Come riciclare i regali di Natale | Idee e consigli anti spreco

Come riciclare i regali di Natale | Tante idee e consigli utili per non sprecare niente, anche la carta dei regali! Ecco come usarla

Makeup | 10 regali sotto le 10 euro da fare alle amiche
come riciclare i regali di natale Fonte foto: Istock

A Natale siamo tutti più buoni e il regalo sotto l’albero è la ciliegina sulla torta che si aspetta con ansia. Sì, ma l’ansia sale e ci assale soprattutto quando scartiamo l’ennesimo regalo kitsch! E quindi speriamo che il Natale passi in fretta così come l’imbarazzo dipinto sul nostro volto perché non si capisce che regalo si è ricevuto. È vero che a Natale “basta il pensiero” e poi, “quest’anno faccio solo pensierini” – che poi, il più delle volte, spendi soldi inutilmente in quando i pensierini che fai non piacciono mai a nessuno o, nella migliore delle ipotesi, piacciono solo a chi li fa e mai a chi li riceve. Alla faccia dell’altruismo.

Va bene che la gente ci mette tutta la buona volontà, ha persino chiesto a Google consigli su “idee per regali di Natale” per ben 140mila volte solo nel mese di dicembre. 140mila persone che realmente non hanno idee su cosa regalare. Ed è qui che il mistero s’infittisce. Dopo ore passate a cercare e ricercare idee per fare regali giusti si finisce con regalare cose inutili e che non piacciono. Perché? Ma soprattutto, come fare per non sprecare il “dono” offertoci dalla nostra migliore amica o da una mamma che c’ha regalato qualcosa solo perché “è utile” – secondo lei – ma non a noi. Prima di buttare tutto nella pattumiera facciamo un grande sorriso e immergiamoci nel meraviglioso mondo del riciclo. Eco, allora, alcune idee e consigli pratici per riciclare i regali di Natale e non sprecare niente!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Natale 2019 | Italiani campioni di riciclo: riproporre lo stesso regalo diventa trendy

Come riciclare i regali di Natale | Consigli anti-spreco

regali
riciclo dei regali di natale (Istock Phtoos)

Come prima cosa, per riutilizzare un regalo dobbiamo saper riciclarlo bene. Questa è la prima regola del riciclo e vale per tutti i tipi di regali.

Uno dei consigli utili da seguire è che i regali siano nuovi, cioè devono avere l’etichetta ancora affissa alla confezione ma ovviamente non il prezzo.

Secondo consiglio importantissimo è che la persona a cui consegnerete il regalo riciclato non deve conoscere in nessun modo la persona che vi ha fatto in origine quel regalo che voi riciclerete. Consiglio in questo caso di attaccare un post-it con il nome della persona che vi ha fatto quel regalo, in modo da non sbagliare in futuro. Un’altra regola fondamentale è di evitare, per quanto potete, di riciclare oggetti davvero brutti, tipo il soprammobile che vi ha regalato la vecchia zia, o le calze di lana fatte a mano dalla nonna. Assolutamente out! Sarebbe troppo kitsch e fuori gusto.

Cercate sempre di “inventarvi” qualcosa di bello e di appropriato per la persona a cui sarà indirizzato il regalo. Dunque la regola è riciclare con stile.

Attenzione ai libri! Molta attenzione anche su questo genere di regalo. Avete avuto la sfortuna di ricevere lo stesso libro da due persone diverse? il riciclo in questo caso è d’obbligo, ma fate attenzione al contenuto del libro! Verificate che al suo interno non ci siano dediche personalizzate o sarete scoperti nel giro di un secondo!

Altro innovativo consiglio è quello di vendere i regali in un mercatino dell’usato o crearvi un account- nuovo – su eBay. Poco tempo e tutto sparirà.

Ultimo consiglio, meno drastico, è quello di portare molta pazienza. Non abbiate fretta di riciclare subito la montagna di regali che avete collezionato. Ricordatevi che avete tutto l’anno davanti, compleanni, anniversari e ricorrenze varie non mancheranno di sicuro. In ultimo, abbiate pietà anche voi di amici e parenti. Se un regalo è veramente orrendo, evitate di rifilarlo ad altre persone. Siate buoni… e cestinatelo!

E, cosa importante, respirate a fondo e rilassatevi, per il prossimo Natale mancano ancora 11 mesi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI