4 trucchi di stregoneria per ritrovare gli oggetti perduti

streghe riti
Photo Pixabay

Hai perso qualcosa e non riesci a ritrovarlo? Prova uno di questi 4 trucchetti rivelati dalle streghe, potresti trovarlo più velocemente del previsto …

streghe riti
Photo Pixabay

Che tu creda all’esistenza di streghe e stregoni oppure no, devi ammettere che un trucco per ritovare oggetti smarriti farebbe comodo a tutti. Quante volte ti sarà capitato di non trovare le chiavi quando esci di casa, di perdere il badge del lavoro o non ricordare dove hai messo lo smartphone? Da oggi quando perdi un oggetto prova uno di questi quattro consigli rivelati dalle streghe e tramandati nel tempo dalle nonne di diverse culture e generazioni. Rimarrai sorpreso dal risultato!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

I trucchi delle streghe per ritrovare gli oggetti smarriti

stregoneria
Photo Pixabay

1/Per trovare un oggetto smarrito, prendi le forbici

Questo trucco è molto semplice e tutto quello che ti serve sono delle forbici. Prendine un paio, preferibilmente grandi, e aprile. Queste forbici vanno posizionate su una grande superficie, ad esempio un tavolo o una scrivania. Mai su un divano, oltre ad essere pericoloso e porta anche sfortuna. Mentre osservi le forbici esprimi internamente il desiderio di trovare l’oggetto perduto. Potresti ritrovare ciò che hai perso più velocemente del previsto..

2/Per trovare un oggetto smarrito, fai un nodo magico

Secondo trucchetto: il nodo. Prendi una corda, sciarpa, lenzuolo o qualsiasi altro pezzo di stoffa che si presti ad essere legato, concentrati per un momento e fai tre respiri profondi dopo di che forma un nodo e recita la seguente formula: “Guidami sulla strada per…. i miei occhiali per esempio”.  Mantieni l’oggetto annodato fino al ritrovamento dell’ oggetto perduto. Chi ha testato questo metodo racconta di aver ritrovato l’oggetto smarrito dopo 10 minuti.

Ti potrebbe interessare anche ⋙ 7 modi in cui si manifestano gli angeli custodi

3/Per trovare un oggetto smarrito rivolgiti a Sant’Antonio

Sant’Antonio da Padova è il santo protettore degli oggetti smarriti. Questo è anche il motivo per cui è uno dei santi più presenti nelle chiese, per permettere a chi lo desidera di recarsi in chiesa per ritrovare la cosa persa. Se non trovi la statua di Sant’Antonio in chiesa puoi sempre invocare il Santo ad alta voce con la seguente formula: “Sant’Antonio da Padova, tu che trovi tutto, aiutami a trovare…. i miei occhiali per esempio”.

4/Per trovare un oggetto smarrito, usa il pendolo

Se hai un pendolo, probabilmente sai già come usarlo per ottenere risposte da lui. Se non hai un pendolo puoi usare una catena ed un anello al suo posto, purché entrambi gli oggetti appartengano a te.

Per usare il pendolo in modo corretto devi essere in grado di calibrarlo. Imparare non è difficile. Prendi 3 fogli e scrivi su ognuno Sì, No e Forse. Piega i fogli mischiali e mettili su un tavolo un pò distanzianziati tra di loro. Posiziona il pendolo sopra una delle carte. Resta in piedi con i piedi ben saldi sul pavimento, concentrati e osserva il movimento del pendolo. Può ruotare in una direzione, nell’altra, oscillare dall’alto verso il basso o da destra a sinistra. Una volta identificato il suo movimento, apri il foglio. Ora sai come risponde il pendolo. Ripeti la stessa operazione con i 2 fogli rimanenti.

Ora che il tuo pendolo è calibrato, lascia che risponda alle tue domande, ad esempio potresti chiedergli: “I miei occhiali sono in ufficio?” No / “I miei occhiali sono a casa?” No / “I miei occhiali sono in macchina?” Sì. Puoi continuare all’infinito finchè il pendolo non ti indicherà il luogo dove si trova l’oggetto perduto. Devi solo fargli le domande giuste.

Ti potrebbe interessare anche ⋙ I trucchi per capire se è un buon amante pima di finirci a letto

horoscope wheel