Scienza | Un amico a quattro zampe fa bene alla salute, l’importanza di avere un cane

0
5

Avere un cane allunga la vita, arriva la conferma della scienza con uno studio dell’American Heart Association in collaborazione con la Federazione Nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri. 

gioco per cani fai da te
Avere un cane allunga la vita (Getty Images)

Si è sempre detto, alla stregua del luogo comune, sperando diventasse una convinzione. Una presa di coscienza, che portasse ognuno di noi (nel suo piccolo) ad amarli come e forse più delle persone: il cane è il miglior amico dell’uomo, anche più simile all’essere umano di quanto crediamo. Sarà per questo, probabilmente, che negli ultimi anni le industrie e le aziende (dagli alberghi alle case di moda) cominciano ad investire sul pet business. Dai posti di vacanza indicati per gli amici a quattro zampe fino ai vestiti a tema e al cibo dedicato con attenzione specifica alle proprietà nutritive e alla ‘dieta’ migliore per i nostri cuccioli.

Leggi anche –> Preferisci cani o gatti? La tua risposta definisce la tua personalità

All’aumentare della consapevolezza che un cane non è, di fatto, soltanto un cane ma è un vero e proprio compagno di vita sono cresciute le velleità e le considerazioni attorno a questo mondo ignoto ed ignaro che va ben oltre una cuccia per dormire e un guinzaglio per portarlo a fare i bisogni: un cane è come un figlio, per tempo impiegato e speso ad accudirlo ed anche per le notti insonni che può far passare ai propri padroni specialmente all’inizio della sua vita.

Un amico a quattro zampe fa bene alla salute, l’indagine dell’American Heart Association

Avere un cane fa bene alla salute
Foto da iStock

Esattamente come i figli, però, la vita è in grado di renderla migliore. Persino di allungarla, anche se, con tutte le spese che comporta si vive più a lungo (forse) ma con meno risorse economiche. Un amico a quattro zampe può renderci più felici, meno ricchi e più longevi, arriva la conferma anche dalla scienza. Quindi possiamo mettere via gli scetticismi e tutta quella serie di luoghi comuni che accompagnano i padroni dei cuccioli alla stregua di novelli Ace Ventura fino alla versione casereccia di Tequila e Bonetti.

Leggi anche –> Convivenza cani e bambini, tutti i consigli e i benefici

Chi è disposto a fare di tutto per il proprio cane è in lista per rimanere parecchio su questa Terra, come se il Creato avesse ancora bisogno di persone degne e altruiste verso gli animali per qualche ragione: a sottolinearlo è uno studio dell’American Heart Association che ribadisce come accudire un cane quotidianamente porti ad un aumento dell’attività fisica di circa 30 minuti al giorno, un toccasana per chi soffre di patologie cardiovascolari. Arriva anche la conferma della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo) che dichiara, fra le altre cose, come un cane possa aiutare a ridurre ansia e depressione favorendo inoltre uno sviluppo corretto nei bambini per quanto concerne l’ambito sociale, emotivo e cognitivo. Senza contare l’apporto che un cane può dare nella gestione e rilevanza di convulsioni epilettiche in arrivo, se il padrone dovesse esserne affetto, e la possibile scoperta di eventuali tumori. Da oggi, grazie a preziosi studi sul tema, possiamo affermare che la ‘vita da cani’ non è così male se condivisa con amore e premura.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI