Ricette di Natale | frittelle morbide di cavolfiore

0
28

Frittelle morbide di cavolfiore anche nelle ricette di Natale? Perché no. Sono pronte in poco tempo e il sapore è eccellente.

Frittelle
iStock

Di solito tra le ricette di Natale e Capodanno puntiamo su ingredienti più ricercarti, quelli che durante l’anno utilizziamo poco. Ma perché come contorno o come stuzzichino non portare a tavola anche queste delicate frittelle morbide di cavolfiore?

Le frittelle di cavolfiore (o polpette, a seconda della forma che vogliamo dare) sono un piatto a base di verdura davvero semplice e tipicamente invernale. Quella infatti è la stagione migliore per l’ingrediente principale che deve prendere il giusto freddo per essere saporito. Una ricetta perfetta anche come recupero, utilizzando il cavolfiore bollito anche in precedenza.

Tutti ingredienti semplici, ma che messi insieme daranno un risultato finale spettacolare. Frittelle croccanti fuori ma dal cuore morbido all’interno, ideali anche per fare mangiare questa verdura ai bambini. E se avete il terrore di impuzzolentire la casa, nessun problema perché cavolfiore e impasto possono essere preparati anche con un giorno di anticipo.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Frittelle morbide di cavolfiore, un contorno alternativo

iStock

La ricetta delle migliori frittelle morbide di cavolfiore che vi proponiamo è quella di base. Poi potete arricchirla come volete: con del prosciutto cotto o dello speck a dadini. Oppure con spezie come il curry o la curcuma.

Ingredienti

1 cavolfiore
4 cucchiai di farina 0
3 cucchiai di formaggio grattugiato stagionato
1 uovo
sale
pepe
olio di semi

->>>POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Pranzo di Natale 2019 | I dolci con la pasta sfoglia -VIDEO-

Preparazione:

La parte più lunga è quella di lessare il cavolfiore. Fatelo dividendolo già in cimette, in acqua leggermente salata per circa una ventina di minuti, o fino a quando diventerà tenero. Scolatelo bene, lasciatelo intiepidire e schiacciatelo con una forchetta trasformandolo in una purea.

Nella stessa ciotola aggiungete l’uovo, il formaggio grattugiato stagiona e la farina. La quantità che abbiamo messo negli ingredienti dovrebbe bastare, ma giudicate voi se il cavolfiore ne ha bisogno di altra. Poi regolate di sale e pepe, lasciando riposare l’impasto una mezz’oretta.

Arriva quindi il momento di friggere: in una padella versate olio di semi (arachidi o girasole), fatelo scaldare e poi tuffate le vostre frittelle di cavolfiore. Fatele friggere fino a quando saranno dorate da tutte le parti, girandole solo una volta. Quando sono pronte, scolatele su un foglio di carta assorbente da cucina. Poi servitele ancora calde.

Frittelle
iStock