Dieta anti colesterolo | a Natale punta sulle noci

0
21

Le noci sono perfette per una sana dieta anticolesterolo nelle feste di Natale e sono anche ricche di Vitamina E dalle grandi proprietà antiossidanti, ma anche di magnesio e arginina.

Noci iStock

Paura di appesantire troppo il fisico con i pranzi e i cenoni tra Natale e Capodanno? Un rimedio anticolesterolo c’è ed è più facile di quanto possiate immaginare. Perché non sarebbero freste senza la frutta secca, e una sana dieta anticolesterolo ( tutti i consigli per combattere il colesterolo a base di noci (ecco perchè mangiarle è quello che fa per noi.

Le noci spesso sono ritenute a torto nocive perché considerate troppo grasse per poter entrare in una dieta corretta. Oggi invece la scienza dimostra che, consumate con moderazione, ottengono effetti benefici per perdere peso.
In particolare è stato dimostrato che un massimo di tre noci al giorno possono servire per ridurre i rischi di malattie cardiovascolari, specialmente perché abbassa i livelli di colesterolo ‘cattivo’, contenendo invece molti elementi positivi: aiuta a saziare il nostro fisico, riduce il desiderio e il consumo di zuccheri e soprattutto produce molti grassi buoni. Un recente studio ha stimato in almeno il 7 per cento la riduzione del colesterolo, un dato certamente interessante.

Inoltre le noci sono ricche di vitamina E che ha molte proprietà antiossidanti, ma anche di magnesio che è un essenziale regolatore della pressione sanguigna e di arginina, ossia un amminoacido che favorisce la dilatazione dei vasi e riduce le infiammazioni delle arterie. Quindi chiaramente si possono ottenere benefici importanti sia per la circolazione che per dimagrire.

Noci nella dieta anti colesterolo: due ricette facili

Clicca sull’immagine qui sotto se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda il Natale e come restare in forma e vivere al meglio le feste.

 

Ovviamente però non bisogna esagerare, perché 100 grammi di noci fresche apportano ben 582 calorie e quelle secche addirittura 689. Quindi nella catena degli alimenti più calorici sono molto in alto, vicino agli olii, al burro e alla margarina. Ecco il motivo delle due o tre al massimo al giorno, quantità ritenuta ideale.

E allora vediamo insieme un paio di ricette sfiziose da portare in tavola a Natale. Partiamo con lo stufato alle noci. Servono 800 grammi di muscolo, 250 grammi di pomodori freschi, 100 grammi di gherigli di noci, uno spicchio d’aglio, prezzemolo tritato, brodo, sale, pepe, due cucchiai d’olio extravergine. In una pentola capace mettere a soffriggere l’aglio nell’olio e poi adagiarvi la carne a rosolare. Quando sarà dorato unire anche il prezzemolo, i pomodori scottati e tritati e, poco alla volta, il brodo. Far cuocere per almeno due ore aggiungendo volta a volta il brodo per non farlo asciugare. Può essere servito con patate bollite oppure un bel purè.

Leggi anche: Le cattive abitudini che sotto le feste rallentano il metabolismo

Ancora più semplice è l’insalata con bresaola e noci. Qui gli ingredienti sono 200 grammi di insalata mista (valeriana, soncino, radicchio), 250 grammi di bresaola, 150 grammi di formaggio tipo Asiago o fontina, 100 grammi di gherigli di noci, due cucchiai d’olio extravergine d’oliva, il succo di un limone, sale e pepe. Una volta lavate le insalate, preparare un’emulsione con olio, il succo del limone, sale e pepe e spargerlo sull’insalata. Sopra adagiare le fettine di bresaola e cospargerle con l’Asiago, tagliato a listarelle, arricchendolo con i gherigli di noci.

istock