Home Curiosita 10 trucchi per tenere la casa al caldo senza alzare il riscaldamento

10 trucchi per tenere la casa al caldo senza alzare il riscaldamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:42
CONDIVIDI

Vuoi una casa calda senza spendere una fortuna? Si può, sfruttando i 10 trucchetti che ti sveliamo oggi ed evitando che anche la bolletta divenga bollente.

riscaldare casa
Foto da iStock

Vai al bagno e hai freddo, vai a letto e hai freddo, scendi dal letto e hai freddo… per quanto ancora puoi convivere con tanto gelo?

L’inverno ci porta a fare sconti con le basse temperature ma, se all’esterno puoi contare solo sul supporto dei giusti indumenti (come vi avevamo spiegato in Outfit inverno | 10 trucchetti per vestirsi bene quando fa freddo), dentro casa vorremmo poter confidare in una giusta dose di calore.

Ciò però implica spesso un grande dispendio economico, con un riscaldamento la cui bolletta poi si farà sentire forse ancor più del freddo pungente. Dobbiamo allora forse arrenderci al freddo? Ancora no. Qualche piccolo e scaltro trucco potrebbe aiutarci nel tenere la casa al caldo senza alzare troppo la temperatura dei termosifoni. Scopriamone alcuni particolarmente efficaci e semplici da mettere in pratica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –>Come rendere casa calda risparmiando

Casa calda senza pagare il riscaldamento: ecco come

Foto da iStock

Prima di arrenderci a folli spese per il riscaldamento o ripiegare su outfit domestici all’insegna della “cipolla a oltranza” che vede maglioni, pullover e affini sovrapporsi senza sosta, tentiamo strade alternative, facili, veloci ma efficaci per tenere la casa al caldo in modo decisamente low cost.

Dieci sono le mosse vincenti che vi proponiamo oggi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Apri le tende – Se fuori brilla il sole sfruttalo al meglio: apri le tende allora e lascia entrare la calda luce solare. Una irrinunciabile naturale fonte di calore

Amici tappeti – Belli, soffici e perfetti per impedire al calore di disperdersi attraverso le assi del pavimento, oltre ad essere assai caldi se amate camminare a piedi nudi.

Porta aperta se fai la doccia – Il vapore caldo emesso dall’acqua della vetta doccia sarà perfetto per regalare un po’ di tepore non solo al bagno ma anche al resto della casa.

Lascia aperto lo sportello del forno – una volta conclusa la cottura e spento il forno lasciane aperto lo sportello così che possa rendere la cucina molto più calda

Porte chiuse – Se una stanza non viene utilizzata meglio chiuderne la porta così da non aggiunger inutili metriquadri da scaldare

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> 5 modi per riscaldare casa senza abusare dei termosifoni

Ventilatore al contrario – Solitamente le pale del ventilatore ruotano in senso antiorario per spingere l’aria in basso e creare corrente. Invertendo la rotazione spingeremo l’aria calda in alto e la mixeremo con il calore in aumento. L’aria così miscelata scenderà poi verso il basso naturalmente

Fogli a bolle d’aria – Non sarà la scelta esteticamente più gradevole ma questi fogli sono perfetti per rivestire le finestre e dimezzare la dispersione di calore.

Timer prezioso alleato – Un termostato programmabile consentirà  di tenere temperature più basse quando non siete in casa, risparmiando così fino al 10% all’anno sui costi di riscaldamento e ventilazione

I giusti tessuti – Flanella e lana sono i vostri migliori amici, alleati preziosi su cui puntare per un sicuro momento di calore. Valutateli anche per la biancheria del letto.

Chiudi le tende – Già, proprio quelle che prima avevi aperto per far entrare il sole. Quando quest’ultimo si ritira il caldo ritorna da dove è venuto passando dalle finestre. Le tende chiuse ostacoleranno tutto ciò, soprattutto se nella variante a tenuta termica.

termosifoni
Foto da iStock