Come avere le unghie resistenti | segui i nostri consigli

Avere le unghie resistenti e forti non è difficile, basta seguire dei semplici consigli, in modo da evitare che si sfaldano e diventano deboli.

Unghie forti e sane
Unghie forti e sane Fonte:iStock Photo

Le unghie, in particolar modo quelle delle donne, sono importante nell’estetica, le mani sono il biglietto da visita e un’arma di seduzione.

Non e importante prendersi cura solo del viso e dei capelli, perchè le unghie purtroppo sono facilmente visibili, non crescono allo stesso modo nelle donne, talvolta possono essere più o meno fragili e quindi si sfaldano facilmente.

Ma se seguite i nostri consigli, potete far crescere le unghie più forti e sane, in modo facile e veloce.

Unghie: perchè si rovinano facilmente?

Mangiarsi le unghie Fonte:iStock Photo

Innanzitutto è giusto precisare, che se si vuole risolvere un problema, bisogna capire prima la causa. Nel caso specifico delle unghie ci sono delle abitudini sbagliate che possono danneggiarle, a tal punto da renderle poco sane e deboli.

Ecco alcune cause che non permettono la crescita sana delle unghie:

  • mangiare le unghie
  • non indossare i guanti quando fate le faccende domestiche;
  • aprire bottiglie o tappi con le unghie
  • fare giardinaggio senza guanti
  • scarsa igiene
  • avere sempre lo smalto: non fa respirare le unghie;
  • infezioni causata da funghi;
  • dieta scarsa di sali minerali;
  • dieta povera di vitamine.

Come avere unghie più forti e sane

Guanti di lana
Guanti di lana Fonte:Pixabay


Le donne che vogliono avere le unghie sane e forti, possono, basta che seguono delle piccole precauzioni, ecco come.

1- Usare i guanti

Quando si effettuano le pulizie domestiche è fondamentale utilizzare i guanti per preservare la cura non solo delle mani ma anche delle unghie. Sono da preferire i guanti con il rivestimento interno di cotone che permette alla pelle di traspirare, in modo da evitare che il sudore si assorbe.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Mani secche e screpolate | quali sono le possibili cause

Anche quando le giornate sono fredde, indossate sempre i guanti in lana per proteggere le mani e le unghie, così come proteggete il resto del corpo.

2- Seguire una dieta sana ed equilibrata

L’alimentazione sana ed equilibrata è alla base di tutto, si dovrebbero mangiare ogni giorno alimenti che contengono il silicio, che lo ritroviamo in:

  • segale
  • miglio
  • patate
  • orzo
  • grano
  • cipolla
  • aglio
  • topinambur

Cibi che contengono lo zolfo come la cipolla e l’aglio, da inserire nella dieta quotidiana, come i legumi, i latticini le uova e riso preferibilmente integrale.

Potete chiedere consiglio al medico che integratori alimentari utilizzare per ovviare a questo problema. Si possono acquistare in erboristeria e in farmacia, quelli più indicati sono a base di:

  • vitamina D
  • calcio
  • biotina
  • acido pantotenico
  • zinco
  • rame.

3- Massaggi con olio e limone 

La sera è consigliabile fare dei massaggi con l’olio d’oliva, fino a quando non si assorbe totalmente, in alternativa all’olio di oliva va bene anche quello di jojoba o di lavanda.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Olio di jojoba un vero elisir di bellezza per i capelli e la pelle

Il succo di limone, è utile per rinforzare e pulire le unghie dopo le faccende domestiche, basta spremere il limone, poi lo strofinate sulle tue unghie, noterete subito dei benefici.

4- Utilizzare una crema idratante

E’ importante applicare anche più volte in un giorno, la crema idratante, con una formula indurente, quelle più efficaci contro la fragilità delle unghie sono a base di cera carnauba e aminoacidi essenziali.

5- Idratarsi con acqua e infusi

E’ importante bere molta acqua o infusi come il tè ogni giorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Ecco i migliori momenti della giornata per bere acqua

6- Preparare un frullato di cetriolo

Ecco in che modo: frullate mezzo cetriolo compreso di buccia, immergete le unghie dentro, lasciatele riposare per 20 minuti. Va ripetuto ogni settimana, potete utilizzare anche il gel di aloe vera in sostituzione al cetriolo.

 

Curare le unghie Fonte: Istock