Battuta sessista su Luxuria, Cristina D’Avena si scusa pubblicamente – Video

Cristina D’Avena si scusa per una battuta sessista fatta da un componente della band Gem Boy su Vladimir Luxuria. La denuncia di una mamma. Tutto quello che c’è da sapere in un video

Ieri sera a Cerveteri, un componente della band Gem Boy, in concerto con Cristina D’Avena ha pronunciata dal palco una frase sessista contro Vladimir Luxuria: “Luxuria è invidiosa di Lady Oscar perché ha la spada più lunga della sua”

La frase in questione non è piaciuta alla mamma di una ragazza trans che era presente allo spettacolo e, pertanto, ha deciso di denunciare il fatto pubblicamente. Sono arrivate le scuse anche da parte di Cristina D’Avena, la quale si è dissociata da quella battuta.