Alzheimer | ecco i cibi da evitare

Una ricerca ha portato alla luce gli alimenti potenzialmente rischiosi e che possono condurre all’Alzheimer.

alzheimer
Cervello su lavagna – Fonte: iStock photo

Sono ormai diversi anni che si sente parlare di come l’alimentazione intervenga direttamente sulla salute. Scegliere determinati alimenti piuttosto di altri può portare infatti ad allontanare il rischio di contrarre determinate malattie o, al contrario, può renderle più vicine.
Ogni alimento ha infatti un impatto diverso sulla nostra salute e a tal proposito sono sempre di più le ricerche che si occupano di capire quali sono gli alimenti da mangiare o da evitare per scongiurare determinate patologie.

Di recente, la lente di ingrandimento della scienza ha puntato il morbo di Alzheimer, portando alla luce il rischio che si corre consumando troppi carboidrati.

Morbo di Alzheimer, gli alimenti da evitare

Cervello ingranaggi – Fonte: iStock photo

Come molti sapranno il morbo di Alzheimer che tra i sintomi ha la camminata lenta è una malattia degenerativa del cervello che inizia in modo spesso difficile da capire, portando le persone a dimenticare alcune cose fino a condurle a non riconoscere più neanche i propri cari.
Si tratta di una patologia nota ormai da tempo ma che solo negli ultimi anni è diventata particolarmente discussa per via della sempre più larga diffusione.

Leggi anche -> Come difendersi dall’Alzheimer con una dieta sana

A tal proposito sono state condotte diverse ricerche che hanno portato alla luce una correlazione tra cibo e malattia e l’ultima tra queste è quella condotta dal neurologo americano David Perlmutter che in merito ha scritto anche un libro dal titolo “La dieta della mente: l’incredibile verità sul glutine e i carboidrati. Un testo nel quale viene spiegato come i carboidrati e gli zuccheri, se consumati in grandi quantità, danneggino il cervello.

Dalle sue ricerche è emerso infatti che un consumo elevato di alimenti a base di carboidrati provenienti da cereali raffinati (come pasta e pane), dolci, etc… alzino del 90% la possibilità di soffrire di demenza così come di anticipare la comparsa dell’Alzheimer.
Tra i cibi da evitare ci sono quindi, pane, pasta, dolci, zucchero e cibi transgenici che possono infiammare il cervello.

Leggi anche -> Parlare più lingue per contrastare l’Alzheimer

Per fortuna ci sono anche alimenti che, invece, giocano a favore del cervello proteggendolo.
Tra questi ci sono il kefir, l’olio extra vergine d’oliva che è ormai considerato un farmaco, le uova, l’avocado, le olive ed il salmone selvatico.
Nulla di così distante da ciò che tanti nutrizionisti consigliano ogni giorno ai propri pazienti, caldeggiando un’alimentazione a base di carboidrati provenienti da cereali integrali, verdure, legumi, frutta e proteine magre.

Attenzione: Per essere certi di mangiare gli alimenti giusti è sempre bene chiedere un parere al proprio nutrizionista o al medico curante, specie in caso di patologie che richiedono determinate cure.