglie coinvolte nell’incidente.

Kobe Bryant figlia
Foto da Instagram @kobebryant