Fase premestruale | cosa mangiare per sentirsi bene

Nella fase premestruale si possono avvertire dei fastidiosi sintomi dalla stanchezza fisica agli sbalzi d’umore. Scopri cosa mangiare per sentirti al top.

Cosa mangiare
Cosa mangiare Fonte: iStock Photo

L’80% delle donne hanno dolori nella fase premestruale, si sentono stanche, fuori fase e con sbalzi d’umore costanti.

Circa una settimana prima del flusso mestruale è del tutto fisiologico avvertire questi sintomi, ma se seguiamo un’alimentazione adeguata possiamo alleviare questi fastidiosi dolori.

 

Alimentazione da seguire per alleviare i dolori nella fase premestruale

Alimentazione da seguire
Alimentazione da seguire Fonte:iStock Photo

 

Durante la fase che precede il ciclo, mestruale si avvertono dei fastidiosi sintomi come:

  • sbalzi d’umore
  • tensione mammaria
  • gonfiore
  • irritabilità
  • stanchezza

Ma secondo alcuni ginecologici, se si apportano dei semplici accorgimenti nel proprio stile di vita quotidiano questi sintomi si possono rendendo la fase premestruale meno noiosa.

Ecco alcuni consigli utili da seguire:

  • ridurre il consumo di alcol e caffeina
  • bere almeno due litri di acqua al giorno
  • svolgere una regolare attività fisica
  • seguire un’alimentazione corretta
  • assumere vitamine e minerali

Questo discorso vale in linea generale, in quanto i sintomi posso variare da donna a donna, e i sintomi possono essere differenti. Scopriamo in dettaglio quali sono gli alimenti da assumere nella fase premestruale.

1. Alimenti ricchi in calcio

Calcio Fonte:iStock Photo

Il calcio è un sale minerale molto utile per il nostro, lo ritroviamo in diversi alimenti ma anche nelle acque minerali.

Il calcio è utile in questo specifico periodo, in quanto:

  • contribuisce alla normale coagulazione del sangue
  • svolge una funzione muscolare
  • utile per gli enzimi digestivi
  • favorisce il metabolismo energetico
  • prende parte nel processo di divisione e specializzazione cellulare: di fondamentale importanza per il mantenimento di denti e ossa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ciclo mestruale irregolare? Ecco alcuni semplici rimedi

Ecco quali alimenti introdurre nella dieta:

  • latte e derivati: come yogurt e formaggi
  • verdure a foglia verde: come broccoli, cavolo e spinaci
  • pesce: come alici e salmone soprattutto
  • semi di sesamo e di lino
  • legumi: come fagioli e lenticchie
  • mandorle
  • soia
  • rabarbaro
  • quinoa
  • fichi secchi: otto fichi secchi contengono l’equivalente di un bicchiere di latte.

Fate il pieno di vitamina B6

Legumi

La vitamina B6 svolge un ruolo importante nella fase premestruale in quanto va:

  • regola l’attività ormonale
  • riduce la stanchezza e l’affaticamento
  • favorisce il metabolismo delle proteine, del glicogeno e dell’omocisteina
  • regola il funzionamento del sistema nervoso e del sistema immunitario.

Quali cibi dobbiamo assumere per fornirci di vitamina B6?

  • Cereali
  • Integrali
  • Lenticchie
  • Frutta secca
  • Peperoni
  • Broccoli
  • Fagiolini
  • Spinaci
  • Patate
  • Avocado
  • Banane
  • Salmone
  • Crostacei
  • Uova
  • Semi di girasole.

3. Magnesio non può mancare

Verdure a foglia verdeerdure che allungano la vita
Verdure a foglia verde IstockPhotos

Il magnesio è un sale minerale che è un vero e proprio toccasana durante la fase pre- mestruale, ecco perché:

  • riduce la stanchezza e l’affaticamento
  • contribuisce al metabolismo energetico
  • utile per la funzione muscolare
  • contribuisce al funzionamento del sistema nervoso e alla sintesi proteica
  • utile per la salute di ossa e denti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Alimentazione: Magnesio tutti i cibi che lo contengono

Il magnesio lo ritroviamo in:

  • verdura a foglia verde: come lattuga, spinaci, broccoli, insalata, bietole
  • frutta secca
  • legumi
  • cereali integrali
  • cioccolato amaro
  • funghi

4. La vitamina E non può mancare

Vitamina E
Vitamina E Fonte:iStock Photo

Questa vitamina non deve mancare, in quanto contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

E’ una vitamina presente soprattutto in questi alimenti:

  • olio di mais, di arachidi, di girasole, olio extravergine di oliva, di fegato di merluzzo, di cocco. Fate solo attenzione in quanto con le alte temperature si può perdere, quindi è preferibile consumarli crudi e conservarli lontano dalle fonti di calore.
  • cereali integrali
  • frutta secca
  • olive
  • avocado
  • anguilla
  • frutta
  • verdure a foglia verde.

 

Ciclo: 7 problemi di salute che ti rivela il tuo utero durante le mestruazioni