Microonde | Cucchiaino nell’acqua che si scalda? Cosa dicono gli esperti

Si dice che quando si scalda l’acqua nel microonde occorrerebbe mettervi un cucchiaino di metallo dentro, ma è vero? Perché farlo?

scaldare nel microonde
Foto da iStock

Credenza popolare o abitudine utile da mettere in pratica senza timore? Oggi scopriamo insieme se una delle più diffuse voci circa l’utilizzo del microonde sia reale o una diceria da sfatare a tutti i costi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Forno a Microonde, gli usi alternativi che forse non conosci

Si dice infatti che quando si mette dell’acqua a scaldare nel microonde sarebbe bene inserire nel recipiente anche un cucchiaino di metallo. Ma perché farlo e, ancor prima, andrebbe fatto veramente?

Proviamo a fare chiarezza insieme qui su CheDonna.it.

Un cucchiaino nell’acqua che scalda nel microonde: farlo o non farlo?

cucchiaino acqua
Foto da iStock

Alla base della pratica in questione c’è l’idea che il metallo conduca calore e che, di conseguenza, aiuti a scaldare l’acqua prima e meglio. La funzione del cucchiaino è infatti di riflettere le microonde sull’acqua, che le assorbe, riscaldandosi.

Naturalmente i metalli sono realmente degli ottimi conduttori ma, in questo specifico frangente, ciò potrebbe essere non solo inutile ma anche dannoso.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Il forno a microonde genera onde elettromagnetiche di lunghezza d’onda tale che vengono assorbite proprio dalle molecole di acqua, che quindi aumentano l’energia cinetica.

E’ questo il procedimento che consente all’acqua contenuta nei cibi, e di conseguenza al cibo stesso, di scaldarsi.

Va da sé dunque che l’acqua nel microonde si scalda alla perfezione da sola, senza ausilio di cucchiaini che, anzi, rischiano di esser dannosi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Microonde | I 5 cibi che non dovresti mai scaldarci

Mettere oggetti metallici nel microonde, specialmente se con spigoli vivi (potere delle punte), rischia di danneggiare il fusibile o causare anche danni maggiori.

Si può infatti notare che nel microonde si generano delle scintille. Ciò accade perché, come si può leggere su Focus:

“I metalli, essendo buoni conduttori di elettricità, assorbono le microonde in grande quantità e con estrema rapidità, fino a creare un corto circuito fra il generatore di microonde e il metallo. L’intensità delle scariche elettriche che ne conseguono è tale da renderle visibili sotto forma di piccole scintille. Il fenomeno, oltre a scaldare il materiale metallico, può danneggiare il generatore di microonde e i circuiti elettrici del forno.”

A tal proposito vi consigliamo di leggere il nostro articolo Microonde | Che cosa può e cosa non può andare nel piccolo forno, in cui vi spieghiamo quali materiali e meglio tenere lontano dal vostro forno a microonde.

Il cucchiaio è comunque un oggetto metallico solido e non dovrebbe dunque presentare particolari problemi soprattutto poiché l’acqua sarà lì per assorbire tutte le microonde riflesse dal cucchiaino.

Ciò non toglie che l’utilizzo di questi materiali in metallo solido è in genere sconsigliato a causa delle difficoltà di discriminare il caso di pericolo da quello di sicurezza: è difficile comprendere se le scintille generate siano o meno un pericolo.

L’acqua si scalderà dunque benissimo anche senza cucchiaino, meglio dunque evitare di correre stupidi rischi.

cuocere nel microonde
Foto da iStock

Da leggere