Home Salute e Benessere Psiche Ballare aiuta a sconfiggere ansia e depressione

Ballare aiuta a sconfiggere ansia e depressione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:00
CONDIVIDI

Il ballo è un ottimo rimedio per ansia e depressione. Ecco come funziona e quale tipo di danza scegliere.

Le persone veramente felici fanno queste coseChi ama ballare sa bene come farlo doni quasi un senso di pace. Ballando si scaricano le tensioni accumulate durante la giornata, ci si sente più allegre, si vedono le cose in modo diverso e si ha più voglia di vivere. In tutto questo, ovviamente, il ballo aiuta a mantenersi in forma o, quando serve, a dimagrire.

Si tratta insomma di una forma di allenamento che aiuta sotto diversi aspetti e che recentemente è stato scoperto essere anche un ottimo modo per mantenere giovane il cervello. Quello che forse non tutti ancora sanno, specie se non abituati a ballare, è che il ballo è anche un buon modo per sconfiggere ansia e depressione.

Ballare per allontanare ansia e depressione

coppia che balla felice
Coppia che balla felice – Fonte: iStock photo

Ormai da tempo si sa che fare sport è un buon modo per allontanare gli attacchi di ansia e per cercare di contrastare la depressione. La scarica di endorfine e tutte le conseguenze positive che si hanno da una sessione di fitness sono infatti in grado, tra le altre cose, di migliorare l’umore.
Ma che sport scegliere per avere i risultati più efficaci? Di certo vanno benissimo la corsa e la camminata veloce che aiutano, in particolar modo, a scaricare lo stress e a sedare gli attacchi di ansia.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Tra gli sport meno considerati, però, ce n’è uno che può fare davvero miracoli e si tratta del ballo.
Partendo dal presupposto che ballare fa bene e dona energia positiva, aiutando ad entrare in maggior sintonia con il proprio corpo, esiste una forma in particolare che può aiutare a sconfiggere ansia e depressione e si tratta del ballo di coppia.

Che si faccia a livello amatoriale o con l’obiettivo di gareggiare, danzare in coppia mantiene giovane il cervello e, in caso di ansia, aiuta a metterla a tacere. Se si soffre di depressione, invece, da un grande aiuto, stabilizzando l’umore e donando maggior positività.
Ci sono poi altri fattori che non andrebbero sottovalutati e che fanno del ballo di coppia un vero toccasana per la mente.

  • Doversi fidare di un’altra persona, aiuta ad allargare la propria visione e ad allentare l’ansia riguardo i rapporti con gli altri.
  • Frequentare un corso di ballo porta necessariamente ad incontrare altra gente e questo aiuta l’interazione sociale, diminuendo sempre di più l’ansia di avere a che fare con gli altri.
  • La musica e i passi da compiere tengono la mente impegnata, bloccando pensieri negativi.
  • Ballando si scaricano endorfine e i pensieri si fanno via via più leggeri e positivi e questo aiuta a far diminuire la depressione.
  • Si tratta di un impegno che si prende con se stessi e con gli altri e che in quanto tale va mantenuto. Un elemento molto importante per chi soffre di depressione e altrimenti rischierebbe di chiudersi in casa.
  • Serotonina e dopamina, rilasciati durante il ballo, sono degli anti depressivi naturali.
ballo di sala
Coppia che pratica il ballo da sala – Fonte: iStock photo

Che tipo di ballo scegliere, quindi?
Il ballo di sala è perfetto sia che si stia in coppia che no. Dopotutto si può trovare un partner proprio iscrivendosi ad un corso di ballo. E questo è un ottimo modo per uscire dal proprio guscio ed iniziare ad interagire con gli altri.
In alternativa, se proprio non ci si sente pronti, si può iniziare con i balli di gruppo. Con essi l’interazione è comunque presente ma senza la tensione data dal doversi preoccupare dei passi dell’altra persona.
Ciò che conta è lanciarsi, accettare questa personalissima sfida e dedicarsi al ballo con l’obiettivo di divertirsi. Farsi del bene e prendersi cura di corpo e mente è infatti uno dei primi passi da fare per sentir nascere dentro una nuova carica con la quale affrontare e sistemare tutto il resto.

Leggi anche -> Fitness: 9 motivi per cui in inverno e all’aperto fa bene

Attenzione: Anche se è ormai un dato di fatto che ballare sia un valido aiuto in caso di periodi di forte stress o di depressione, se si soffre di attacchi di ansia o di depressione vera e propria, è opportuno rivolgersi ad un esperto.
Solo con il suo aiuto sarà infatti possibile valutare insieme come agire per tornare a vivere con il sorriso.
Il ballo è pertanto da considerare come un aiuto che andrà messo in pratica sempre dopo essersi consultati con il proprio medico.

Coppia che balla
Coppia che balla – Fonte: iStock photo