Sanremo 2020 | Leo Gassmann sarà all’Ariston. Il padre: “Sii coraggioso”

0
33

Leo Gassmann farà parte delle Nuove Proposte di Sanremo. Il giovane ha vinto la finale di ieri sera, grazie a Sanremo Giovani sarà in gara all’Ariston. Il suo brano, “Vai bene così”, ha fatto breccia nel cuore di molti.

Leo Gassmann a XFactor
Leo Gassmann a XFactor (Getty Images)

Faccia pulita, voce profonda, tensione sopra il livello di guardia. Così è apparso ieri sera Leo Gassmann alla finale di Sanremo Giovani che ha decretato i ragazzi che saranno in gara all’Ariston nella categoria Nuove Proposte. C’è anche lui che tanto nuovo, nel settore, non è. Nemmeno acerbo, se pensiamo che si è fatto le ossa a XFactor e in giro per l’Italia fra live ed eventi: la musica è la sua passione.

Leggi anche –> Festival di Sanremo 2020 | Tiziano Ferro, la spalla di Amadeus – VIDEO

Nonostante quel cognome, che pesa come un macigno, ma che porta con l’orgoglio di chi sa che essere figlio di non per forza fa rima con raccomandato: suo padre Alessandro, infatti, non è mai entrato in quella che è la carriera del giovane. Leo non aveva detto nulla neanche della propria partecipazione ad XFactor, non per timore, ma per pudore. Voleva dimostrare di potercela fare e nel concorso canoro ha ben figurato: gli è servito da apripista per palcoscenici più grandi, come quello dell’Ariston che lo vedrà esibirsi – sicuramente da protagonista – a febbraio.

Sanremo 2020, Leo Gassmann fra le Nuove Proposte: la soddisfazione di papà Alessandro

Leo Gassmann in gara all'Ariston
Leo Gassmann in gara all’Ariston (Instagram)

Adesso sì che il papà e la mamma di Leo possono battere le mani senza sentirsi presi di mira, anche se non mancano affatto le insinuazioni: “Raccomandato” è il commento sui social all’ordine del giorno, ma Leo preferisce passare oltre e mettere a tacere le insinuazioni con il proprio talento. Quello davvero è di famiglia, anche se lui la voce l’ha messa a disposizione di un’altra arte: quella canora. In grado di ridare armonia alle scelleratezze, dentro e fuori dai social: “Mi reputo un ragazzo fortunato, ma la mia è una condizione anche impegnativa“, ha detto. E sui genitori, il cantautore precisa: “Mi hanno sempre lasciato libero di scegliere seguendomi molto attentamente come solo i genitori migliore del mondo potrebbero fare”.

Leggi anche –> Sanremo 2020 | Cantanti ammessi ed esclusi | Gli ospiti

Quindi è il momento di guardare avanti, verso quel teatro che ha il sapore di un obiettivo raggiunto: contro lo scetticismo e i pregiudizi altrui, anche di questo parla “Vai bene così”, canzone manifesto del ragazzo entrata subito nel cuore di pubblico e giuria. Sarà per questo che anche papà Alessandro, con un pizzico d’orgoglio, si leva il cappello e su Twitter omaggia la propria creatura: “Sii coraggioso, avanti così”, naturalmente in Inglese, che fa molto più rock! La soddisfazione è palpabile, e ci mancherebbe altro. Il ragazzo sta viaggiando a vele spiegate verso l’affermazione come artista reinventandosi ogni volta, perchè su e giù da un palco l’importante resta sempre non sentirsi arrivato. La salita comincia ora, buon viaggio!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google news, per restare sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI