Home Curiosita Colloquio di lavoro | 8 errori da non fare assolutamente

Colloquio di lavoro | 8 errori da non fare assolutamente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:32
CONDIVIDI

Il colloquio di lavoro è senza dubbio un’occasione importante in cui ci si aprono delle possibilità per il futuro. Ecco gli otto errori da non fare assolutamente.

Colloquio di lavoro | gli errori da non fare assolutamente
Fonte foto: Istock

Avere un colloquio di lavoro ad oggi sembra essere un’occasione davvero rara,  per questo sarebbe bene arrivare preparati e cercare di non perdere un’opportunità che ci viene offerta sfruttando al meglio le proprie potenzialità e cercando di inviare un messaggio positivo e la migliore versione di se a chi ci sta valutando.

Arrivare preparati, rilassati e anche vestiti adeguatamente sono solo alcuni dei consigli per riuscire a dar una buona immagine di se stessi. Scopriamo tutti gli errori da non fare assolutamente durante un colloquio di lavoro.

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ecco tre modi per placare i pensieri e le emozioni negative

Gli 8 errori da non fare assolutamente durante un colloquio di lavoro

Gli otto errori da non fare assolutamente durante un colloquio di lavoro
Fonte foto: Istock

Candidarsi per un posto di lavoro, in qualsiasi campo sia, è un’occasione da sfruttare al meglio, senza caricarsi di ansie inutili che ci potrebbero far apparire insicuri. Il momento è senza dubbio pregno di aspettative che però avranno più possibilità di essere attese, se ci presentiamo preparati in modo adeguato e con un atteggiamento calmo e positivo. Ecco gli otto errori da non fare assolutamente durante un colloquio di lavoro.

1- Arrivare in ritardo

In occasione di un colloquio di lavoro, la puntualità sembra quasi scontata, tuttavia capita spesso che si possano incontrare incidenti, coincidenze di mezzi pubblici perse, o parcheggi che proprio non si riescono a trovare. Per questo sarà bene aver ben chiaro il luogo dell’incontro e muoversi con un pochino di anticipo per arrivare puntuali e non precipitarsi alla porta con un’aria trafelata.

2- Dimenticare il telefono acceso

Anche questa eventualità sembra quasi data per scontata, ma spessissimo capita che si dimentichi il telefono acceso durante un colloquio di lavoro. Cosa che denota poca educazione, poca serietà e senza dubbio non mette in buona luce agli occhi del potenziale futuro datore di lavoro.

3-Chiedere quanto è lo stipendio

Una delle cose che infastidisce di più la persona che valuta il personale è la richiesta immediata dell’entità della paga. Durante un serio colloquio di lavoro, sarà premura del datore di lavoro illustrare tutte gli aspetti dell’impiego tra cui anche lo stipendio previsto.

4- Presentarsi in modo poco adeguato

Vestirsi in modo adeguato e con un’immagine gradevole è senza dubbio un aspetto fondamentale durante un colloquio di lavoro. Se la richiesta di ‘bella presenza’ negli annunci di lavoro è ormai considerata discriminatoria, il presentarsi con abiti puliti, in ordine, freschi e sorridenti risulta essere fondamentale.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

5- Mentire 

Gonfiare il proprio curriculum e mentire sulla propria esperienza personale non è mai la scelta migliore anche se statisticamente il colloquio di lavoro è purtroppo una delle occasioni in cui si raccontano più bugie. L’intervistatore di certo si potrà rendere conto di non avere davanti una persona completamente sincera ed il colloquio di lavoro potrebbe essere compromesso.

6-Interrompere 

Un’altra delle cattive abitudini che si hanno durante un colloquio di lavoro, soprattutto a causa dell’ansia che si prova, è quella di interrompere la persona che abbiamo davanti mentre parla. Niente di più maleducato e fastidioso agli occhi di un datore di lavoro.

7-Sfuggire lo sguardo 

Non guardare negli occhi il nostro interlocutore non da di noi una buona immagine. Sostenere lo sguardo del valutatore e cercare il suo durante la nostra presentazione è fondamentale.

8- Parlare male del precedente datore di lavoro 

Parlare male e lamentarsi di come si è stati trattati nella precedente esperienza lavorativa, risulta davvero inutile e dannoso ai fini di ottenere un nuovo impiego lavorativo.

->>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: I 6 gesti che ti permettono di leggere chiunque come un libro aperto

cosa succede al nostro corpo quando odiamo il notro lavoro
stress da lavoro precario -Istock