Home Salute e Benessere Ritirato il farmaco per combattere gastrite e ulcera | Scopri di più

Ritirato il farmaco per combattere gastrite e ulcera | Scopri di più

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:26
CONDIVIDI

La casa madre del farmaco in questione lo ritira dalle farmacie, il farmaco, usato per curare gastrite e ulcera, non è il primo di svariati prodotti già ritirati.

Ritirato farmaco
Ritirato il farmaco per combattere gastrite e ulcera | Scopri di più (Istock photo)

Il Ministero della Salute si è trovato costretto a fare richiamo già di diversi prodotti alimentari. Ora tocca al farmaco specifico per la cura di due patologie ben definite: gastrite e ulcera L’accaduto viene riportato tempestivamente da ricettasprint.it che ci informa sulle informazioni inerenti al ritiro nel proprio articolo dedicato Ritirato farmaco contro gastrite e ulcera | Tutte le info.

Ritirato il farmaco per la cura di gastrite e ulcera

L’azienda farmaceutica casa madre del prodotto si trova costretta a dover ritirare da tutte le farmacie il farmaco incriminato. Come accennato, confermiamo il prelevamento dal commercio anche di altri prodotti da parte Ministero della Salute. Uno di questi ultimi sono le uova per possibile presenza di rischio microbiologico Ritirate Uova “Verso Natura” Conad | Rischio microbiologico

Il farmaco risulta essere ad azione protettiva somministrato a tutti coloro che soffrono di due determinate patologie: gastrite e ulcera. Questo, è distribuito dalla Società Teofarma S.R.L. che ha emesso un comunicato chiarificatore riguardo le componenti del prodotto. Il farmaco si chiama NIZAX ed è venduto in compresse.

Il richiamo non ha attualmente un motivo correlato. L’azienda, come scritto nell’articolo di ricetta sprint sta effettuando ancora indagini ed analisi sui prodotti, pur ordinando ai pazienti di restituire subito in via precauzionale i prodotti, qualora ne fossero in possesso”.

Per saperne di più | Gastrite e ulcera

Ulcera e Gastrite
Per saperne di più | Ulcera e Gastrite (Istock photo)

Patologia che affligge soprattutto le donne, la gastrite, si manifesta soprattutto sotto forma di gastrite nervosa. I sintomi più comuni sono il bruciore di stomaco, crampi, nausea e talvolta vomito. Tra le cause la Fondazione Veronesi individua le seguenti

Esistono infatti due tipi di gastrite: quella comune dovuta a fattori sia di tipo endogeno (fattori interni, come l’infiammazione della mucosa protettiva delle pareti dello stomaco) che esogeno (fattori esterni, maggiormente correlati alla sfera emozionale, come una malattia o la perdita di una persona cara) e la gastrite nervosa che spesso ha carattere psicosomatico ed i cui sintomi sono simili a quelli della gastrite normale.

L’ulcera invece non è che una lesione, può essere sulla pelle o su di una mucosa. L’ulcera più diffusa è quella che riguarda stomaco, esofago e duodeno ed è definita come ulcera peptica. Qui sotto un approfondimento a cura del direttore Marco Soncini

 

(Fonte: ricettasprint.it; fondazioneveronesi.it)